“Born to be tough”, nato per essere robusto. Questo è lo slogan del produttore di smartphone Nomu. Nomu offre ai suoi compratori un cellulare da usare all’esterno, in grado di resistere a tutte le condizioni atmosferiche e che è anche estremamente resistente agli urti o alle cadute. Abbiamo testato il Nomu S10 Pro facendo attenzione alle sue qualità per l’esterno. Se è davvero adatto all’uso “all’aperto”, lo scoprirai nella nostra recensione.

Design e lavorazione

L’S10 Pro è una versione migliorata dell’S10 e viene consegnato in un pacchetto relativamente anonimo ma di grandi dimensioni. Guardando la confezione verrebbe da pensare di avere a che fare con un telefono dal display da 6 pollici. Oltre al telefono riceverete un caricabatterie con adattatore, un libretto di istruzioni e una pellicola trasparente per il display (che non è troppo spessa). Purtroppo le cuffie non sono comprese nella spedizione.

Pochi secondi dopo averlo acceso diventa chiaro che questo cellulare è stato pensato per sopravvivere anche all’esterno. L’S10 Pro ha infatti un corpo in policarbonato. Sotto questo troviamo una custodia in alluminio che non è visibile dall’esterno. Il corpo del telefono non si lascia schiacciare facilmente, ciononostante è in grado di assorbire l’energia d’urto molto efficacemente.  Lo smartphone è stato testato secondo le specifiche del produttore in base allo standard dell’esercito americano MIL-STD-810G. Questo definisce i parametri di valutazione per l’equipaggiamento militare americano. Il telefono è preparato a quasi ogni impatto ambientale a cui un materiale o un dispositivo potrebbe essere esposto. Questi includono per esempio oltre al caldo e al freddo, la pioggia, luce solare forte, sabbia, polvere e urti. Questi test standard non sono vincolanti e possono essere modificato secondo necessità e adattati al dispositivo in prova. Inoltre, non esiste un’istituzione statale o privata che certifichi la conformità di questi test standard. I produttori quindi possono scegliere personalmente in che modo testare il loro prodotto. Per questo motivo non dobbiamo farci impressionare se leggiamo cose come “certificato e testato secondo MIL-STD-810G”. Spesso infatti i dispositivi non vengono affatto testati come sopracitato, bensì con test molto più blandi e facili da superare. I dispositivi sono quindi semplicemente progettati per soddisfare i requisiti cercati dal compratore. Noi presumiamo, ovviamente, che il Nomu S10 Pro sia stato sottoposto al test di caduta secondo lo standard militare (altezza di caduta di 1,50 m) infatti il telefono sopravvive a questa caduta senza danni. Pertanto, anche se ogni volta è stato un colpo al cuore, abbiamo fatto cadere lo smartphone sulla ghiaia diverse volte dall’altezza dei fianchi. L’ S10 Pro è sopravvissuto a tutti gli incidenti completamente senza danni. Solo la pellicola per lo schermo ha subito alcuni graffi e piccoli fori.

Design e lavorazione Nomu S10 Pro Design e lavorazione Nomu S10 Pro Design e lavorazione Nomu S10 Pro Design e lavorazione Nomu S10 Pro

Sulla destra del Nomu S10 Pro si trovano il regolatore del volume e il tasto di accensione. Loro sono integrati compattamente nell’involucro e entrambi hanno un ben punto di pressione. Grazie a che non succede inavvertitamente che si accende il cellulare. Il connettore per le cuffie si trova in alto sul lato sinistra.

Dal punto di vista fisico non c’è nessuna differenza tra l’ S10 Pro e l’ S10. Anche le misure di 76x147x14 mm e il peso sono identici. Nonostante il suo peso di 221g il telefono è molto maneggevole. Riguardo colori dello smartphone possiamo scegliere tra nero/arancione o solo nero. La differenza sta solo nel il design che sembra un po’ più alternativo con l’aggiunta dell’arancione.

Design e lavorazione Nomu S10 Pro Design e lavorazione Nomu S10 Pro

La custodia del telefono è un’unità unica. Non è possibile rimuovere la parte posteriore del telefono, quindi non sarà nemmeno possibile cambiargli la batteria. Tra il display e la custodia si trova circa 1 mm di cornice, che circonda e tiene in posizione il display. Inoltre, la cornice è leggermente rialzata rispetto al vetro e realizzata in policarbonato più duro rispetto alla parte posteriore. La sua funzione molto probabilmente è di proteggere ulteriormente il display. Il design a lineette arancioni viene ripreso anche sul lato posteriore del cellulare. Qui ci sono inoltre altri elementi con lo stesso colore, che sono stati realizzati in plastica. Un altro vantaggio del materiale usato per questo dispositivo (oltre al fatto che sia così resistente) è la sua immunità allo sporco e all’importa delle dita. Se si dovesse sporcare basterà davvero poco per pulirlo. E in caso il dispositivo proprio non venisse pulito, si potrebbe sempre lavare sotto l’acqua corrente.

A proposito di acqua: l’S10 è il primo smartphone impermeabile che io abbia mai testato. Per questo motivo all’inizio sono stato molto attento quando ho messo il telefono a contatto con l’acqua. Tuttavia, durante un’escursione completa con vento e pioggia, lo smartphone ha superato senza problemi la pioggia. Naturalmente, non mi sono perso l’occasione di lanciare “accidentalmente” l’S10 Pro nel torrente. Anche questo test ha superato il dispositivo senza problemi. L’S10 Pro è certificato IP68 e quindi anti-polvere e protetto contro l’immersione permanente (a 2 m di profondità per 1 ora). Tutti gli attacchi (come Jack, porta delle SIM e presa Micro-USB) sono coperti da un coperchietto in gomma che non lascia entrare ne polvere ne acqua. Solo dopo averli aperti si può arrivare all’attacco. Può comunque capitare che i coperchietti non si chiudano completamente. Inoltre, la linguetta in gomma, che protegge la porta USB dall’ingresso di acqua e polvere, è un po’ troppo piccola. Quando si collega il cavo di ricarica è quindi necessario un po’ di pazienza prima che il cavo possa finalmente essere collegato.

Purtroppo bisogna rinunciare alla luce di notifica LED. Il sistema di controllo funziona solamente con tasti On-Screen. Il design dell’S10 Pro è sicuramente questione di gusti, e sicuramente uno non si comprerà il telefono solo per il suo design, bensì per le sue funzioni outdoor. Infine possiamo dire che si tratta di un cellulare pensato per essere usato all’esterno, che rispetta ciò che promette. L’impermeabilità e la resistenza agli urti di questo modello sono incredibili.

Display

Nonostante l’aspetto gonfio del cellulare, l’S10 ha solamente un display IPS da 5 pollici, che ha una risoluzione HD (720 x 1280), e fa vedere le immagini abbastanza nitidamente. Lo schermo ha una densità di pixel da 295ppi ed è abbastanza luminoso. Anche la resa dei colori è soddisfacente. I colori risultano luminosi ma comunque naturali.

Display Nomu S10 Pro Display Nomu S10 Pro

Lo schermo ha una grande resistenza ai graffi grazie al suo Gorilla Glass 3. Il touchscreen registra fino a 5 tocchi simultaneamente, la stabilità dell’angolo di visualizzazione è nella norma, la luminosità è perfetta anche per l’uso all’aperto. Non mi è sembrato che riflettesse la luce o cose del genere. Il telefono è molto preciso e risponde bene a tutti i comandi. Sbloccare il telefono con un doppio click è possibile e funziona abbastanza bene. Grazie a MiraVision si possono modificare il colore, contrasto e luminosità delle foto. Va detto che Nomu in questo campo non ha sbagliato proprio nulla. L’S10 Pro ha un ottimo display IPS come il suo predecessore, il che per questa fascia di prezzo è davvero fantastico.

Prestazioni

Nomu S10 Pro Benchmark AnTuTu Nomu S10 Pro Benchmark Geekbench A1SD Bench Nomu S10 Pro

Questo Smartphone Outdoor è ottimo per tutti gli utilizzi basici. Il suo processore Quadcore MT6737T di Mediatek ha 4 nuclei uno a 1,5 GHz ed è tipico di molti smartphone a  basso prezzo. Viene supportato da 3GB di RAM, anziché 2 GB, come nell’ S10. Il multitasking non è quindi un grande ostacolo.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato

Nomu S10 Pro CPU Z

Il sistema scorre senza problemi e i giochi più semplici possono essere riprodotti senza intoppi. Ci siamo stupiti del fatto che fosse possibile giocare ad Asphalt 8 quasi senza bug.

La velocità della memoria è di 3 GB/s, proprio come quella dell’S10. Nomu ha però raddoppiato la memoria complessiva nella versione Pro. Ora si può fare affidamento su una memoria da 32 GB anziché su una da 16! Come è classico dei telefoni cinesi, la memoria più essere espansa fino a 64GB con una memoria SD, grazie alla seconda Slot che può venire usata per la SD o per una SIM aggiuntiva.  La velocità di lettura e di scrittura è solo di 200/77 MB/s. Nella versione precedente era anche peggio con una velocità di 120/21 MB/s. Purtroppo a causa della custodia molto spessa della versione Pro, il telefono soffre un po’ di surriscaldamento.

Sistema operativo

Nomu S10 Pro Android 1 Nomu S10 Pro Android 2

 

Come per il suo predecessore, l’utente potrà utilizzare un sistema praticamente uguale all’Android. Nomu nel suo S10 Pro utilizzerà praticamente un Android 7.0 Nougat. Inoltre, l’utente può attivare app liberamente selezionabili tramite il controllo gestuale con display spento. A seconda di quale gesto è impostato, ad esempio, è possibile aprire la fotocamera facilmente e rapidamente, se si disegna una “C” sullo schermo spento. Inoltre, lo schermo può essere attivato toccando due volte sullo stesso. Tutte le app di Google standard sono già preinstallate. Ad eccezione del proprio browser e di un pratico gestore di file, non ci sono programmi di terze parti su S10 Pro. In passato c’erano problemi minori con il malware a Nomu. Ma per fortuna non è risultato così sull’S10 Pro.

Eventuali aggiornamenti verranno caricati in modalità wireless tramite OTA. Tuttavia, è possibile che Nomu fornisca ulteriori aggiornamenti al dispositivo. Tuttavia, questo è da aspettarsi in considerazione della fascia di prezzo in cui ci troviamo per questo telefono.

Fotocamera

Secondo il produttore l’S10 Pro ha a disposizione (come in precedenza l’S10 e l’S20) un sensore IMX219 della Sony da 8 megapixel. Le foto sono qualitativamente sul livello di quelle dell’S10. Per amanti delle foto, questa fotocamera è decisamente insoddisfacente. I colori sono pallidi, se c’è troppa luce le foto perdono dettagli, e se ce n’è troppo poca peggio che peggio. Ciononostante le foto non sono troppo da buttare. Considerando la fascia di prezzo non è comunque malissimo. Devo dire che nell’S10 la qualità dei selfie era decisamente migliore. Le riprese sono un po’ più nitide rispetto a quelle del suo predecessore, ma comunque non buone. Un po’ ci ha sorpreso la qualità dei video girati di notte. L’S1’ Pro ha un flash LED che però funziona bene solo se avvicinato a ciò che si vuole riprendere. Per telefoni in questa fascia di prezzo non c’è nulla fuori dalla media.

Connettività

Connettività Nomu S10 Pro

L’S10 Pro dispone di una funzione Dual-SIM. Il dispositivo ha un SIM Tray con spazio per due nano SIM. Siccome comunque si tratta di slot ibride, si può anche optare per una scheda SD al posto della seconda SIM.

Trova schede Micro-SDs adatte su Amazon.it

Vengono supportate tutte le frequenze 2G e 3G e anche 4G (LTE) senza problemi, ma solo dalla SIM 1. Usando la seconda bisogna rinunciare alla rete LTE. Il modulo WiFi funziona solo nella rete a 2,4 GHz. Inoltre, sono supportati tutti gli standard WLAN (a / b / g / n / ac). La ricezione è ancora buona anche con diverse partizioni. Anche il modulo Bluetooth 4.0 funziona in modo affidabile.

L’altoparlante si trova in una posizione un po’ scomoda: sul retro. Quindi se il telefono si trovasse a pancia in su sul tavolo, il suono si sentirebbe poco niente. Mi è piaciuto molto il volume delle casse. In questo senso la posizione degli altoparlanti è davvero ottimale, finché si tiene il telefono in mano, il suono sarà davvero buono. Non c’è nulla da ridire sulla qualità del suono durante le chiamate. La voce viene riportata molto bene ad un livello perfetto. Non ci sono rumori in sottofondo che disturbano la telefonata.

Connettività GPS Nomu S10 Pro

Non ci sono problemi nemmeno per quanto riguarda il suono degli auricolari.  Inoltre l’S10 Pro ha una funzione GPS allucinante, indipendentemente dal fatto che si sia in auto o a piedi. La posizione attuale viene riconosciuta velocemente e precisamente. La connessione con i satelliti è ottima. Inoltre il telefono dispone di sistemi di luminosità, avvicinamento e acceleramento ottimi. La funzione bussola in uno smartphone outdoor ovviamente non può mancare.

Batteria

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Batteria Nomu S10 Pro

Il Nomu S10 Pro dispone di una batteria da 5000 mAh. Considerando la combinazione display da 5 pollici e risoluzione HD, la durata della batteria è soddisfacente. Un video YouTube con una durata da 60 minuti, utilizza circa l’11% della batteria del telefono. Nel test di PC-Mark il telefono dura circa 9 ore con la luminosità impostata a metà. Anche se il modello precedente durava un’ora e mezza in più, direi che i suoi valori non sono niente male. È possibile utilizzare il telefono due giorni di fila senza aver bisogno di ricaricarlo, dal momento che anche l’uso sfrenato del GPS non è sufficiente per scaricare l’S10 Pro. Tuttavia, sembra che i cinesi abbiano una diversa opinione, dicendo di ricaricarlo almeno pochi minuti. Nomu offre una funzione di ricarica rapida, secondo il produttore dovrebbe essere possibile ricaricare il telefono in 120 minuti. Chiunque sia familiare con la funzione di ricarica rapida sa che 2 ore non corrispondono esattamente alla descrizione “rapida”. Ma comunque nei fatti, la ricarica completa del telefono (da 2% a 100%) dura almeno 3 ore. Ma messa in conto la durata della batteria, possiamo chiudere un occhio sulla ricarica, e metterlo in carica di notte.

Conclusione e alternativa

7f383487dbcb98209350596a690860ea s131
Christian Müller:

I telefoni outdoor sono molto rari sul mercato. In questo campo il Nomu si posiziona tra i migliori, e col suo S10 Pro non sbaglia praticamente niente. Ha un GPS allucinante e un ottima memoria. Nonostante la fotocamera non sia delle migliori, è sempre un miglioramento rispetto all’S10. Questo smartphone a basso prezzo ha delle prestazioni più che sufficienti per tutte le funzioni e i giochi standard. Utenti che cercano un telefono da usare in caso di vento e pioggia e così via, ma non vogliono rinunciare a uno smartphone, saranno davvero soddisfatti dal’S10 Pro. Non possiamo che consigliarvi il Nomu S10 Pro.

57%
  • Design e qualità costruttiva 90 %
  • Display 80 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 0 %
  • Fotocamera 0 %
  • Connettività e comunicazione 80 %
  • Batteria 90 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
113 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio
119 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
Solo 130 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio
131 EUR*
5-9 giorni – DHL espresso
Vai al negozio
145 EUR*
5-10 giorni – Spedizione dalla Cina
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 24.09.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami