Il fatto che il produttore cinese Xiaomi non si occupi solamente di smartphone (alcuni dei quali con un ottimo rapporto qualità-prezzo) è probabilmente noto a molti dei nostri lettori già da tempo. In particolare, gli auricolari di questo produttore, che ha recentemente registrato incassi da record nella borsa di Hong Kong con un grande IPO, hanno spesso dimostrato che per un buon suono, non è sempre necessario spendere un’occhio della testa.

Nonostante il gran numero di cuffie con cavo, la Xiaomi presentava solamente un numero limitato di modelli con funzionalità Bluetooth. Inoltre, questi non ci avevano ancora convinto e non avevano ancora raggiunto il livello eccezionale degli Xiaomi In-Ear Headphone Pro HD, per esempio.

Per cambiare questo, la Xiaomi ha ora presentato i nuovissimi auricolari Xiaomi Mi Bluetooth Neckband, che con il codec aptX e AAC dovrebbero garantire una qualità audio ottimale su ogni dispositivo. Inoltre, il produttore sta utilizzando un nuovo design che si differenzia dal precedente ed è orientato verso modelli popolari come i BeatsX o i nuovi Meizu EP-52, con la caratteristica che i due auricolari non sono collegati da un semplice cavo, ma hanno una tracolla più spessa ma flessibile ad unirli, che include tutta la parte elettronica e la batteria.

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband Samples 1

Leggete la nostra recensione per scoprire se la Xiaomi è in grado di fornire ancora una volta un buon rapporto qualità-prezzo con gli auricolari Mi Bluetooth Neckband e se il modello può distinguersi dalla vasta gamma degli ‘altri modelli.

Confezione

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband DCIM Bilder 2

Oltre agli auricolari Xiaomi Mi Bluetooth Neckband stessi, nella confezione troviamo un cavetto Micro-USB a USB e altri attacchi in silicone per gli auricolari. Compresa la coppia dei tappi in silicone già montata, è possibile scegliere tra quattro diverse dimensioni, che dovrebbero garantire che la maggior parte degli utenti trovi la misura ideale per le loro orecchie. A questo punto si consiglia di provare tutti gli accessori per trovare la dimensione ottimale e godere della migliore qualità sonora possibile.

 

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband Samples 1

Una custodia di trasporto o altri accessori non sono inclusi nella confezione, ma possiamo passarci sopra, considerando il prezzo.

Qualità costruttiva

La Xiaomi rimane fedele a se stessa nella lavorazione e nel design degli auricolari Mi Bluetooth Neckband e punta ad un design con elementi in alluminio e plastica di alta qualità che già conosciamo da altri modelli del produttore, come l’USB-Type-C In-Ears. Il nostro modello di prova è la versione grigio scuro, che ha dei riflessi un po’ più chiari, ma le cuffie sono disponibili anche in una versione grigio chiaro.

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband DCIM Bilder 5Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband DCIM Bilder 7

Come previsto, abbiamo davanti a noi una qualità eccezionale, che è impareggiabile in questa fascia di prezzo. Il neckband leggermente opaco e leggermente appiattito si adatta comodamente sulla pelle anche a temperature più elevate e durante le sessioni di ascolto prolungato. A sinistra di questi sono presenti anche tre pulsanti in alluminio che hanno un eccellente punto di pressione e vengono utilizzati per accendere le cuffie e controllare la riproduzione. Sotto, nascosto dietro una copertura di gomma, si trova anche il connettore Micro-USB per ricaricare le cuffie.

Infine, i cavi in filigrana partano dal collare e arrivano agli auricolari, che sono in alluminio all’esterno. Purtroppo, il produttore non utilizza una protezione per la piegatura al passaggio dei cavi al collare e quindi si consiglia di maneggiare le cuffie con cautela durante il trasporto per poterle utilizzare il più a lungo possibile.

Per aumentare il comfort, la Xiaomi utilizza la plastica all’interno, che è più confortevole per l’orecchio rispetto all’alluminio. Entrambi i padiglioni hanno un magnete alle loro estremità esterne che permette alle cuffie di essere indossate come una catena intorno al collo, quando non si ascolta musica.

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband DCIM Bilder 6Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband DCIM Bilder 8

Con 40 grammi, gli auricolari Mi Bluetooth Neckband sono piacevolmente leggeri e non sono mai risultati scomodi durante il test, anche se indossati per lunghi periodi di tempo. Il vantaggio offerto da questa forma rispetto ad altre cuffie Bluetooth con cavo tradizionale è che le cuffie si adattano sempre in modo stabile e sicuro anche durante lo sport e non è necessaria un’esatta distribuzione del peso per evitare che i singoli auricolari cadano. Inoltre, sono di dimensioni medie e raramente dovrebbero causare dolore durante l’udito. Tuttavia, non sono adatte per dormire su un lato, per esempio.

La Xiaomi offre, ancora una volta, una qualità premium nel segmento di prezzo medio e si distingue dalla concorrenza notevolmente più costosa. Solo la protezione anti-piegatura mancante ci ha causato un certo disagio, ma con una custodia per il trasporto a buon mercato, non si dovrebbero avere problemi.

Qualità del suono

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband Samples 6

Passiamo ora alla caratteristica più importante delle cuffie: il suono. Per testare gli auricolari Mi Bluetooth Neckband, abbiamo utilizzato un OnePlus 5T e un iPhone 7. L’utilizzo di entrambi gli smartphone è stata una decisione consapevole di utilizzare entrambi i codec aptX e AAC. Si noti che aptX è supportato solo da dispositivi Android e AAC solo da dispositivi iOS. I sistemi non sono compatibili con l’altro codec. Entrambe le tecniche di trasmissione hanno lo scopo di migliorare la qualità del suono via Bluetooth e una cosa va detta fin dall’inizio: l’effetto è chiaramente udibile!

All’interno dei due auricolari c’è una configurazione ibrida con un driver di Balanced Armature, che già conosciamo dalle cuffie Mi Xiaomi In-Ear Headphones Pro HD. La differenza tra le due tecniche è che gli altoparlanti dinamici possono avere una risposta di bassi più forte ed essere in grado di riprodurre uno spettro di frequenze più ampio, ma sono inferiori agli altoparlanti Balanced Armature nella loro precisione di dettaglio. Per sommare i rispettivi vantaggi si ricorre quindi ad una combinazione di questi due elementi. Il driver dinamico è responsabile delle frequenze medie e basse, mentre il driver Balanced Armature è responsabile della riproduzione delle frequenze alte.

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband Samples 7

Per coprire il più possibile la larghezza di banda, durante il test abbiamo attivato il Neckband Mi Bluetooth con musica di tutti i generi, al fine di essere in grado di testare le cuffie con più precisione. Tuttavia, va detto che il suono è sempre soggettivo e deve anche adattarsi alle preferenze personali.

Già con il primo test audio con musica pop, che spesso si basa su elementi elettronici, l‘accentuazione dei bassi delle cuffie è direttamente evidente. Un piacevole calore riempie la stanza e la base pronunciata è divertente, ma si dimostra un po’ lenta e quindi non è adatta per musica con bassi molto veloci. Al centro, si conferma l’accordatura a “vasca” già conosciuta dalla Xiaomi, simbolo di profondità e altezze elevate. Al centro, il volume è ridotto rispetto al resto dello spettro sonoro e le voci possono quindi a volte sbiadire un po’ in sottofondo con musica pesante nei bassi. Un buon esempio sono i brani che sono accompagnati da una chitarra acustica: se la chitarra suona note basse, la voce può venire un po’ coperta. Soprattutto vista la fascia di prezzo, questo non è da considerarsi troppo drammatico, come già sappiamo, solo cuffie con un prezzo più elevato fanno una bella figura in questa categoria. Dei suoni alti si occupano i driver Balanced Armature, che dimostrano i loro punti di forza lungo tutta la linea. Piatti o Hi-Hat suonano eccellenti e hanno un alto grado di dettaglio, che è certamente anche grazie alla alta qualità codec. Una differenza sonora tra aptX o AAC non era udibile.

Tutto sommato, le cuffie Mi Bluetooth Neckband hanno un suono molto simile agli auricolari Mi Xiaomi In-Ear Headphones Pro HD e la nostra impressione di suono è quindi altrettanto positiva! Le cuffie sono incredibilmente divertenti e sono particolarmente adatte per la musica con un contenuto di bassi più elevato, come ad esempio pop, hip-hop o musica elettronica. La Xiaomi offre prestazioni incredibili ancora una volta e finora non conosciamo auricolari Bluetooth che offrano una qualità audio così buona in questa fascia di prezzo. Anche per gli utenti di iPhone le cuffie si rivelano essere un buon consiglio, perché in questa fascia di prezzo le cuffie con supporto AAC sono rare e la differenza di suono per la trasmissione senza il codec è chiara.

Utilizzo & Connettività

Il funzionamento del Mi Bluetooth Neckband è intuitivo e simile ad altri modelli. Come già accennato in precedenza, all’estremità sinistra del neckband è presente un regolatore di volume e il pulsante di standby, che funge anche da pulsante di avvio/pausa per la riproduzione. I tasti sono chiaramente separati l’uno dall’altro in modo che anche il funzionamento alla cieca sia semplice.

Xiaomi Bluetooth In Ears Neckband Samples 5

Per accendere le cuffie, tenere premuti i pulsanti di standby fino a quando una voce femminile non dice in cinese che le cuffie sono accese e un piccolo LED blu accanto al pulsante si accende brevemente in blu. Per collegare un nuovo dispositivo, tenere premuto di nuovo il pulsante di standby finché il LED lampeggia in blu e la voce conferma nuovamente lo stato. Il collegamento alle cuffie è stato sempre stabilito in modo rapido e affidabile durante il test e anche il passaggio da un dispositivo all’altro non è mai stato un problema. Siamo rimasti impressionati anche dalla velocità con cui le cuffie si collegano a un dispositivo “familiare” dopo l’accensione.

Anche durante la riproduzione, la connessione ha sempre mostrato il suo lato migliore e non ci siamo mai persi nel test. Anche a una maggiore distanza dallo smartphone, le cuffie hanno mantenuto stabile la connessione anche quando eravamo nella stanza accanto. Nel test abbiamo potuto confermare la distanza massima di 10m data dalla Xiaomi.

Le cuffie Mi Bluetooth Neckband utilizzano la versione Bluetooth 4.1, quindi sono compatibili con quasi tutti gli smartphone sul mercato e il test con un Blackview P10000 Pro non è stato un problema. Una bella caratteristica è che le cuffie comunicano il loro stato di carica della batteria via Bluetooth. Questo viene visualizzato da Android 8.1 così come nell’ iOS, ma può anche essere visualizzato utilizzando l’applicazione BatON nelle versioni precedenti di Android.

Fortunatamente, la Xiaomi non ha risparmiato per quanto riguarda un microfono e i nostri interlocutori godono una buona qualità della voce.

Batteria

La durata della batteria delle cuffie Mi Bluetooth Neckband è ad un buon livello e permette di ascoltare musica per circa 8 ore a volume medio, grazie al Bluetooth 4.1.risparmio energetico. Per caricare completamente la batteria, le cuffie con 1.0A a 5V richiedono ben due ore.

Purtroppo, però, verso la fine della durata della batteria, un annuncio segnala regolarmente lo stato di batteria scarica. Ci piacerebbe poter disabilitare questa funzione.

Conclusione e alternativa

%name
Leonardo Staub:

Finalmente sono arrivati! Gli auticolari Mi Bluetooth Neckband prendono spunto dagli auricolari Xiaomi Pro HD in-ears. La loro altissima qualità costruttiva e la grande qualità del suono sono impareggiabili in questa fascia di prezzo. La Xiaomi offre un prodotto che possiamo solamente consigliarvi nella categoria delle cuffie Bluetooth, e che superano nettamente i modelli precedenti del produttore. Grazie al supporto di molti codec, le cuffie sono ottimi sia per gli utenti Android che iOS e ricevono per tanto una raccomandazione di acquisto.

90%
  • Qualità del suono 100 %
  • Comfort 80 %
  • Funzionalità 80 %
  • Qualità costruttiva 90 %
  • Qualità/Prezzo 100 %

Confronto prezzi

Solo 58 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio
63 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
73 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 23.10.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami