Tra gli smartphone dei produttori cinesi, ci sono spesso modelli esotici che si distinguono chiaramente dagli smartphone di produttori ben noti. Aziende come la Oukitel e la Blackview cercano da tempo di alleggerire i loro clienti del fastidioso fardello della batteria che si scarica subito, e presentano regolarmente dispositivi con una batteria enorme, promettendo tempi di funzionamento di diversi giorni. Con il nuovo Blackview P10000 Pro, ecco un nuovo modello che rientra in questa categoria. Nella recensione seguente, scoprirete se lo smartphone mantiene le promesse fatte o meno.

Confezione

Blackview P10000 Pro 7

Il Blackview P10000 Pro si trova in un’elegante confezione, il cui contenuto supera quello di molti concorrenti, offrendo accessori per quasi ogni situazione. Concretamente troviamo:

  • Cavetto USB di tipo C
  • Spinotto USB (5V – 5A)
  • Cover in silicone nera opaca
  • Pellicola protettiva
  • Adattatore da Micro-USB a USB tipo C
  • Adattatore USB-C OTG (USB-A)
  • Adattatore da USB tipo C a jack (3.5mm)
  • Auricolari (3.5mm)
  • Ago SIM

Grazie a questo vasto assortimento, l’utente può utilizzare tutte le funzioni possibili e immaginabili, che altrimenti si potrebbero utilizzare solamente tramite acquisti aggiuntivi. La Blackview si distingue chiaramente dalla concorrenza per quanto riguarda la fornitura.

Qualità costruttiva

Blackview P10000 Pro 1

Il primo sguardo al Blackview P10000 Pro indica chiaramente che questo dispositivo non è adatto a pantaloni attillati o a delle tasche strette. Con ben 294 grammi e le dimensioni di 164,5×77,69×15,22 mm, lo smartphone supera sicuramente lo smartphone classico a cui molte persone sono abituate, e ci è voluto un po’ di tempo per abituarsi al peso aggiuntivo nelle tasche dei pantaloni. La batteria da 11.000 mAh, che è in gran parte responsabile delle sue dimensioni straordinarie, è circondata da una scocca di alta qualità che è in parte di metallo, di plastica gommata e di vetro.

Blackview P10000 Pro 10Blackview P10000 Pro 9

Sulla parte anteriore, si trova il display Full-HD da 6 pollici, che utilizza bene lo spazio ed è circondato da spessi margini nella parte superiore e inferiore. Nella parte superiore, si trovano una doppia fotocamera, la luce di notifica a LED e altri sensori integrati. Nella parte inferiore, purtroppo, non troviamo nulla. La scocca è composta da due componenti in alluminio, che contengono i pulsanti di controllo del volume e il pulsante per l’accensione, nonché il sensore di impronte digitali (!) in alluminio sul lato destro. Sul lato sinistro, si trova lo slot SIM ibrido e sul lato inferiore, a sinistra, c’è il connettore USB di tipo C tra il microfono e l’altoparlante. Sul retro, la scocca si fonde perfettamente in una superficie gommata che, grazie al suo design appiattito, risulta molto comoda da tenere in mano. Questa sembra essere antigraffio ed è interrotta al centro solo dalla doppia fotocamera e dal flash LED singolo.

Blackview P10000 Pro 8Blackview P10000 Pro 3

Nel complesso, lo smartphone ha un aspetto molto robusto, ma la sua forma angolare non piacerà a tutti. Tuttavia, non si può negare che il Blackview P10000 Pro con la sua eccellente qualità, eclissi anche i dispositivi in fasce di prezzo più elevate. La domanda è se siete pronti a portare con voi uno smartphone che è più simile a un caricabatterie portatile che a un telefono. Inoltre, prima di acquistarlo, bisognerebbe tenere bene a mente le sue dimensioni.

Display

Lo schermo IPS da 6 pollici del Blackview P10000 Pro ha una risoluzione Full HD di 1080×2160 pixel, e raggiunge una densità di 403 ppi. Ciò significa che i caratteri e le immagini sono nitidi e che nessun pixel singolo è riconoscibile ad occhio nudo.

Blackview P10000 Pro 5

Mentre le dita scivolano comodamente sul vetro, gli occhi possono godere dei colori, dei contrasti naturali e della luminosità del display, che rende possibile anche l’uso all’aperto. L’elevata stabilità dell’angolo di visualizzazione delle immagini rafforza l’impressione positiva. Il touchscreen riconosce fino a 5 tocchi contemporaneamente, ma, per il prezzo, si sarebbe potuti arrivare anche a 10 tocchi…

Nell’area inferiore, dei tasti on-screen occupano uno piccolo spazio del display e quindi riducono leggermente l’area visualizzata. Sarebbe stato meglio se la Blackview fosse riuscita a posizionare dei tasti direttamente nella parte inferiore del dispositivo.

Con il display del Blackview P10000 Pro si ottiene uno schermo niente male che soddisfa quasi tutti i requisiti necessari. Un display piacevole e di alta qualità migliora decisamente la qualità di uno smartphone, ed è ideale anche per qualche film o foto. Può anche essere personalizzato in base alle proprie preferenze utilizzando lo strumento MiraVision.

Prestazioni e sistema

All’interno del Blackview P10000 Pro, troviamo l’attuale processore Helio P23 (MT6763) della MediaTe, che è supportato da una GPU Mali-G71 per i calcoli grafici. Il SoC Octa-Core si divide in due gruppi di quattro nuclei ciascuno con una frequenza minima di 1.65GHz e massima di 2.3GHz.

Nel benchmark di Antutu, lo smartphone ha ottenuto ben 67.000 punti ed è quindi alla pari con concorrenti accaniti come lo Xiaomi Mi A2.

Antutu Risultato

Grazie a questa configurazione, lo smartphone offre prestazioni sufficienti per le attività quotidiane e i tempi di attesa non sono mai un problema per il sistema Android 7.1.1. Anche con i giochi 3D più complessi, come PUBG MOBILE, il dispositivo è stato in grado di gestire impostazioni grafiche medie, e non ha avuto problemi anche dopo lunghi periodi di gioco, anche grazie alla batteria di grandi dimensioni. La temperatura è sempre rimasta accettabile e quindi non ha mai ritardato il processore.

Con la sua RAM da 4GB, la memoria principale è abbastanza potente ed è in grado di utilizzare diverse applicazioni contemporaneamente. Questa raggiunge una velocità media di 4,7GB/s. La memoria interna da 64GB ha una velocità di lettura e scrittura di rispettivamente 132MB/s e 110MB/s. I 64GB garantiscono spazio sufficiente per i dati della maggior parte degli utenti e possono anche essere espansi tramite una scheda Micro-SD.

Le patch di sicurezza Android risalgono al 5 aprile 2018, queste sono molto attuali rispetto al sistema operativo e suggeriscono che i futuri aggiornamenti saranno rilasciati rapidamente dal produttore. La Blackview ha annunciato un aggiornamento all’attuale Android 8.0 Oreo, ma non sappiamo ancora quando verrà rilasciato.

blackviewp10000pro systemandbenchmarks 1 blackviewp10000pro systemandbenchmarks 3 blackviewp10000pro systemandbenchmarks 5 blackviewp10000pro systemandbenchmarks 2 blackviewp10000pro systemandbenchmarks 4 blackviewp10000pro systemandbenchmarks 6blackview p10000pro antutublackviewp10000pro systemandbenchmarks 11

Il sistema stesso e la sua interfaccia sono quasi intatti e sono stati solo leggermente modificati dal produttore (solamente le icone). Così, l’operazione rimane la stessa che con l’Android originale ed è quindi facile per i principianti adattarsi al sistema. Tutti i servizi importanti come il Play Store sono preinstallati sul P10000 Pro e, fortunatamente, la Blackview fa a meno di bloatware fastidiosi e di software dannosi. Blackview fornisce una funzione aggiuntiva con un riconoscimento facciale che è realizzata dall’hardware con la fotocamera anteriore. Questa ha funzionato sorprendentemente bene nel test, sempre che ci siano buone condizioni di illuminazione, ma non supera ancora il sensore di impronte digitali per motivi di sicurezza e affidabilità.

Fotocamera

Il P10000 Pro Blackview utilizza un sensore IMX 298 della Sony da 16 MP sul retro e un sensore IMX 135 da 13 MP della Sony sulla parte anteriore. Purtroppo, il produttore segue la tendenza di espandere gli le fotocamere con una doppia fotocamera finta, semplicemente per farsi una pubblicità migliore. Le vere doppie fotocamere consentono funzioni come lo zoom ottico o gli scatti bokeh grazie al secondo sensore, ma, purtroppo, con il P10000 Pro queste funzioni sono aggiunte solo a seguito dal software.

A parte questo, le foto dello smartphone sono di qualità decente. Con un alto livello di dettaglio e una buona gamma dinamica, gli scatti in buone condizioni di luminosità sono di qualità abbastanza elevata e i bordi non risultano sfocati.  Blackview P10000 Pro CameraPurtroppo, a parer nostro, il software rovina molto i risultati con dei colori leggermente esagerati e una nitidezza esagerata, che può apparire artificiale nel dettaglio. In questo modo le foto appaiono innaturali, come se fossero state pesantemente rielaborate. Al buio, la qualità delle immagini peggiora bruscamente e si perdono molti dettagli. Anche i flash LED sul lato anteriore e posteriore non possono essere d’aiuto in questo caso.

Tuttavia, la fotocamera del P10000 Pro non è male, ma offre bensì foto accettabili per questa fascia di prezzo. L’autofocus e la velocità di scatto sono ad un buon livello e completano quindi bene il pacchetto.
I video vengono registrati in Full-HD senza stabilizzazione dell’immagine e sono quindi sfocati.

Batteria

Il produttore attira l’attenzione particolarmente sulla batteria enorme dello smartphone, che, come già accennato in precedenza, ha 11.000mAh. Secondo il produttore, la “modalità intelligente di risparmio energetico” consentirà tempi di funzionamento incredibili.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Per verificare se il produttore è sincero per quanto riguarda i dati della batteria, abbiamo eseguito il test della batteria di PCMark sul nostro dispositivo di prova e abbiamo constatato un tempo di funzionamento di 18 ore e 23 minuti. Questo porta il P10000 Pro allo stesso livello di un Oukitel K10000, che ha una batteria leggermente più piccola (10.000 mAh) ed è appena dietro l’Oukitel K10000 Max. Tuttavia, le prestazioni fornite consentono un impressionante valore di 4 giorni di utilizzo per un utente medio.

La Xiaomi dimostra, ad esempio, che con una buona ottimizzazione e una batteria più debole, tempi di funzionamento simili sono possibili anche con il Max 2, che ha uno Snapdragon 625 a risparmio energetico significativamente maggiore e con “solo” 5.300mAh offre un tempo di funzionamento enorme di 15 ore.

Il P10000 Pro viene ricaricato con l’alimentatore incluso da 5,0A a 5V. Comunque sia, nel nostro test, la batteria è stata ricaricata a solo 1,80A, contrariamente ai dati del produttore, e quindi ci sono volute ben 7 ore, per raggiungere dallo 0 al 100%. Nemmeno con altri caricatori, lo ha ricevuto più potenza, e pertanto non è conforme alle dichiarazioni del produttore. Tuttavia, un aggiornamento futuro potrebbe risolvere questa situazione e sbloccare la funzionalità di ricarica rapida.

Connettività

Blackview P10000 Pro 11

Grazie allo slot ibrido, il Blackview P10000 Pro può essere utilizzato con due schede Nano-SIM contemporaneamente. Tuttavia, se si desidera espandere la memoria interna utilizzando una scheda Micro-SD, purtroppo questa funzione deve essere omessa. Per quanto riguarda le frequenze di rete, il P10000 supporta tutte le frequenze necessarie in Italia, come ad esempio la banda 20. Nel test, lo smartphone ha sempre stabilito una connessione affidabile e ha mostrato buone prestazioni di ricezione. La qualità della chiamata è stata convincente sotto tutti gli aspetti e anche l’interlocutore ha potuto sentirmi senza problemi. Le voci e la musica hanno un suono metallico e senza bassi, ma sono abbastanza convincenti quando si utilizza l’adattatore USB tipo C.

Anche il WiFi Dual-Band b/g/n e il bluetooth 4.1 sono stati convincenti nel test, dimostrando un’ottima connettività.

 

blackviewp10000pro systemandbenchmarks 10

Il modulo GPS ha sempre trovato la posizione in pochi istanti ed è stato molto accurato con una precisione di circa 2m all’aperto.

Oltre al sensore di impronte digitali, che ha funzionato in modo molto affidabile nel test con 9/10 tentativi con successo, il P10000 Pro ha un’altra selezione di sensori, che è sorprendentemente vasta per questo prezzo. A bordo troviamo:

blackviewp10000pro systemandbenchmarks 7

  • Sensore di accelerazione
  • Sensore di luminosità
  • Bussola
  • Sensore di prossimità
  • Giroscopio

La bussola e il giroscopio in particolare non sono una cosa ovvia per questa classe di prezzo e consentono una navigazione pedonale affidabile e un migliore funzionamento durante i giochi che sono controllati tramite movimento. Il P10000 Pro ci ha convinto completamente e offre tutto ciò di cui uno smartphone moderno ha bisogno.

Conclusione e alternativa

%name
Leonardo Staub:

Se siete pronti ad accettare gli svantaggi del Blackview P10000 Pro, come il suo peso esagerato, otterrete uno smartphone Android ottimo con funzioni moderne, che è un vero e proprio lusso per questo prezzo. Lo smartphone non ha dimostrato grandi difetti o errori nel nostro test e quindi possiamo consigliarlo senza esitazione agli utenti che desiderano una batteria che duri diversi giorni. Alternative con una durata della batteria simile sono rare, ma possiamo nominare per esempio il K10 o il K8000 della Outikel. Speriamo che la Blackview fornisca presto anche l’aggiornamento promesso ad Android Oreo, che possibilmente ottimizzerà anche la durata della batteria.

88%
  • Design e qualità costruttiva 80 %
  • Display 90 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 90 %
  • Fotocamera 80 %
  • Connettività e comunicazione 90 %
  • Batteria 100 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
Solo 161 EUR*
5-9 giorni – DHL espresso
Vai al negozio
189 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
233 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio
246 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 19.08.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!

Scrivi un commento

 
  Subscribe  
Notificami