Nei test precedenti la Blackview vantava telefoni buoni ad un ottimo prezzo. Anche il Blackview S6 rientra perfettamente in questa categoria a prima vista e, raggiunge tutti gli obbiettivi che la Blackview si era preimposta. Il nome di questo modello non ha nulla a che vedere col vecchio modello della Samsung. Il Blackview S6 è qualcosa di completamente nuovo, ciononostante non riesce sempre ad essere competitivo con altri modelli della concorrenza. L’S6 può contare su un display in formato 18:9, una batteria niente male e una doppia fotocamera (mah…su quest’ultima abbiamo dei dubbi). Tutto questo ad un prezzo di soli 80 euro!

Nella nostra recensione scoprirete se il prezzo basso del telefono non pregiudicherà le sue capacità, se l’S6 saprà tenere testa alla concorrenza e in cosa ci convince e in cosa no!

Design / Qualità costruttiva / Confezione

É evidente dove la Blackview abbia preso ispirazione per il design dell’S6, soprattutto se avessimo davanti un iPhone 8. Molti produttori di smartphone cinesi si sono indirizzati verso questo design con eventuali piccole modifiche. I bordi del telefono come anche quelli del display sono completamente arrotondati. I tasti per il controllo del volume e per l’accensione si trovano sul lato destro e sono, come la cornice del cellulare, in metallo. La qualità costruttiva è ottima e non abbiamo riscontrato nessun problema. L’S6 misura 155mm di lunghezza, 73mm di larghezza e 9,5 mm di spessore. Con questi valori possiamo dire che il cellulare è leggermente sopra la media in quanto a dimensioni, ma il tutto contiene anche una batteria niente male da 4180 mAh. L’S6 pesa 215 grammi, non è esattamente un peso piuma ma rimane comunque maneggevole.

 

Blackview S6 Display review 1 Blackview S6 Rückseite

Vista la scocca in plastica del telefono, questo non risulta affatto scivoloso. Ma se pensate di poter rimuovere la scocca in plastica e di rimuovere la batteria del dispositivo, rimarrete delusi. Una grande lastra in metallo al centro del dispositivo lo rende chiaro: non è possibile rimuovere la batteria. Tuttavia, ci sono molte viti in prossimità della batteria, quindi non è escluso che possa essere sostituita. Allontanando lo sguardo dalla batteria, qualcosa salta immediatamente alla vista. Subito sopra la batteria ci sono tre scompartimenti per le schede. Due per inserire le schede Nano-SIM e il terzo per l’espansione della memoria tramite scheda Micro-SD, indipendente dalle due SIM.

Trova schede Micro-SDs adatte su Amazon.it

Questo scompartimento è decisamente necessario, perché la Blackview installa nell’S6 solamente 16 GB di memoria interna. Se non ci fossero stati 3 scompartimenti, avremmo dovuto necessariamente rinunciare alla funzione Dual-SIM.

Blackview S6 Rückseite SIM Karten 2 Blackview S6 Rückseite SIM Karten 1

Il retro della scocca in plastica sembra possedere un look in carbonio, sul quale è stato stampato una trama a rettangoli e quadrati. Il sensore di riconoscimento delle impronte digitali è sul retro, posizionato centralmente ed è molto facile da raggiungere. In 9/10 casi il telefono è stato sbloccato in modo efficiente dallo stand-by e in media ha bisogno solamente di poco più di un secondo. Se il display fosse già acceso con la schermata di blocco in visione, lo sblocco tramite impronta avverrebbe istantaneamente senza alcun ritardo. Posteriormente nell’angolo in alto a sinistra è presente la doppia Fotocamera (falsa) affiancata da un doppio flash LED (non a due colori) sulla destra. In basso a destra è stato installato l’altoparlante. Sul bordo inferiore della cornice in metallo, ci sono due griglie che potrebbero sembrarci un ulteriore altoparlante, in realtà è una scelta di design volta a solo a migliorare l’aspetto del telefono e non vi è alcuna funzione. In basso all’estrema sinistra c’è il microfono. Il connettore Micro-USB è posizionato nella parte superiore dello smartphone, insieme al jack da 3,5 mm per le cuffie.

 

Blackview S6 Design und Verarbeitung 1 Blackview S6 Design und Verarbeitung 3 Blackview S6 Design und Verarbeitung 2 Blackview S6 Design und Verarbeitung 4

Frontalmente il telefono è occupato quasi completamente dal display da 5,7 pollici in formato 18:9, non sono presenti tasti Soft-Touch o tasti fisici. La gestione del dispositivo avviene esclusivamente tramite tasti On-Screen. L’altoparlante per le chiamate si trova come al solito in alto al centro, sopra il display. A destra e a sinistra dell’altoparlante sono presenti la Fotocamera frontale, il sensore di prossimità e di luminosità. Nel dispositivo vi è anche una LED di notifica che si illumina però solamente in blu.

Il numero dei sensori è limitato ma è normale per i telefoni in questa fascia di prezzo. Per quanto riguarda la qualità costruttiva, il Blackview S6 non è niente male. Non siamo convintissimi della scocca in plastica e della scelta del produttore di utilizzare un vecchio connettore Micro-USB invece del nuovo connettore USB di Tipo C. Ma visto e considerato che anche smartphone in fasce di prezzo più alte optano ancora per questo connettore, non possiamo davvero lamentarci. Anche la scocca sul retro non è niente male, siamo sorpresi soprattutto dai tre scompartimenti per le schede. Anche solo questo dettaglio ci fa quasi dimenticare le altre piccole imperfezioni del dispositivo.

Confezione del Blackview S6

La confezione del Blackview S6 è bianca ed è molto elegante, all’interno vi è:

Blackview S6 Lieferumfang

  • Pellicola protettiva per il display
  • Adattatore per il caricatore (EU)
  • Cavo USB a Micro-USB             
  • Istruzioni per l’uso
  • Cuffie con tasto Stop/Play
  • Cover in silicone (Bumper)

Display

La Blackview ha montato al suo S6 un display IPS da 5,7 pollici in formato 18:9. Il display ha una risoluzione HD da 1440×720 pixel, quindi con una densità di pixel pari a 282 ppi. I contenuti sono quindi ben visibili e chiari: anche le scritte più piccole risultano davvero nitide. Se si guarda con moltissima attenzione, però, è possibile distinguere i pixel singoli.

Con queste dimensioni del display c’è uno Screen to Body Ratio dell’80%, anche se in realtà a causa dei tasti on-screen sullo schermo è solo del 74% circa.

La Blackview è una dei pochi produttori che non pubblicizzano i propri smartphone come dispositivi con un display senza bordi, il che corrisponde esattamente alla realtà e quindi regaliamo qualche punto in più al telefono per non aver fatto falsa pubblicità. In alto e in basso sono presenti ben 11 mm di cornice, mentre sui lati è di 3 mm.

Con le impostazioni di base, l’immagine risulta un pochino bluastra, ma può essere tranquillamente calibrato grazie a MiraVision. Per essere più precisi, modificando le impostazioni da “standard” a “colori vivi” questa tendenza al blu non sarà quasi più presente.
Se si volessero colori ancora più caldi, si potrebbero modificare le impostazioni con la funzione LiveDisplay. La luminosità adattiva regola la luminosità a seconda della luminosità ambientale ed è abbastanza rapida. Parlando di luminosità: il livello più alto è stato sufficiente per leggere bene dal display anche in caso di esposizione alla luce solare. Il livello più basso, d’altra parte, è adeguatamente scuro, in modo da non avere problemi con un utilizzo serale.

Il livello dei neri è stato soddisfacente. L’angolo di visione sarebbe potuto essere leggermente migliore. Infatti, inclinando il dispositivo, vi è una netta riduzione della luminosità e dei colori. L’utente comunque non dovrebbe avere problemi. Tuttavia, coloro che spesso mostrano un video o immagini ad altre persone, dovranno aspettarsi un’immagine più scura per chi sta osservando il display da un’angolazione elevata.

Il vetro presente sul display lo protegge bene da eventuali graffi, come è stato dimostrato nel nostro test con un coltello. Non è noto se sia stato installato un vetro marchiato Gorilla Glass. Il dito scivolava molto bene sul display e le ditate sullo schermo non erano così tante come le abbiamo riscontrate in altri dispositivi di pari fascia. Il touch screen riconosce cinque tocchi contemporaneamente, il che è assolutamente perfetto per un dispositivo del genere e non ostacola l’utilizzo del dispositivo. Il telefono risponde velocemente e precisamene ai comandi.

Prestazioni e sistema operativo

La Blackview deve fare alcuni tagli per mantenere basso il prezzo dell’S6: questi sacrifici includono il Processore. È stato installato un Processore MediaTek MT6737 con 4 core a 1,35 GHz. La frequenza massima raggiungibile è pari a 1,5 GHz. Nella maggior parte dei casi è sufficiente per le funzioni standard di Android e per le applicazioni semplici. Oltre ad un Processore di fascia bassa, è stato installato di conseguenza anche un display solamente HD, infatti un display Full-HD avrebbe richiesto risorse più elevate. Il processo di produzione a 28 nm di questa CPU è ormai obsoleto. I modelli moderni garantiscono una potenza maggiore con lo stesso consumo o addirittura con consumi ridotti, pur mantenendo le medesime prestazioni. Tuttavia, la CPU con i suoi core Cortex-A53 totalizzano un buon punteggio nei benchmark raggiungendo ben 39000 punti sul nuovo Antutu 7.0. Sempre tenendo a mente che si tratta di uno smartphone da 80€.

Blackview S6 Geekbench 4 1Blackview S6 Geekbench 4 2Screenshot 20180305 194435

La Mali-T720 è il chip grafico installato che lavora ad una frequenza massima di 600 MHz e gestisce i giochi semplici senza alcun problema. Giocando ad Asphalt 8, tuttavia, sarà necessario ridurre le impostazioni grafiche per ottenere fluidità e assenza di rallentamenti. I video su YouTube ci hanno fornito risultati contrastanti. A 720p il frame rate è stabile a 30 FPS, ma a 60 FPS con intervalli irregolari ci sono dei problemi nella riproduzione e il video tende a rallentare o a bloccarsi.
Con soli 2 GB di RAM, di cui solo circa 900 MB liberi, l’S6 per gli standard attuali non tiene testa alla concorrenza. In effetti, avremmo gradito una gestione migliore della RAM (che già scarseggia). Nessuno ha bisogno di memoria che non viene mai utilizzata. Comunque sia, aprendo varie app tra cui due giochi e facendo multitasking tra loro, sono stati occupati fino a 1,4 GB.
Parola chiave: Multitasking! La navigazione attraverso il sistema e lo scorrimento tra le pagine sono stati soddisfacenti. Ma aprendo alcun app c’è anche un rallentamento di un minuto o due. Una volta che le app sono state aperte, saltare da una all’altra è abbastanza veloce. Tutte le app e il sistema operativo devono essere contenuti in soli 16 GB di spazio di archiviazione, a meno che non si espanda la memoria con una scheda microSD. Il sistema operativo installato occupa solo 2 GB.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato

Blackview S6 PCMark WorkBlackview S6 Antutu Benchmark

Il più grande problema dell’S6 è stato il browser Chrome. Ha funzionato più o meno senza problemi, ma pur avendo una buona connessione Wi-Fi, nel caricare le pagine con molte immagini richiedeva troppo tempo. L’app Browser preinstallata era molto più veloce e prestante. Comunque l’S6 si è sempre comportato bene nei benchmark e con le app pesanti. Solo nella parte superiore del dispositivo il dispositivo tendeva a riscaldarsi troppo. Durante la ricarica la batteria era quasi piacevolmente calda.

 

Sistema operativo – Android 7.0

Blackview S6 Android 7 6Blackview S6 Android 7 7 Blackview S6 Android 7 3Blackview S6 Android 7 4

 

Blackview S6 Android 7 2Il Blackview S6 dispone di una versione quasi stock di Android 7.0 (alias Nougat). Solamente la schermata principale e alcune applicazioni standard sono state leggermente modificate. Nelle impostazioni ci sono molte opzioni per personalizzare il riconoscimento delle gesture del telefono. Per esempio, se si muove la mano davanti al display, è possibile aprire diversi menu o anche la galleria. Lo scanner delle impronte digitali può essere utilizzato per mettere a fuoco l’immagine durante le foto, una funzione niente male. Anche il poter tracciare le lettere sul display spento è un’altra funzionalità, purtroppo però non funziona molto bene. Per esempio, è possibile tracciare una O per aprire l’applicazione della Fotocamera, peccato che bisogna attenere troppo per far sì che l’app si apra. Spesso il telefono registra la O sul display, tenta di aprire la Fotocamera ma non ci riesce e mostra nuovamente la schermata di blocco; quindi, tale funzione è inutile in questo stato. Anche sul OnePlus c’è questa funzione di riconoscimento delle gesture, ma in questo caso la Fotocamera viene aperta velocemente ed è possibile subito scattare foto. Tuttavia, è necessario inserire il PIN per guardare le immagini e passare alla galleria. Purtroppo, tutte le impostazioni di questa funzione non sono state tradotte in italiano.

C’è un’altra funzione che dobbiamo menzionare, ovvero la DuraSpeed. DuraSpeed è un’applicazione disponibile anche nell’Appstore. L’obiettivo è fornire ai sistemi con un Processore MediaTek maggiore potenza di calcolo per l’app aperta in primo piano: ciò è possibile riducendo o togliendo le risorse per le app in background; fondamentalmente è proprio una buona idea. La Blackview ha integrato quest’app direttamente nel sistema operativo.
Nella pratica però, l’applicazione non ha fornito i risultati sperati. Come vantaggio (ma anche uno svantaggio) le notifiche delle applicazioni come Telegram o WhatsApp vengono interrotte mentre si sta giocando (o facendo altro), quindi non copriranno parte dello schermo.
Tuttavia, questo influenza negativamente il Multitasking. Le applicazioni rimaste aperte in background nella RAM vengono chiuse in modo totale dopo un tempo molto breve, il che comporta tempi di attesa più lunghi nella riapertura. Allo stesso tempo, però, si ottiene una durata della batteria leggermente più elevato, ma poco significativo. Nel Playstore è possibile disinstallare DuraSpeed, tuttavia l’opzione sarà sempre presente nelle impostazioni del sistema del telefono.

Gli amanti delle Custom Roms saranno felici di sapere che la Blackview non rende complesso lo sblocco del Bootloader (al contrario della Xiaomi), infatti è possibile sbloccarlo semplicemente tramite un’opzione nel menù dello sviluppatore. Tuttavia, ci si potrebbe chiedere se questo sia sufficiente per conquistare qualche fan. Il problema qui è il Processore MediaTek. Comunque sia, nulla impedisce all’utente il ripristino del sistema operativo originale o di un sistema operativo personalizzato.

Fotocamera

Il fastidioso trucchetto pubblicitario di montare doppie fotocamere fasulle è presente anche sull’S6. La Blackview equipaggia l’S6 con una fotocamera da 8 MP (apertura f/2.0) e una Fotocamera di sostegno da 0.3 MP,  ma solo la prima funziona effettivamente. Un possibile effetto bokeh viene quindi prodotto semplicemente tramite software. La Fotocamera del dispositivo è probabilmente il più grande punto debole del dispositivo, perché anche la qualità delle registrazioni video non è affatto buona e a volte si ottengono risultati totalmente insufficienti. La stabilizzazione dell’immagine è disponibile solo elettronicamente (EIS) e non funziona bene né per le registrazioni dei video né per le foto.
In condizioni di luce naturale o elevate, è possibile ottenere foto di buona qualità con pochi tentativi. La messa a fuoco automatica funziona sufficientemente, per lo meno è abbastanza veloce. Le foto contro luce sono davvero un problema per l’S6, che sovraespone ancora di più le parti già illuminate, senza migliorare le parti in ombra.

In condizioni di luce scarse o di notte, la Fotocamera dell’S6 è completamente inutile. La qualità delle foto è disastrosa. La fotocamera frontale è solo da 2,4 MP, non viene specificata l’apertura. I pochi megapixel si riflettono sulla qualità delle foto. È possibile scattare selfie decenti solo in buone condizioni di illuminazione. I dettagli sono scarsi e anche qui l’immagine risulta spesso sovraesposta.
La situazione per quanto riguarda i video è generalmente sulla stessa linea. Sebbene la sovraesposizione non sia così pronunciata, la mancanza di una stabilizzazione efficiente rende difficoltoso ottenere buoni risultati.

Pur tenendo a mente il prezzo bassissimo del dispositivo, la Fotocamera non raggiunge la sufficienza. Invece di installare una doppia fotocamera fasulla, il produttore avrebbe dovuto investire su una Fotocamera singola ma decente. 

Connettività e Comunicazione

Blackview S6 GPS Test

In questa categoria, l’S6 si difende benissimo. Oltre a connettersi a reti WiFi con banda a 2,4 GHz, è disponibile anche la banda a 5 GHz, sebbene senza uno standard .ac. Per la connessione dati, è presente la banda 20, fondamentale in Italia. La connessione alla rete LTE sarebbe potuta essere migliore, infatti la ricezione è inferiore ai modelli più costosi, ma è comunque buona. Per quanto riguarda la connessione Wi-Fi non abbiamo riscontrato grandi problemi. Come già descritto all’inizio di questa recensione, nell’S6 è possibile inserire 2 schede Nano-SIM e una scheda MicroSD per l’espansione della memoria fino a un massimo di 128 GB. Il Bluetooth è disponibile nella versione 4.1. Ancora una volta, non ci sono stati problemi e la connessione è sempre rimasta stabile anche a diversi metri di distanza. Infine, troviamo il modulo GPS. Questo funziona in modo soddisfacente con uno scarto di errore di 4-5 m. Dopo una breve calibrazione, la navigazione è stata più che buona e ci ha portato sempre a destinazione senza problemi.

Le telefonate funzionavano perfettamente ed entrambi gli interlocutori erano in grado di sentirsi chiaramente. Anche la funzione vivavoce ha ottenuto buoni risultati.

È risaputo che normalmente gli smartphone non hanno altoparlanti molto performanti. La maggior parte delle volte vi è un’assenza di profondità dei bassi. In questo caso, il Blackview S6 ci ha sorpreso positivamente. Sebbene il suono non sia certamente tra i migliori, può certamente guadagnare alcuni punti in questa categoria. La riproduzione dei medi e degli alti ha superato le mie aspettative. Questi infatti sono molto chiari considerando la fascia di prezzo in cui ci troviamo. Invece, i bassi sono alquanto deludenti, e sono quasi inesistenti. Sono presenti praticamente solo impostando il volume al massimo, ma in tale caso l’altoparlante è in sovraccarico e vi è distorsione del suono. Per la ascoltare la musica o vedere un video su YouTube, il Blackview S6 è generalmente migliore di molti altri concorrenti, anche appartenenti a una fascia di prezzo più elevata.
Fortunatamente è presente il connettore jack per le cuffie. In questo caso, i bassi che mancavano con l’altoparlante, qui la situazione è leggermente migliore. Al massimo volume i bassi sovrastano gli alti, ma riducendo anche di una sola tacca, la situazione tende a migliorare. Alcuni dettagli sono trascurati ma, tutto sommato, le cuffie permettono un ascolto piacevole. Va notato che i codec audio presenti non supportano i file Flac.

Quando si parla di sensori, la Blackview si è limitata solamente a quelli essenziali. Oltre al sensore di riconoscimento delle impronte digitali già citato, sono disponibili anche i sensori di luminosità, di prossimità e di accelerazione.

Durata della batteria

Ultimamente, sul mercato sono arrivati molti telefoni dalla batteria gigantesca da tutti i produttori possibili e immaginabili. Anche la Blackview è in prima fila e ha messo sul mercato diversi smartphone dalle batterie giganti. Ma 6000 mAh, 8000 mAh e 10000 mAh non erano sufficienti, ha fatto tutto il possibile anche per migliorare le prestazioni. Con l’S6, la Blackview si è di nuovo adeguata alle batterie “normali”. Viene fornita una batteria da 4180 mAh. La concorrenza offre smartphone solitamente da tre ai quattromila milliampere di batteria, quindi l’S6 è decisamente nella media.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Blackview S6 Android 7 1 Blackview S6 Android 7 5Blackview S6 PCMark Battery

Anche nel test con PCMark abbiamo ottenuto un risultato di sei ore e mezza. Se utilizzi abbastanza spesso il telefono durante il giorno, una ricarica sarà appena sufficiente per arrivare a sera. Se giochi molto, scatti foto e navighi costantemente su Internet, si otterrà circa un 4 o 5 ore di display attivo. Tuttavia, con un uso parsimonioso del dispositivo, l’S6 può tranquillamente essere utilizzato per un intero fine settimana senza dover essere ricaricato. Un video in HD di un’ora su YouTube, a luminosità media, ha consumato il 13% della batteria. Non è un valore particolarmente eccelso, ma neanche scarso.

Conclusione e alternativa

Gravatar Smaller
Max Drechsel:

La Blackview è riuscita a produrre uno smartphone a basso prezzo dalle prestazioni accettabili. L’S6 ha però delle lacune, prime tra tutte la Fotocamera. Ma considerando il prezzo non potevamo aspettarci altrimenti. I 2 GB di RAM si sono dimostrati insufficienti più del previsto nel nostro test. Un punto a favore del telefono è sicuramente il display in formato 18:9. Nonostante si tratti di uno schermo solamente HD, non è male anche considerando la qualità non eccelsa del processore e della RAM che tendono a dar problemi maggiori. La riproduzione del suono è buona per questa fascia di prezzo e i sensori installati funzionano molto bene e in maniera soddisfacente. L’S6 potrebbe essere perfetto come telefono aziendale o come secondo telefono, soprattutto grazie alla funzione Dual-SIM e al terzo slot indipendente per la scheda MicroSD. Inoltre siamo soddisfatti della buona connettività con la presenza della banda 20 e il WiFi anche a 5GHz; comunque possiamo suggerire lo Xiaomi Redmi 5a come alternativa. Chi volesse spendere solo 80€ dovrebbe però rimanere sul modello della Blackview. Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo possiamo solamente offrirvi qualche alternativa. Un modello che si avvicina molto a questo ad un prezzo di circa 100€ è per esempio il Vernee M5.

58%
  • Design e qualità costruttiva 90 %
  • Display 0 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 60 %
  • Fotocamera 40 %
  • Connettività e comunicazione 90 %
  • Batteria 70 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
95 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
97 EUR*
5-9 giorni – DHL espresso
Vai al negozio
Solo 99 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 16.10.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami