Noi stessi eravamo presenti quando l’Elephone U Pro è stato presentato per la prima volta a Madrid. L’U Pro mi ha deluso e mi ha entusiasmato allo stesso tempo per due lunghe settimane; ma ogni smartphone ha le sue debolezze. I concorrenti dell’Elephone U Pro sono lo Xiaomi Mi Note 3, il Nubia Z17 e il Meizu Pro 7. Per tenere testa alla concorrenza, l’U Pro di questo piccolo produttore è fornito di tutto ciò che si può desiderare: un velocissimo Snapdragon 660, Android 8 OREO, USB tipo C, Ricarica Rapida 3.0, ricarica Qi Wireless, Gorilla Glas 5, display AMOLED, riconoscimento facciale, Bluetooth 5.0 e persino NFC.

Troviamo un sacco di nuove funzioni in questo modello, ma se sarò veramente in grado di fare concorrenza agli altri smartphone da 300 a 400€, lo scoprirete nella nostra recensione. 

Design e qualità costruttiva

L’Elephone U Pro ha un design arrotondato con vetro sia sulla facciata anteriore che su quella posteriore. Il telefono misura 154 x 72,55 x 8,7 mm e ha un peso di 170g. Il design, ovviamente, prende spunto da quello del Samsung Galaxy S8 o dell’S9. Il cellulare sembra essere un insieme perfetto. Anche la cornice in metallo, con il suo colore scintillante, fa si che la differenza fra il vetro e la cornice sia minimale. Attraverso il vetro 3D arrotondato, vediamo i margini sottilissimi del display, che misurano solo 1,5mm. Sul lato superiore e su quello inferiore del display ci sono dei margini di 7mm. La qualità costruttiva è semplicemente perfetta e l’Elephone ci presenta uno smartphone ottimo nella fascia alta, prestando tantissima attenzione anche ai dettagli. Il logo dell’Elephone si illumina quando vi è una chiamata in arrivo. Questa funzione mi è piaciuta tantissimo e si integra perfettamente alla luce di notifica LED. Noi abbiamo amato il nostro modello di prova in blu; soprattutto il retro ci ha convinto con il suo colore lucido. É facile che l’U tenti di scapparci dalle mani, ma non sarà mai così sciovoloso come lo Xiaomi Mix 2 o come il Galaxy S8.

 

Elephone U Pro review 9 1 Elephone U Pro review 8 1

La qualità costruttiva non lasica spazio a nessuna predica. Il doppio flash LED viene protetto dal vetro posteriore e anche la fotocamera si trova poco sotto al livello del vetro. Lo scanner delle impronte digitali si trova sotto alla fotocamera e funziona in 8 casi su 10. Lo sblocco avviene in quasi un secondo, quindi non stiamo parlando di un nuovo record. I tasti di accensione e di controllo del volume sono in metallo e sono ben integrati nella scocca. L’Elephone U Pro si comanda tramite tasti on-screen che possono essere personalizzati. Una luce di notifica LED RGB è ovviamente disponibile.

Elephone U Pro review 10 1 Elephone U Pro review 12 1

Non manca nemmeno un attacco USB di tipo C, per questo motivo però, non ci sarà l’attacco Jack per le cuffie. Avremmo desiderato anche un doppio altoparlante, ma siamo rimasti comunque stupiti dal volume dell’Elephone; sia alti che bassi vengono riprodotti perfettamente. Lo scompartimento per le schede SIM si trova in alto, accanto al secondo microfono (che purtroppo viene coperto dalla cover che troviamo nel pacchetto). Nello scompartimento ci stanno due schede Nano-SIM o una scheda Nano-SIM e una scheda Micro-SD per l’espansione della memoria.

Trova schede Micro-SDs adatte su Amazon.it

Elephone U Pro review 1 Elephone U Pro review 11 1

Per un prezzo di mercato di 300€, ci si aspetterebbe un design di lusso e una qualità costruttiva perfetta – l’Elephone U Pro ci offre questo e anche di più! Chi stasse chercando uno smartphone con un design di lusso, non dovrà più cercare tra i produttori più famosi, ora c’è l’Elephone U Pro! Già quando è stato presentato siamo rimasti sorpresi dal cellulare e dopo due settimane di test, la nostra opinione non è cambiata. La Elephone è riuscita a distaccarsi dalla massa dei produttori cinesi.

Confezione dell’Elephone U Pro

Elephone U Pro review 3 1

Oltre all’Elephone U Pro, nella confezione è incluso anche un addattatore per la ricarica rapida 3.0 con cavetto USB di tipo C. In più, troviamo un adattatore da USB tipo C a Jack, una cover in silicone, una chiave per lo scompartimento delle SIM, una pellicola protettiva per il display e un libretto d’istruzioni.

Display

Per quanto riguarda il display dell’Elephone, troviamo tante particolarità. Il display da 6 pollici nel formato 18:9 dispone di uno schermo AMOLED arrotondato e perfetto. I margini a sinistra e a destra ci sono piaciuti molto, anche se il telefono non è completamente senza margini come il Nubia Z17 o il Galaxy S8. La risoluzione FHD+ da 2160 x 1080 pixel garantisce una densità di 403 pixel per pollice. La resa cromativa del display AMOLED è, come al solito negli schermo AMOLED, un po’ esagerata e secondo me un po’ troppo fredda. Nel menu delle opzioni però, si può cambiare le impostazioni senza problemi. Il contrasto è veramente buono e la luminosità è sufficiente anche sotto la luce diretta del sole. Solamente la stabilità dell’angolo visuale non è perfetta, dato che le superfici bianche appaiono verdi se si inclina un po’ il telefono.

Elephone U Pro review 5 1 Elephone U Pro review 6 1

Il display registra 10 tocchi simultaneamente e risponde velocemente e precisamente ai comandi. Anche scrivendo velocissimo, non sbaglia mai, e tutte le digitazioni vengono registrate subito. Sia sulla parte anteriore sia su quella posteriore troviamo un rivestimento per proteggere il vetro dalle ditate, cos’ non sarà necessario pulire il telefono ogni volta. Il vetro del display viene protetto da un Gorilla Glas 5 e noi possiamo confermare la sua resistenza: dopo due settimane di uso imprudente, il dispositivo non aveva nemmeno un graffio.

L’Elephone U Pro ci ha convinto con il suo buon prezzo e con un display AMOLED con tutte le funzioni possibili ed immaginabili. Il vetro a prova di graffi e il revestimento contro le ditate sono la ciliegina sulla torta. Gli amanti dei colori un po’ esagerati, non avranno nessun problema con l’Elephone U Pro. 

Prestazioni

Le prestazioni dell’Elephone sono incredibili. Per avere prestazioni potenti, Elephone ha scelto di mettersi nelle mani della Qualcomm, installando lo Snapdragon 660 (quindi la stessa CPU che troviamo anche nello Xiaomi Mi Note 3). Il processore, con un processo a 14 nanometri, i nuclei Kyro del processore si dividono in due cluster, il primo da 4×1,8GHz e il secondo da 4×2,2GHz. Il processore viene supportato da una RAM da 4 o 6GB (secondo la versione) e dalla potente GPU Adreno 512. La velocità della memoria DDR4-RAM è ottima con ben 6,3GB/s e le prestazioni nella pratica sono imbattibili. La nostra versione (con RAM da 6GB) possiede ben 4GB liberi e anche dopo aver aperto più di 20 applicazioni contemporaneamente, funziona ancora molto bene. Siamo sicuri che anche la versione da 4GB di RAM avrà prestazioni simili dato che i 6GB non sono obbligatoriamente necessari.

Elephone U Pro SD BenchLa memoria interna dipende dalla versione della RAM, quindi si può scegliere fra 64 o 128GB. Peccato però che la Elephone non abbia usato la velocissima memoria UFS2. Ce ne rendiamo conto solamente scaricando le app. Anche la velocità di scrittura/lettura da 270/190MB/s non è troppo buona ma è sufficiente per le nostre esigenze. L’Elephone U Pro guadagna punti nei benchmark e supera persino lo Xiaomi Mi Note 3.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato 3D Mark Risultato

Un’altra cosa importante è Android 8 OREO, che funziona sempre perfettamente. Le applicazioni aprono in un attimo e tutti i giochi del Playstore possono essere giocati senza nessun ritardo. Paragonando questo sistema col MIUI V9, le applicazioni vengono aperte addirittura più velocemente. Ricaricando lo smartphone con la modalità di ricarica rapida 3.0, questo si surriscalda, giocando, invece, rimane sempre ad una temperatura accettabile (contiamo 38° al massimo).

Anche per quanto riguarda le prestazioni, l‘Elephone U Pro è convincente. Siamo più che soddisfatti del rapporto qualità/prezzo. La velocità e le prestazioni dell’Elephone non hanno niente da invidiare al Mi Note 3 – anzi sono anche un po’ più veloci. Va detto che lo Xiaomi Mi Note 3 costa molto meno e ora è in vendita per 250€.

ELE-UI con base Android 8 Oreo

L’Elephone e l’X18 Plus della Cubot sono i primi dispositivi cinesi con il sistema Android 8 Oreo. La patch di sicurezza google è attuale e gli aggiornamenti vengono effettuati direttamente tramite OTA. Il firmware attuale è datato 11/02/2018 e la Elephone attualizza il cellulare in continuazione (ce lo saremmo aspettato considerando il prezzo). Invece del design originale delle applicazioni, troviamo un design proprio dell’ELE-UI. Tutto ciò è fatto in una maniera molto carina e troviamo una grande varietà di temi. Come alternativa è anche possibile scaricare un launcher direttamente dal Play Store. Il sistema è privo di malware o bloatware. Non abbiamo trovato nulla da temere.

Elephone U Pro ELE UI System 3 Elephone U Pro ELE UI System 5 Elephone U Pro ELE UI System 2

La Elephone offre qualche opzione extra che non modifica nulla nella ottica delle impostazioni o nella schermata iniziale del sistema Android. Per esempio, è possibile personalizzare la barra di navigazione, la lucina di notifica LED e persino le funzioni edge (questa funzione deve essere aggiornata). Grazie all’aggiornamento attuale è possibile utilizzare la funzione face-unlock, che però ancora non funziona benissimo, dato che si può sbloccare il telefono mostrando una foto del proprietario. Un’altra pecca è che si deve accendere il telefono e poi passare il dito sul display per attivare questa funzione. Quindi, andremo avanti ad utilizzare lo scanner per le impronti digitali.

Il sistema ELE-UI combina un ottimo aspetto con delle funzioni utili, senza cambiare eccessivamente il sistema. L’Elephone U Pro funziona velocemente e senza problemi.

Fotocamera

Non potevo credere ai miei occhi quando ho visto che la Elephone è stata la prima azienda cinese ad utilizzare una vera doppia fotocamera. Qui abbiamo una doppia fotocamera che ci garantisce veri scatti con effetto bokeh. Il tutto è costituito da due sensori da 13 megapixel e una apertura f/2,2. Risultato: la messa a fuoco automatica è fulminea e ha un tempo di scatto quasi inesistente. Nel 90% dei casi, gli scatti dono nitidi con colori ottimi e tanti dettagli, in condizioni di luce normale. Non ho mai scattato una foto sfocata in condizioni di luce buona. Inoltre c’è la fotocamera anteriore da 8 megapixel che scatta foto belle in condizioni di luce buone. Per quanto riguarda i video, questi sono possibili fino a una risoluzione 4K. Insomma, i risultati sono molto buoni, sia i video, che le foto sono molto buoni per questa fascia di prezzo. Però dobbiamo dire che lo Xiaomi Mi Note 3 scatta comunque foto migliori!

Problema: Bokeh. Sarà pur vero che l’Elephone U Pro è in grado di scattare foto con effetto Bokeh, ma non sempre. Dopo il secondo, terzo o addirittura quarto tentativo, forse funziona. I bordi sfocati non sono sempre realizzati bene. Questo però anche è un problema di grandi produttori come MEIZU o NUBIA. Solamente la Xiaomi, la Oneplus e la Apple lo sanno fare bene.

Per questa fascia di prezzo non c’è nessuna scusa per il guasto TOTALE in condizioni di luce scarsa. Già per gli scatti dentro casa o con luce artificiale, gli scatti sono sfocati e granulosi. L’Elephone qui ha molto su cui lavorare per poter giustificare il prezzo sopra i 300€. 

Connettività e comunicazione

Elephone U Pro review 2 1

Ovviamente, dobbiamo paragonare l’Elephone U Pro con lo Xiaomi Mi NOte 3. La ricezione della rete dell’Elephone è migliore, dato che esso supporta la banda 20 LTE. Questo punto sicuramente è l’argomento d’acquistarlo decisivo. Non c’è niente da criticare in termini di ricezione: non perde mai la rete e funziona su tutte le frequenze seguenti:

 

GSM:B2/B3/B5/B8 (1900/1800/850/900)
WCDMA:B1/B8 (2100/900)
TD-SCDMA:B34/B39 (2100/1900)
CDMA: BC0 (800)
FDD-LTE:B1/B3/B7/B20 (2100/1800/2600/800)
TDD-LTE:B38/B39/B40/B4 (2600/1900/2300/2500)

La qualità della chiamata è convincente e anche l’uso della funzione viva-voce. Solamente il sensore di prossimità ha una taratura sbagliata, quindi a volte ho messo in muto con la guancia e il mio interlocutore non mi ha più potuto sentire. L’adattatore USB tipo C a Jack offre un’ottima qualità del suono.

Il WIFI ovviamente ha la dual-band con standard ac. Il troughput si trova al livello massimo con la rete a 50 mBit e anche la portata dell’Elephone U Pro è considerevole. Il Bluetooth 5.0 si collega affidabilmente ai nostri dispositivi 4.2 e funziona bene anche in macchina (testato in una Audi e una Mercedes).

Screenshot 20180309 151606

Per quanto riguarda la navigazione, l’Elephone funziona perfettamente. La navigaziona in macchina e a piedi è fantastica. Il dispositivo mi ha aiutato a guidare anche a lunga distanza (427km) senza nessun errore. La bussola aiuta la navigazione pedonale. La precisione è costantemente di circa 3-4m. Oltre ai tre sensori standard (accelerazione, luminosità e prossimità) sono presenti anche un giroscopio e la bussola. L’Elephone U Pro supporta nache NFC e OTG.

Durata della batteria

L’Elephone U Pro dispone di una batteria non troppo grande da 3550 mAh che però da una durata di ben 8 ore nel test di PCMark. Anche nella pratica, non siamo mai stati limitati, anche se un Mi Note 3 (che ha una batteria simile) è ancora meglio. Usando il cellulare intensivamente, non si avranno problemi ad arrivare a fine giornata. Il nostro modello di prova doveva essere ricaricato ogni secondo giorno dopo 6-7 ore di tempo con il display attivo. Grazie alla modalità Quick-Charge 3.0, ci vuole solamente 1 ora e 40 minuti per una batteria piena. Caricando il telefono tra il 20 e l’80%, si carica circa il 12% di batteria ogni 10 minuti. Durante la notte (8 ore) si perde già il 10% della batteria, che a parer mio è troppo – qui la Elephone deve assolutamente fare qualche ritocco.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

È possibile usare la funzione Qi Wireless Charging, che non da problemi. Abbiamo testato questa modalità con un caricatore wireless standard per la macchina. Non appena riceveremo il nostro caricatore Quick-Charge-Pad, riproveremo questa funzione. Insomma, l’Elephone U Pro ci mostra i suoi punti di forza anche nella categoria della durata di batteria. La durata è buona e siamo soddisfatti della funzione di ricarica rapida e della ricarica wireless.

Conclusione e alternativa

5a760de02c932da86be8bf0aa36a3d19 s131
Jonas Andre:

La Elephone con il suo U Pro, si presenta come una azienda dalla quale gli altri produttori cinesi si possono prendere esempio. Siamo sicuri che nei prossimi mesi riceveremo altri modelli dei produttori che vorranno competere nella fascia High-End. I cellulari cinesi normalmente eccellono nel rapporto qualità/prezzo, e dispositivi così economici sono un tesoro per molti utenti. Chi può fare a meno di una fotocamera insoddisfacente in condizioni di scarsa luce, può definitivamente spendere più di 300€ per l’Elephone U Pro, ricevendo così un design elegante, un’ottima qualità costruttiva, un bel display AMOLED, un sistema velocissimo, prestazioni sufficienti per il gaming, ottima ricezione e una durata della batteria ottimale. Una alternativa perfetta agli smartphone di lusso. La Elephone qui ha fatto quasi tutto giusto. Infatti non presenta uno smartphone nuovo ogni due mesi, ma si impegna tanto per un solo dispositivo, e il risultato si vede nell’Elephone U Pro. Possiamo aspettarci aggironamenti interessanti dalla Elephone per l’U Pro.

L’alternativa della Xiaomi con lo stesso processore sarebbe il Mi Note 3 che purtroppo è lo smartphone più sottovaluato del 2017. Soprattutto la sua fotocamera (punto debole dell’U Pro) è invidiabile. Questo telefono, però, non dispone della banda 20 LTE. Il che non sarà un problema per chi vive in città, ma per i paesani sì…

85%
  • Design e qualità costruttiva 100 %
  • Display 90 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 90 %
  • Fotocamera 70 %
  • Connettività e comunicazione 90 %
  • Batteria 70 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
340 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
Solo 440 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio
459 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 24.09.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami