Con il Meizu M6 e il fratello maggiore, l’M6S, il produttore tenta di arrivare alla conquista dell’Europa. Anche il M6 Note avrebbe un grande potenziale, ma purtroppo non è mai stato reso disponibile. Con l’M6 questo problema sembra essere stato risolto, infatti è possibile ordinare il dispositivo dai soliti negozi online nella versione Globale/Europea. Il nostro dispositivo di prova viene da Gearbest, qui è possibile acquistare il dispositivo a un prezzo di circa 100€. L’M6 è dotato di un processore MT6750 Octa-Core, con 2/16GB o 3/32GB di memoria, una fotocamera principale da 13 megapixel, una scocca in plastica ed un display HD da 5,2 pollici. I concorrenti diretti del Meizu M6 sono il Redmi 5a e il Redmi 5. Abbiamo testato il Meizu M6 per 2 settimane, scoprite nella recensione se la Meizu riesce a tenere testa alla Xiaomi.

Design e qualità costruttiva

Il Meizu M6 è spesso 8,5mm, largo 73mm, lungo 148mm e pesa 147g. Questo lo rende chiaramente uno degli smartphone più compatti e “piccoli” del 2018. A sinistra e a destra del display da 5,2 pollici ci sono solo 3 millimetri di margini e anche sopra e sotto al display non c’è molto spazio sprecato (solo 16 millimetri). Tuttavia, un attuale smartphone in formato 18:9, come il Redmi 5, ha un rapporto display/corpo migliore. La scocca del Meizu M6 è completamente in plastica e ma sembra di una qualità insolitamente buona. Potrebbe essere scambiata tranquillamente per metallo, e lo smartphone è meravigliosamente comodo da tenere in mano grazie ai suoi bordi arrotondati. Il design è molto discreto. Il logo MEIZU è sul retro insieme al doppio flash LED, alla fotocamera posteriore e alle 2 lineette di antenna. Queste ultime sono superflue vista la custodia in plastica, ma si adattano bene all’aspetto complessivo del dispositivo. La fotocamera è perfettamente integrata nella facciata posteriore e ha anche un bell’aspetto. Nella parte inferiore, la parte posteriore può essere schiacciata leggermente, ma questo non riduce l’impressione generale di una custodia di alta qualità.

Meizu M6 Lieferumfang

Sul lato anteriore troviamo un LED bianco di notifica che si illumina ad un ritmo piacevole. Anche il tipico pulsante Meizu mTouch trova spazio sul dispositivo ed è più divertente che mai. Il pulsante Home fisico combina lo scanner delle impronte digitali, il pulsante per tornare indietro e il pulsante Home in un tasto solo, ed è quindi sufficiente per una navigazione completa. Tenendolo premuto si attiva Google Language Assistant e toccandolo due volte si accede direttamente alla fotocamera. Non è possibile eseguire ulteriori personalizzazioni, ma è possibile disattivare alcune funzioni. È possibile accedere alle applicazioni aperte in background sotto Flyme (il sistema di Meizu) muovendo a sinistra o a destra il pulsante home. Il sensore di riconoscimento delle impronte digitali esegue un lavoro fantastico e sblocca il Meizu M6 in un secondo. Per attivare lo scanner delle impronte digitali è necessario premere prima il pulsante home.

Meizu M6 Design Verarbeitung 3 Meizu M6 Design Verarbeitung 1 Meizu M6 Design Verarbeitung 2 Meizu M6 Design Verarbeitung 4

Nello scompartimento delle SIM, sul lato destro, si possono inserire 2 schede Nano-SIM o una Nano-SIM e una Micro-SD per l’espansione della memoria (fino a 128GB).

Trova schede Micro-SDs adatte su Amazon.it

Un connettore jack si trova sulla parte superiore, mentre sul lato inferiore troviamo una vecchia porta Micro-USB, vicino all’altoparlante. Il pulsante di accensione e il controllo del volume sono in plastica e sono saldamente inseriti nella scocca. Per uno smartphone da 100€ il Meizu ha un’ottima qualità costruttiva  Design ed elaborazione  sono decisamente niente male.

Display

Deve davvero essere sempre un display FHD? Risponderei a questa domanda con un chiaro “no”. Soprattutto nella fascia di prezzo bassa, un display con solo 1280 x 720 pixel non è niente male. Le prestazioni nei giochi sono ancora buone nonostante il processore debole, e anche la batteria viene anche risparmiata. Se è installato un buon display, la differenza rispetto a un display FHD fino a 5,5 pollici è appena percepibile. Come la Xiaomi con il Redmi 5, la Meizu fa bene a installare un display HD da 5,2 pollici sulla parte anteriore. Il display offre quindi anche colori eccellenti, un alto contrasto tipico dei display IPS e un angolo di visualizzazione stabile. La MEIZU indica 450 cd/m² di luminosità, ma la leggibilità all’esterno è solo media.

Meizu M6 Display 4 Meizu M6 Display 2

Meizu M6 Gestensteuerung Display

Il touchscreen registra fino a 10 tocchi contemporaneamente ed è preciso e veloce. Il vetro 2.5D leggermente arrotondato ci fa davvero una buona impressione e garantisce un passaggio delicato da display alla scocca. Non si fa mai il nome del marchio del display, ad esempio Gorilla Glas. Dopo 2 settimane di utilizzo, non ci sono stati graffi visibili sul display e anche con un cacciavite non siamo riusciti a causare alcun danno. Il menu delle opzioni offre diverse funzioni, tra cui la famosa funzione Double-Tap-to-Wake-Up. Con l’eccezione della leggibilità all’aperto, la Meizu fornisce un display di alta qualità per il suo M6, che soddisfa tutti i requisiti della gamma a basso prezzo.

Prestazioni e sistema

Il sistema operativo Flyme della Meizu M6 è accelerato da un MediaTek MT6750 Octa-Core. Il processore è un po’ vecchiotto, e una volta apparteneva alla classe media. Attualmente, gli 8 core Cortex-A53 con 4 x 1.5 e 4 x 1.0GHz sono adatti solo per la fascia a basso prezzo.  Nel Meizu M6 il processore offre prestazioni piacevoli e la GPU Mali-T860 può anche gestire l’uno o l’altro gioco. I giochi 3D come Asphalt 8 o Nova 3 non funzionano troppo bene, ma possono comunque essere giocati a un basso livello di grafica. I gamer incalliti si trovano sicuramente nella fascia di prezzo sbagliata. Il calore viene mantenuto entro i limiti e la scocca in plastica non supera mai i 38°C.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato

Per il multitasking è possibile scegliere tra 2 o 3 GB di RAM. La nostra versione da 2 GB ha solo 400 MB liberi per le applicazioni nella cache. Tuttavia, Flyme è molto aggressivo e mantiene un massimo di 5 processi in RAM. Tutti gli altri vengono sempre ricaricati. La RAM con una velocità di 4GB/s è molto veloce per la fascia di prezzo. Lo stesso vale per la memoria interna da 16 o 32 GB, che nel nostro caso ha una velocità di trasferimento di 134/121 MB/s in lettura/scrittura. La memoria interna può anche essere estesa fino a 128GB con una scheda Micro-SD ( probabilmente anche schede da 200GB + funzionano, ma purtroppo non ne abbiamo per il nostro test).

Meizu M6 Flyme OS 3 Meizu M6 Flyme OS 4 Meizu M6 Flyme OS 1

Flyme OS appartiene ai sistemi operativi basati su Android con contenuti fortemente modificati. La Meizu decide di non installare la patch di sicurezza Google. Il Meizu M6 funziona attualmente con un Android 7.0. Dal momento che Android è difficilmente riconoscibile sotto il sistema Flyme, questo non dovrebbe in teoria giocare un ruolo decisivo. Il sistema funziona prevalentemente senza problemi e senza bug. Tuttavia, non è possibile evitare bug occasionali e ritardi del sistema.
Sarà necessario abituarsi al menu delle opzioni fortemente modificato per capire come usate il telefono. La versione Globale (M711H) viene fornita direttamente con una ROM globale italiana, che riceve regolarmente aggiornamenti via OTA. Flyme OS fa anche a meno di un’ app drawer (pagina panoramica con tutte le app). Tutte le applicazioni vengono visualizzate nelle schermate iniziali e possono quindi essere organizzate in cartelle. Fondamentalmente il sistema operativo Flyme è un sistema chiaro dal design moderno.

Meizu M6 Flyme OS 6 Meizu M6 Flyme OS 5 Meizu M6 Flyme OS 2

Fotocamera

La Meizu non utilizza una doppia fotocamera, il che è molto positivo per questa fascia di prezzo. Il sensore da 13 megapixel ha un’apertura dell’obiettivo f/2,2 ed è supportato da un flash LED bicolore al buio. Un sensore da 8 megapixel con apertura f/2.0 è utilizzato sulla parte anteriore. L’applicazione della fotocamera ricorda molto IOS ed è stata rielaborata nel nuovo Flyme 6. Ci vogliono 2-3 secondi per mettere in funzione l’applicazione, ma il tempo di scatto e l’autofocus sono velocissimi. Oltre alla modalità Pro (regolazione dell’apertura, ISO, luminosità, ecc.) sono disponibili anche HDR, Beauty Mode, GIF e Panorama. Anche i codici QR possono essere riconosciuti direttamente dall’applicazione della fotocamera. I video vengono girati con il Meizu M6 in 1080p al massimo e senza stabilizzatore. Sono disponibili una modalità al rallentatore e una modalità time-lapse. La slow-motion ovviamente solo con 720p. La fotocamera anteriore può registrare video anche a 1080p, ma con meno luce, la FPS scende a 15-20 fotogrammi al secondo e l’immagine risulta decisamente mossa.

La fotocamera posteriore e quella anteriore sono in grado di convincere con immagini normali e persino di superiori a quelle di un Redmi 5a. In condizioni di illuminazione normali, le immagini della fotocamera principale del Meizu M6 sono dettagliate e con un sufficiente contrasto dinamico. La modalità HDR può aumentare ulteriormente la qualità delle immagini a seconda della situazione. Anche in condizioni di scarsa luminosità, il Meizu fa una bella figura all’aperto, solamente al buio e all’interno, le immagini diventano sfocate. La fotocamera per i selfie offre risultati di gran lunga superiori alla media della gamma a basso prezzo. Le immagini sono molto nitide e dettagliate e una Beauty Mode intelligente fornisce un bell’effetto. Se non ti piacesse la Beauty Mode, sarà necessario disattivare la modalità più e più volte mentre scatti selfie.

Il Meizu M6 sorprende con la sua fotocamera e siamo già in attesa del M6S, che dovrebbe essere chiaramente ancora superiore per quanto riguarda le foto. Se siete alla ricerca di una fotocamera principale niente male e una fotocamera anteriore eccellente in una fascia di prezzo di circa 100€, sarà difficilmente trovare un’alternativa migliore al Meizu M6.

Connettività e comunicazione

Meizu M6 Dual Sim Micro SDLa versione globale del Meizu M6 supporta le frequenze seguenti:

4G: LTE: B1/B3/B5/B7/B8/B20

3G: UMTS: B1/B2/B5/B8

2G: GSM: B2/B3/B5/B8

Il che lo rende uno smartphone cosmopolita. Anche la banda LTE 20, importante in Italia, è supportata in questo caso. La qualità della chiamata è alta, ma il volume non è il più forte (si dovrebbe tenere a mente prima dell’acquisto). Il vivavoce può essere utilizzato, ma fa eco all’interlocutore. La ricezione è abbastanza buona.

Il bluetooth 4.1 (LE) e il WIFI n. standard sono standard nella fascia a basso prezzo. Entrambi funzionano senza problemi, in particolare la ricezione bluetooth non ha avuto problemi. Il WIFI trasmette anche nelle reti a 2,4 e 5 GHz, per cui il flusso di dati è stato abbastanza basso e non ha superato i 10-15 Mbit. Non un valore perfetto, ma sufficiente per tutti i compiti. Tuttavia, la portata del WIFI era buona.

Le cuffie possono essere utilizzate tramite il connettore jack, il che diventa sempre più raro, soprattutto con gli smartphone costosi. La qualità del suono è migliore con le cuffie. L’altoparlante interno è piuttosto basso, ma il suono è difficilmente sovradimensionato e sufficientemente dettagliato. Naturalmente si deve fare a meno dei bassi.

Meizu M6 GPS Test Fix 2 Meizu M6 GPS Test Fix 1

La ricezione GPS è eccellente e la navigazione è divertente sia in auto che a piedi. La posizione viene determinata in pochi secondi con una precisione di 2-3 metri e una bussola fornisce il supporto necessario come pedone. Oltre ai sensori standard di accelerazione, prossimità e luminosità, è presente anche un giroscopio.

Durata della batteria

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Meizu M6 Akkulaufzeit 1La batteria da 3000 mAh del Meizu M6 fornisce una buona, ma non eccezionale, durata della batteria. Il sistema Flyme assicura un consumo in standby molto basso grazie alla buona gestione delle app. Nel test della batteria di PCMark, il dispositivo ha funzionato per ben 8 ore e 12 minuti di fila, un Redmi 5 gestisce 12 ore con le stesse dimensioni della batteria. Tuttavia, l’M6 arriva a fine giornata con un DOT (tempo con il display acceso) di 4-5 ore senza alcun problema. Agli utenti normali, una carica completa durerà 1,5/2 giorni. La ricarica rapida non è supportata, ma Meizu si ricarica dallo 0 al 100% in 2 ore. Tra il 20 e l’80% si ottiene il 30% di carica in 30 minuti.

Conclusione e alternativa

5a760de02c932da86be8bf0aa36a3d19 s131
Jonas Andre:

Con l’M6, la Meizu offre una buona alternativa al campione Redmi 5 per pochi soldi. La Meizu, che si è distinta particolarmente per le sue buone fotocamere, il design contemporaneo, le prestazioni utilizzabili e la buona ricezione, sembrerebbe essere la vincitrice. Ma chi ama giocare col telefono non sarà d’accordo, dato il processore e multitasking severamente limitato con soli 2 GB di RAM a causa del sistema Flyme. Raccomandiamo chiaramente la versione globale con 3/32GB di memoria, in modo che il multitasking non dovrebbe più essere un problema. Altrimenti, Flyme OS è elegante, veloce e sorprende con interessanti caratteristiche aggiuntive. Se volete dare una possibilità a un sistema Android alternativo e siete alla ricerca di uno smartphone affidabile a basso costo, senza starci troppo a pensare, potete tranquillamente prendere il Meizu M6. Per 100€ il produttore presenta una confezione completa e armoniosa.

Uno Xiaomi Redmi 5a può essere considerato una chiara alternativa e anche un Redmi 5 sarebbe molto più moderno e veloce, rimanendo nella fascia di prezzo fino a 100€. Scendendo in una fascia di prezzo più bassa, si perderebbe ancora significativamente in prestazioni e qualità costruttiva.

79%
  • Design e qualità costruttiva 85 %
  • Display 80 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 70 %
  • Fotocamera 90 %
  • Connettività e comunicazione 80 %
  • Batteria 70 %

Confronto prezzi

111 EUR*
5-9 giorni – DHL espresso
Vai al negozio
Solo 127 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio
128 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
136 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 23.10.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami