Uno smartphone con un display senza bordi, senza notch, che nasconde la fotocamera anteriore e posteriore in un modulo retrattile – l’Oppo Find X ridefinisce il design degli smartphone del 2018. Otterrete un display curvo AMOLED da 6,4 pollici senza bordi. Non ci sono fotocamere permanentemente visibili né sul davanti né sul retro. Queste sono nascoste in un modulo estensibile. Come tutte le vere ammiraglie, attualmente l’Oppo Find X è alimentato da uno Snapdragon 845 e con almeno 8/128GB di memoria. Non mancano nemmeno una doppia fotocamera e una batteria di ben da 3730mAh. Nuove funzioni come lo scanner delle impronte digitali sul display e la ricarica wireless non sono tuttavia disponibili sull’Oppo Find X. Se volete godere dello straordinario design con fotocamera pop-up, dovrete pagare però ben 800€. Abbiamo testato l’Oppo Find X per 10 giorni e in questa recensione scoprirete se vale davvero la pena investirci. Benvenuti nel futuro!  

Oppo Find X Rückseite 3 Oppo Find X Pop Up ausfahrbare Kamera 4

Excursus: la Oppo appartiene, insieme alla Vivo, ai più forti concorrenti della Xiaomi in Cina. La società madre, BBK-Electronics, comprende anche il produttore di successo mondiale OnePlus. L’ultimo smartphone davvero impressionante della Oppo è stato molto tempo fa. L’Oppo Find 7 è ora seguito dall’Oppo Find X e crea qualcosa che la maggior parte dei produttori possono solo sognare. Dalla fine del 2017 esistono solo 2 modelli di smartphone, formato 19:9 con notch e Tri-Bezeless. La moda del notch viene dalla Apple e Tri-Bezeless dalla serie mix di Xiaomi. Produrre un telefono con un display che copre COMPLETAMENTE la facciata frontale è l’obiettivo finale dei produttori. Il Vivo Nex era già stato in grado di realizzare questo integrando la fotocamera anteriore in un modulo estensibile. L’Oppo Find X fa un ulteriore passo avanti: sia la telecamera anteriore che quella posteriore sono alloggiate in un modulo estensibile nella parte superiore. L’equilibrio dei produttori di telefonia mobile è stato scosso ancora una volta. In questo momento stanno emergendo innovazioni che persino la Apple dovrà temere.

Design & Qualità costruttiva

L’Oppo Find X è diventato un vero e proprio smartphone a tutto schermo. Un sogno a lungo atteso diventa finalmente realtà. Più impressionante ancora è il design pulito della parte posteriore. Poiché le telecamere anteriori e posteriori sono completamente nascoste sotto il modulo estensibile, il design è fenomenale. Rosso bordeaux o blu ghiaccio, la scocca in vetro luccica nel suo design curvo. L’Oppo Find X è costituito esclusivamente da vetro e metallo. Le facciate anteriore e posteriore sono fortemente arrotondate (vetro 3D) e protette dai graffi con un vetro Gorilla Glass 5. Il telefono viene consegnato con una spessa pellicola protettiva pre-applicata. Il retro del nostro dispositivo di prova rosso bordeaux è piuttosto scuro al centro e poi si fonde nella cornice dipinta in un discreto rosso-viola. La colorazione è violacea piuttosto che rossa, proprio come un buon Bordeaux francese. I bordi sinistro e destro del display sono mantenuti piccoli a 2,5 mm e appaiono ancora più stretti grazie al vetro ricurvo. Sopra il display ci sono solo 2mm e sotto 4.5mm. Quando la fotocamera o lo sblocco facciale è attivato, l’intera cornice dello smartphone si sposta di 10 mm verso l’alto, esponendo la fotocamera anteriore e la doppia fotocamera posteriore.

Oppo Find X Rückseite 1 Oppo Find X Rückseite 2 Oppo Find X Display 2 Oppo Find X Pop Up ausfahrbare Kamera 1

È possibile utilizzare l’unghia per estrarre il modulo telecamera motorizzato, che ritorna in posizione poco dopo. Quando esteso, il modulo è facile da spostare a sinistra e destra, ma, nel complesso, la costruzione appare sufficientemente stabile. L’unico problema è che Oppo usa solo il Face-Unlock e non usa un sensore di impronte digitali (specialmente un sensore di impronte digitali sul display). Ciò significa che il modulo della telecamera deve spostarsi verso l’alto e verso il basso durante ogni processo di sblocco. Questo è sicuramente un punto a sfavore. Un utente medio sblocca il telefono 35.000 volte all’anno. Secondo Oppo, tuttavia, il meccanismo può resistere fino a 300.000 movimenti della fotocamera e quindi sopravvivere 7-8 anni senza problemi per un europeo medio. L’unica opzione per risparmiare il motore sarebbe quella di utilizzare vecchi meccanismi di sblocco come il pin, ma nel 2018 qualsiasi telefono da 50€ batterebbe l’Oppo nella velocità di sblocco. Fortunatamente, il 3D Face-Unlock funziona in modo eccellente quando si tratta di sicurezza e velocità. Quando la fotocamera è aperta, l’Unlock avviene in meno di un secondo e anche al buio la rilevazione non viene compromessa. Con semplici immagini o video non si può ingannare nemmeno FACE-ID.

Oppo Find X Pop Up ausfahrbare Kamera 2 Oppo Find X Pop Up ausfahrbare Kamera 3

L’Oppo Find X è lungo 157 mm, largo 74 mm e spesso 9,6 mm, abbastanza spesso se paragonato agli smartphone attuali. D’altra parte, c’è anche una batteria ben misurata da 3730mAh e anche il modulo estensibile occupa spazio. A causa della forma del dorso, il Find X non sembra sovradimensionato o sovrappeso, infatti pesa solo 186g. Rispetto allo Xiaomi Mi A2, l’Oppo è quindi più compatto in termini di dimensioni, anche se il display è più grande di 0,5 pollici. L’Oppo Find X è anche più compatto di un Samsung Galaxy S9+ con display da 6,2 pollici, anche se solo 2 mm. L’Oppo Find X è imbattuto quando si tratta del rapporto display-to-housing! I sensori di luminosità e di prossimità si trovano sotto il display e funzionano senza problemi.

Oppo Find X Lieferumfang

Fornitura dell’Oppo Find X

Oppo usa tasti sullo schermo, perché non c’è spazio per nient’altro. In alternativa, è possibile utilizzare lo smartphone tramite i gesti, come già noto dall’iPhone X o dalla Xiaomi. Nella pratica, il sistema di controllo funziona molto bene. Lo slot per la scheda SIM è un po’ speciale. Prima di tutto, l’Oppo è protetto contro la penetrazione dell’acqua da coperchietti in gomma, ma a causa del modulo estensibile, non ha la certificazione IP. Inoltre, le due Nano-SIM (l’espansione della memoria non è possibile) sono “agganciate” alla parte superiore e inferiore del supporto della SIM card. E’ strano, ma funziona bene. Purtroppo non c’è bisogno di un connettore jack, ma ci sono cuffie USB-Type-C in dotazione. Oppo fornisce anche un adattatore VOOC (Dash Charge noto da Oneplus) con 5V e 4A. Inoltre troverete l’obbligatorio cavo USB-Type C, un adattatore USB-Type-C a jack e persino una copertura in plastica rigida. Questa copertina è molto spessa, ma è ottimo che sia stata inclusa, perché le copertine per l’Oppo Find X non sono così facili a causa del modulo pop-up.

Oppo Find X Panoramic Light 1 Oppo Find X Panoramic Light 2

Invece di un LED di notifica c’è l’effetto Curved Panoramic Light a forma di cerchio luminoso. Tuttavia, questo accade solo 2 volte dopo la ricezione di una notifica, presumibilmente per risparmiare la carica della batteria. Il tutto non è certo un vero e proprio sostituto di un LED di notifica, ma il cerchio luminoso intorno ai bordi ha un aspetto semplicemente eccezionale.

È difficile reagire all’Oppo Find X con un’espressione diversa da “WOW”. Il modulo pop-up attiva il dispositivo in 0,5 secondi e lo sblocco con Face-Unlock funziona perfettamente. Mi piace il design pulito senza fotocamere visibili quasi al meglio, in combinazione con il gioco di colori di grande successo della nostra versione Bordeaux. Il rapporto tra display e corpo è unico e, se siete alla ricerca di uno smartphone del tutto nuovo e moderno, dovreste ben considerare l’Oppo Find X. Quello che la Xiaomi fa con gli smartphone Mix è sorprendente. Ma ciò che la Oppo ha creato con il Find X è semplicemente follia.

Display

Con un display curvo AMOLED a schermo intero da 6,42 pollici, l’Oppo Find X è l’unico smartphone al mondo che merita davvero il titolo di “senza bordi”. L’Oppo Find X, senza notch, ha una risoluzione di 2340 x 1080 pixel con un rapporto di visualizzazione di 19,5:9. Anche se i 401 pixel per pollice risultanti non sono completamente sorprendenti, il display del Find X è nitido come qualsiasi altro display di telefoni anche più costosi. Il display AMOLED è leggermente curvo come noto dal Samsung Galaxy S9 ed è protetto da graffi e cadute da un Gorilla Glass 5.

Oppo Find X Display 1

Oppo FInd X Display einstellungen

Il display AMOLED offre colori vivaci, ma anche un po’ irrealistici. Tuttavia, questo è normale per i display AMOLED. Le impostazioni di visualizzazione sono ridotte al minimo rispetto alla Xiaomi. Freddo, normale e caldo sono le uniche opzioni disponibili e non si può giocare con il contrasto. Il contrasto è tipico AMOLED: sensazionale! E l’Oppo Find X offre un nero vero senza luci di fondo. Il display ottiene buoni risultati anche in termini di luminosità e la leggibilità all’aperto è eccellente.

Il touch screen elabora fino a 10 tocchi contemporaneamente e sempre con precisione e rapidità. Oppo fa quasi tutto nel modo giusto con il display del Find X. Il display è luminoso, nitido e colorato. Solo con le impostazioni è possibile fornire più opzioni. Funzioni intelligenti come Double-Tap-To-Wake-Up non mancano naturalmente nel sistema Color-OS.

Prestazioni e sistema

L’Oppo Find X dispone di un processore Snapdragon 845. Il processore Octa-Core funziona con 8 core Kryo ed è supportato da una potentissima GPU Adreno 630. L’SD845 è uno dei processori per telefoni cellulari più veloci al mondo e può essere trovato anche nelle seguenti altre ammiraglie: Asus Zenfone 5Z, Vivo Nex, Xiaomi Blackshark, Xiaomi Mi8, Xiaomi Mi Mix 2S e Oneplus 6. Tutte le versioni di Oppo Find X hanno almeno 8GB di RAM e 128GB di memoria. Solo con la memoria interna si ha ancora la possibilità di utilizzare 256GB. Questo rende l’equipaggiamento in quanto a memoria super. I parametri di riferimento sono alla pari con i dispositivi di cui sopra e Il sistema Color-OS della Oppo è estremamente veloce e fluido.

La RAM da 8GB con 10,5GB/s è il fiore all’occhiello, per quanto riguarda la velocità e il multitasking non ci sono limiti. Le applicazioni vengono regolarmente terminate in background per risparmiare la durata della batteria. La memoria interna, UFS 2.1, funziona ad una velocità rispettabile di 767/200 MB/s.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato 3D Mark Risultato

Indipendentemente dal gioco che si apre sull’Oppo Find X, tutto funziona senza problemi e senza ritardi, fino nei minimi dettagli. L’Oppo mantiene il sangue freddo anche dopo un’ora di PubG, anche se Antutu diventa un po’ più lento dopo 4 corse. Lo sviluppo del calore sul retro del vetro è innocuo e non si nota nemmeno. L’Oppo Find X offre esattamente le prestazioni che ci si aspetta da una nave ammiraglia attuale con processore SD845. La memoria è veloce e grazie al sistema Color-OS lo smartphone Oppo esegue tutti i comandi senza brontolare.

Color OS V5.1 su base Android 8.1

Oppos Color OS riceve naturalmente aggiornamenti regolari e anche la patch di sicurezza di Google è aggiornata. Il sistema appartiene alle interfacce utente personalizzate fortemente modificate, come è noto dal Mi A2 o A2 Lite, dello Stock Android non è rimasto quasi nulla. Nella fase di test di 10 giorni, Oppo ci ha fornito 2 aggiornamenti, quindi le probabilità che Oppo si prenda cura del suo modello bene e per lungo tempo sono decisamente alte.

Oppo Find X System Color OS 2 Oppo Find X System Color OS 1 Oppo Find X Split Screen Oppo Find X System

Al primo avvio dell’Oppo Find X vi mancherà il Google Play Store, ma c’è anche una versione globale che ha il Play Store direttamente a bordo. Nel nostro breve articolo scoprirai come ottenere il Google Play Store sul tuo smartphone e come utilizzare tutte le applicazioni in lingua italiana. La versione globale dovrebbe già avere la lingua italiana. Oltre al Play Store dovrete anche sbarazzarvi di un’enorme pila di app preinstallate. Le cosiddette “Top-Apps” e “Popular Apps” possono essere facilmente disinstallate (grazie al cielo), solo le app con “Oppo” nel nome devono rimanere. Ma non interferiscono se spostate in una cartella separata.

Bloatware Oppo Find X 3 Bloatware Oppo Find X 1 Bloatware Oppo Find X 4 Bloatware Oppo Find X 2

Color-OS appartiene ai sistemi operativi senza App Drawer, così, ogni applicazione appare direttamente sulla schermata iniziale e può essere organizzata in cartelle. La barra di avvio rapido è personalizzabile e disposta in modo chiaro e anche nel menu delle opzioni ci si può orientare con un po’ di pratica. Purtroppo, il launcher non può essere cambiato. Ancora e ancora una volta si ottiene il launcher standard. È possibile navigare nel sistema sia con i tasti sullo schermo (ovviamente spostabili) o con gesti diversi. I gesti sostituiscono in modo eccellente il dorso, il multitasking e i comandi, come già avviene con i gesti a schermo intero della Xiaomi o della Apple.

Oppo Find X Navigation Full Screen Gesten 2 Full Screen Gesten 1

Le impostazioni di notifica in Color-OS sono un po’ faticose. Il sistema blocca rigorosamente tutte le applicazioni quando sono in sottofondo, quindi è necessario prima regolare 3 impostazioni in modo che Whatsapp possa funzionare senza problemi sullo sfondo. Una volta sotto Gestione App disattivare il “Power Saver” e consentire l’ “Auto Start”. E poi disattivare “App Quick Freeze” sotto “Batteria”. Allora, dovrai ancora bloccare Whatsapp come applicazione di sfondo nella panoramica multitasking. Poi riceverai messaggi Whatsapp proprio come su qualsiasi altro dispositivo. Se trovate una soluzione migliore, commentate qui sotto 🙂

Altrimenti, ci sono ancora alcune funzioni aggiuntive da scoprire ed è disponibile anche un gestore di temi. Per utilizzare altri temi è necessario creare un account Oppo. È possibile clonare Whatsapp direttamente nel sistema senza ulteriori app, per il funzionamento Dual-SIM ci sono ancora alcune piccole cose da scoprire. Il livello Widevine è L3, quindi Netflix e Amazon Video in FHD non funzionano sul telefono. In sintesi, il Color-OS di Oppo è molto colorato e funzionale e anche sufficientemente chiaro. È sicuramente possibile abituarsi al sistema e le prestazioni sono eccellenti.

Fotocamera

L’Oppo Find X ha naturalmente una configurazione a doppia telecamera, ma BBK-Elektronics non ha fatto un lavoro benissimo. Come per il Vivo Nex e l’Oneplus 6, anche il secondo sensore è un normale sensore standard. Nessun teleobiettivo, sensore bianco/nero o grande apertura dell’obiettivo per il supporto in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore principale è un Sony IMX 519 con 16 megapixel e apertura dell’obiettivo f/2.0. La dimensione del pixel di 1,22 µm è abbastanza grande per ottenere buone immagini in condizioni di scarsa illuminazione e il sensore è anche otticamente stabilizzato. Il secondo sensore ha 20 megapixel e pixel più piccoli con 1 µm e anche l’apertura rimane identica a f/2.0. A mio avviso, l’unico compito del secondo sensore è quello di trovare lo sfondo agli scatti bokeh. Un po’ poco per un telefono cellulare di punta come l’Oppo Find X. Anche se c’è un pulsante zoom 1x e 2x nell’interfaccia utente della fotocamera, questo è uno zoom digitale puro. L’app della fotocamera è chiaramente organizzata con funzioni familiari come Modalità Ritratto, Auto HDR, Panorama, Modalità Bellezza ed è disponibile anche una modalità esperto per la selezione. Anche se nell’Oppo Find X c’è un solo LED, questo ha tutto ed è sufficiente per le riprese notturne.

Gli scatti Bokeh sono decisamente ottimi. La separazione del primo piano dallo sfondo di solito riesce al primo tentativo ed è ben implementato senza transizioni fastidiose. Inoltre, è possibile definire filtri di luce per i cosiddetti ritratti, ma in realtà non forniscono alcun valore aggiunto. Se ti piacciono le foto bokeh, puoi farne delle ottime con l’Oppo Find X.

La qualità dell’immagine del sensore principale da 16 megapixel è strabiliante in buone condizioni di illuminazione. Le immagini hanno molti dettagli, un ottimo contrasto e colori vivaci, ma non ancora saturi. Non è necessario utilizzare la modalità HDR, perché il contrasto è molto buono anche senza di essa. A volte l’HDR è quasi di troppo. Indipendentemente da ciò che il secondo sensore fa veramente per le riprese notturne, i risultati sono impressionanti. Dettagliati, ricchi di contrasto e ancora piacevolmente nitidi, anche gli scatti in condizioni di scarsa illuminazione riescono bene.

Screenshot 2018 08 18 10 36 00 00L’Oppo Find X è un vero signore dei selfie. Non solo gli i suoi 25 megapixel con apertura f/2.0 fanno un’ottima impressione qui. I selfie con Auto-HDR sono pieni di dettagli, nitidissimi e con contrasti eccezionali.Potrete addirittura sottoporre il vostro viso a una scansione 3D e poi chiedere all’intelligenza artificiale di effettuare regolazioni individuali del vostro viso per rendervi più belli. Anche i selfie bokeh sono naturalmente possibili e forniscono, come i normali scatti bokeh, ottimi risultati.

 

Per le registrazioni video sono possibili 4K e 1080p, ma con un massimo di 30 FPS. Oppo è un po’ indietro. Anche un EIS è mancante e quindi è solo stabilizzato tramite l’OIS. La stabilizzazione funziona bene a 1080p, ma a 4K non si nota. Qui potete sperare in un aggiornamento, ma per ora dovete vivere senza stabilizzazione su video 4K! Naturalmente è possibile anche la slow motion.La qualità del suono delle registrazioni video è al massimo media e non proprio convincente. D’altra parte i video 4K e le normali registrazioni possono dare buoni risultati in termini di qualità. In particolare, l’eccezionale gamma dinamica anima in modo significativo le registrazioni video e garantisce un risultato eccellente con molti dettagli, sufficiente nitidezza e colori vivaci.

Connettività e comunicazione

L’Oppo Find X è dotato dei più recenti standard di ricezione e dispone di tutte le frequenze di rete per tutto il mondo. A bordo ci sono:Dual SIM Oppo Find X

  • GSM (2G): 850/900/1800/1900
  • UMTS (3G): B1/2/4/5/6/8/19
  • LTE(4G)1/2/3/4/5/7/8/12/13/17/18/19/20/25/26/28/29/32/66
  • TD-LTE:B34/38/39/40/41(2496-2690MHz)

Questo è estremamente pratico, perché è sempre possibile inserire una SIM aggiuntiva nel telefono cellulare Dual-SIM da usare all’estero. Una SIM è rivolta verso il basso nello slot e l’altra verso l’alto. I valori SAR sono relativamente molto alti con 1,57 testa e 1,658 corpo, ma anche la forza di ricezione è eccellente. La qualità della chiamata è eccellente e il rumore ambientale viene filtrato in modo affidabile da un microfono aggiuntivo sulla parte superiore. È possibile utilizzare anche l’altoparlante vivavoce, ma l’effetto antirumore non è più presente qui.

Bluetooth 5.0 e WIFI con standard ac nella rete a 2.4 e 5GHz fanno entrambi il loro lavoro senza interruzioni. Il WIFI funziona molto velocemente e con un’ottima portata. OTG è supportato, ma devi fare a meno della NFC.

GPS Oppo Find X Test 2 GPS Oppo Find X Test 1

Inoltre, troviamo il pacchetto standard con sensori di accelerazione, prossimità e luminosità. In aggiunta anche giroscopio e bussola elettronica. La bussola è particolarmente utile per la navigazione pedonale e la ricezione GPS dell’Oppo Find X è eccellente. La posizione viene determinata alla velocità del fulmine con una precisione di 2-3m ed è ancora possibile anche negli edifici. Oltre a GPS e GLONASS, anche GALILEO viene utilizzato per la determinazione della posizione.

Al posto dei soliti diffusori stereo, l’Oppo Find X ha un altoparlante mono sul lato inferiore. Ma questo è uno dei più forti del suo genere e anche i bassi sono ben percepibili. Le cuffie Tipo-C incluse sono di qualità media e non hanno un volume altissimo. Tuttavia, pollici in su per le cuffie “gratis”. Se si collegano buone cuffie tramite l’adattatore, si ottiene un buon suono.

Durata della batteria

Akkutest Oppo FInd X

Sorprendentemente opulenta, l’Oppo ha una batteria relativamente grande da 3730 mAh. Con così tanta potenza e un display così grande, la durata della batteria dell’Oppo Find X è semplicemente ottima e superiore alla concorrenza. È difficile mettere in ginocchio l’apparecchio in un solo giorno. Solo dopo 2 giorni in modalità test con 8-9 ore di DOT (tempo con il display acceso) è stato necessario ricaricarlo. Il consumo in stand-by è molto buono a causa della gestione delle app sullo sfondo estremamente aggressiva di Color-OS. Nel test della batteria di PC-Mark, l’Oppo Find X è durato ben 9 ore.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Anche se la batteria è scarica, con la tecnologia di ricarica rapida VOOC interna non è un problema. In soli 30 minuti si passa dal 10 al 60%. Tuttavia, con un normale adattatore QC, si ottiene solo il 30% l’ora. Se si desidera utilizzare il Fast Charge della Oppo, si dovrebbe avere il giusto adattatore di ricarica pronto. Un’edizione speciale del Find X – Oppo Find X Lamborghini Edition – sosterrà anche SuperVOOC, che è ancora più veloce. Per questo test, non ha alcuna rilevanza, il tempo di ricarica dell’Oppo Find X con l’adattatore incluso è ottimo e da 0 a 100% richiede un’ora e 30 minuti.

Conclusione e alternativa

5a760de02c932da86be8bf0aa36a3d19 s131
Jonas Andre:

L’innovazione Made in Cina! Mentre la Apple “arricchisce” ancora una volta il mercato degli smartphone con lo sfortunato notch, Oppo e Vivo creano i primi veri e propri smartphone a schermo intero. L’Oppo Find X ha un bel design che non si era ancora mai visto in questa forma. Se siete alla ricerca di un design molto speciale e volete godervi l’enorme display, dovreste iniziare a risparmiare 700-800€. Ma l’Oppo Find X ha sicuramente molto di più da offrire rispetto al semplice design, è dannatamente veloce, la qualità della fotocamera e dei video sono al livello di punta e anche la durata della batteria è fantastica. Dovrai fare a meno della NFC e della ricarica wireless. Il sensore di impronte digitali mancante è compensato dall’eccellente Face-Unlock. Ma attivare il modulo pop-up mobile di nuovo e di nuovo potrebbe sicuramente significare alcuni pericoli per la longevità.

Soprattutto in termini di qualità/prezzo l’Oppo Find X non è un buon dispositivo, un Asus Zenfone 5Z o Mi8 costa quasi la metà. Anche un Samsung Galaxy S9+ è più economico. Ma chi cerca uno smartphone non convenzionale e semplicemente lo smartphone più unico al mondo, farà la scelta giusta. L’Oppo Find X troverà i suoi clienti e andrà benissimo!   

92%
  • Design e qualità costruttiva 100 %
  • Display 100 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 90 %
  • Fotocamera 80 %
  • Connettività e comunicazione 90 %
  • Batteria 90 %

Confronto prezzi


A partire da 640 EUR
Solo 640 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 16.12.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami