L’azienda ancora giovanissima Wieppo ha provato a creare soprattutto smartphone con un buon rapporto qualità/prezzo e rimane fedele a questa politica aziendale con il suo nuovo S8. L’obiettivo è quindi quello di creare uno smartphone eccellente in grado di tenere testa alla concorrenza, soprattutto nella fascia di mercato a basso prezzo. Un punto a favore è già che il produttore non tenta di emulare una (falsa) doppia fotocamera. Non menziona nemmeno una funzione “face-unlock”. In cambio, si parla di un bel display 18:9, una fotocamera Sony sul retro e molti piccoli extra che completano il pacchetto.
Leggi la seguente recensione per scoprire se la Wieppo è in grado di soddisfare le elevate esigenze del mercato a basso costo.

Design / Qualità costruttiva / Confezione

Wieppo S8 Review 10

Il design, come molti modelli in questa fascia di prezzo, è attualmente basato su quello dell’iPhone 8 della Apple. Infatti, le differenze rispetto ad un Blackview S6 non sono percepibili a prima vista. La facciata anteriore è quasi identica, solo il LED di notifica si illumina in un bianco debole invece che in blu. Il LED avrebbe dovuto essere un po’ più luminoso. Anche in ambienti relativamente scuri, il colore bianco quasi opaco è poco visibile.
Una seconda occhiata rivela ulteriori differenze: sotto il vetro sul lato inferiore della facciata anteriore lunga 154mm, troviamo il logo. Questo non funziona (come avevamo sperato) da pulsante home, ma per lo meno ha un aspetto elegante. Se si gira il telefono di 73mm di larghezza, l’altra cosa che si nota è che, come già detto, non si trova una fotocamera doppia fasulla, ma un classico obiettivo singolo. Questo è supportato da una lucina LED monocromatica sottostante. Sotto alla quale troviamo lo scanner delle impronte digitali. Grossi spazi inutili o gli spigoli vivi sono ricercati in vano. La facciata posteriore è in tinta unita in nero opaco ed è in plastica. Può anche essere rimossa.

Wieppo S8 Review 2

Wieppo S8 Review 7

Rimuovendo la facciata posteriore abbiamo accesso alla batteria

Wieppo S8 Review 8

Micro-SIM/Nano-SIM/Micro-SD

 

Il passaggio dalla scocca alla cornice è evidente, ma anche nel punto designato non è facile separare la plastica dal resto. Ed ecco la prossima sorpresa: la batteria, che Wieppo indica come 2970 mAh, può essere rimossa e quindi anche sostituita. La batteria forse non è gigantesca rispetto agli standard attuali, ma questo, a sua volta, va a vantaggio dello spessore dello smartphone. Con soli 8mm è quindi uno dei più sottili e con 185g anche uno dei più leggeri. Molti dovrebbero essere soddisfatti anche del prossimo punto: come la Blackview, la Wieppo fornisce al suo S8 ben 3 slot utilizzabili. A causa della capacità di memoria marginale di soli 16GB ROM, una scheda SD è quasi obbligatoria, come già menzionato dal S6 di Blackview.

Trova schede Micro-SDs adatte su Amazon.it

Inoltre, è possibile inserire due schede SIM come indicato! Una deve essere in formato Micro-SIM, l’altra in formato Nano-SIM. Se avete conservato gli adattatori per le schede SIM, potete semplicemente utilizzarle per ingrandire la vostra Micro-SIM in una Nano.

loseless Wieppo S8 20 Adapter

Adattatore per le SIM

L’S8 di Wieppo si adatta molto bene alla mano, anche grazie alla scocca in plastica. I pulsanti sulla cornice metallica sono facilmente accessibili e lo scanner delle impronte digitali (8/10 tentativi effettuati con successo) è sempre a portata dell’indice. A differenza della Blackview, la Wieppo non ha deciso aggiungere i fori per gli altoparlanti sul lato inferiore dello smartphone solo come decorazione, ma invece di utilizzare il foro a sinistra come altoparlante mono. Probabilmente il microfono si trova dietro la griglia dell’altoparlante sulla destra. La Wieppo fornisce all’S8 un connettore USB di tipo C. Anche se supporta solo USB 2.0, il tipo C non è una cosa ovvia anche in fasce di prezzo molto più alte. Tutto quello che si può dire è: “Ben fatto!”. Per concludere possiamo ancora fare riferimento alla connessione jack da 3,5 mm, perché anch’essa è disponibile!

Wieppo S8 Review 6Wieppo S8 Review 3Wieppo S8 Review 4Wieppo S8 Review 5
“Designed by Wieppo Assembled in China” è scritto in bianco sul retro dell’S8, e Wieppo può giustamente indicare qui il proprio design, almeno se si considera la ricchezza di funzioni. Qui Wieppo fa con l’S8 molto meglio che uno dei diretti concorrenti, il Blackview S6, grazie al connettore USB di tipo C, la decisione di non installare la cassa sul retro del telefono, e una quantità incredibile di piccoli extra. Questo è decisamente un buon inizio per il test.

Confezione del Wieppo S8

L’S8 viene consegnato in una sottile scatola nera. “S8” attira l’attenzione in una scrittura in corsivo dorata. All’interno, oltre allo smartphone, troviamo:

Wieppo S8 Review 1

• Pellicola protettiva
• Caricatore (EU)
• Cavetto da USB di tipo C a Micro-USB
• Istruzioni d’avvio rapido
• Auricolari con bottone per mettere in pausa

Display

Wieppo S8 Review 12 Wieppo S8 Review 11

Si potrebbe immaginare una conversazione tra i designer della sede centrale di Wieppo tipo questa: “Doppia macchina fotografica? Non serve. Batteria gigante? Buttatela! Proprie app? Inutili! Google può fare di meglio. Che tipo di display usano gli altri? 1440 x 720 p a 5,7 pollici, ottimo! Quante dita rileva lo schermo? 5? Va bene!”. Almeno questo è ciò che si prova quando si è guardato più in profondità al’S8. Il display è perfettamente funzionante. Con un ppi di 282, è leggermente inferiore al valore della retina, ma questo non influisce sull’ottica. Una leggera sfumatura di rosso può essere notata su uno sfondo bianco, ma si può comunque sistemare con MiraVision. La Wieppo indica un rapporto schermo/corpo dell’82%. Togliendo la navigazione effettuata tramite i pulsanti sul schermo, il rapporto scende a circa il 74%. A sinistra e a destra, l’S8 ha un bordo di soli 3mm. In alto di 9mm e in basso di 13mm.
Il display ha una luminosità sufficiente, ma potrebbe essere ancora più luminoso. Il livello di luminosità più basso era abbastanza scuro da consentire l’uso illimitato dello smartphone la sera. Tuttavia, abbiamo notato un bug che influisce sulla luminosità automatica. Se questa è attivata, e la luminosità viene ulteriormente regolata manualmente dal 100 % all’1 %, va tutto bene. Ma se si blocca il telefono e si desidera sbloccarlo di nuovo, il display inizia a lampeggiare. Ciò avviene fino a quando la luminosità non supera il valore del 20%. Durante il test, questo significava anche che lo schermo non si avviava e che lo smartphone doveva essere riavviato. Senza luminosità automatica, la regolazione della luminosità ha funzionato normalmente; nessun errore si è verificato anche con una luminosità dell’1 %. In realtà non è necessario intervenire, perché il controllo adattativo della luminosità ha funzionato in modo soddisfacente, ma chi volesse regolarlo rimarrebbe sorpreso a causa di un cambiamento radicale della luminosità, al quale anche il tester ha brevemente ipotizzato che il display si fosse rotto.
A parte queste discrepanze, che probabilmente sono causate anche dal software, Wieppo non si concede grossi errori. Il livello del nero è OK, una riflessione forte non c’è e anche l’angolo di visione è stabile.

Prestazioni

In termini di prestazioni, l’S8 è sorprendente. Perché? Ha ottenuto ben 43100 punti nel Benchmark di Antutu, una prestazione ottima grazie al suo processore MediaTek 6737T a 4 core.Wieppo S8 Antutu Bench

Il Blackview S6, con una versione leggermente snella della CPU, aveva ottenuto 38700 punti. La differenza di 4.400 punti non è dovuta solo alla frequenza leggermente più alta di 1,5 GHz, qui, la Wieppo, ha riordinato e ottimizzato il sistema. Ma Antutu, anche nella versione 7.0, è un test piuttosto sintetico, che non dice molto sulle cosiddette prestazioni reali. Geekbench 4 cerca di riflettere le condizioni reali nel suo test. Ma anche qui, l’S8 supera il suo rivale. 670 punti, 100 nel single core e 300 punti in più nel multicore. Passiamo ora alle prestazioni grafiche della GPU Mali-T720. Paragonandolo al Blackview S6, entrambi hanno la stessa GPU, ed entrambi raggiungono i 600 MHz. Ma l’S8 supera il rivale di gran lunga: 1220 punti contro i 920 dell’S6. Visto che non mi fidavo, ho ritestato il Blackview con Geekbench 4 (magari era apparsa una nuova versione, che avrebbe mostrato un punteggio diverso). Ma il risultato è rimasto lo stesso. O la Wieppo imbroglia nei benchmark o ha fatto davvero un buon lavoro. Anche rispetto a molti altri smartphone, che contengono anche una versione T del processore, l’S8 vince di 2000 – 4000 punti.

Wieppo S8 Geekbench 4 2Wieppo S8 Geekbench 4

In giochi come Asphalt 8 si possono ancora riconoscere le prestazioni elevate del modello. Il punteggio non è ancora sufficiente per giocare a impostazioni alte. Ma, con qualche taglio in FPS, anche a impostazioni medie è possibile giocare abbastanza bene, almeno contro l’AI. Mentre l’S6 della Blackview doveva ancora lottare con le impostazioni più basse, l’S8 ha finalmente raggiunto ottimi valori.

Wieppo S8 AS Bench  Wieppo S8 PCMark Work

Anche la RAM da 2GB (2200 MB/s) è buona, la velocità è un po’ inferiore alla media. Il sistema ne consuma circa 1GB. 500MB sono utilizzati dalle app aperte per renderle nuovamente disponibili in modo rapido. Circa 200-300MB sono per lo più inutilizzati. Questo è un buon valore. Perché la RAM inutilizzata è virtualmente inutile.
Come il collega Blackview, la memoria interna da 16GB non è più attuale e offre troppo poco spazio; e già dopo qualche app aperta e una libreria musicale installata (circa 3,3GB) si cerca una memoria più grande. Comunque sia, è possibile inserire una scheda Micro-SD con una capacità fino a 64GB. Probabilmente è possibile inserirne anche una più grande, dal momento che anche il fratello minore della CPU sa gestire fino a 128GB.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato

In conclusione, si può affermare che i risultati offerti in questa fascia di prezzo sono quasi ineguagliabili. Anche il Redmi 5a della Xiaomi deve ammettere la sconfitta in alcune categorie. La Wieppo ha però due punti deboli: in primo luogo, il dispositivo intorno alla fotocamera diventa abbastanza caldo, fino a 45°C, e in secondo luogo, il processore consuma la batteria molto velocemente, ma parleremo di questo più tardi.

Sistema – Android 7.0

La Wieppo utilizza Android 7.0 (Nougat) come base per l’S8. Il sistema operativo probabilmente non è più detto tra i più attuali, Android 9.0 (P, Pie) è già in dirittura d’arrivo, ma in realtà, l’Android 7 è ancora abbastanza in voga. La Wieppo si affida più a Google per la compilazione delle app che alle proprie capacità di programmazione e il calcolo si ripaga. Il sistema sembra molto buono e non ha quasi alcuna deviazione dal Android originale. Non ci sono app proprie di Wieppo, anche le Google App sono disponibili. Non hanno fatto nemmeno lo sforzo di aggiungere nuove icone. Noi pensiamo che sia un bene. Wieppo deve avere seguito il motto “Meglio rubare che imitare male”. Se non ti piacessero le Google App, ci sono molte alternative nel Play Store o su siti web come APKMirror.com. La navigazione attraverso i sistemi funziona senza problemi. È difficile da credere, ma il risultato più alto nel benchmark, soprattutto rispetto al Blackview S6, è evidente anche nel sistema. Tuttavia, i tempi di caricamento all’avvio delle applicazioni sono più brevi. Passare da un’applicazione all’altra è stato semplice e veloce, nonostante la scarsa RAM. Le possibilità di personalizzazione dell’interfaccia sono limitate, ma è possibile nascondere piccoli dettagli, come la pagina principale aggiuntiva di Google Assistant.

Lo scostamento maggiore può essere probabilmente descritto come DuraSpeed, che è stato integrato anche nel menu delle opzioni dell’S8. Una descrizione dettagliata dell’applicazione e dei suoi effetti si trova nell’articolo sul Blackview S6, e il Wieppos S8 si comporta in modo identico.

Abbiamo trovato una procedura alquanto insolita durante lo stand-by. Quando si riceve un messaggio, lo smartphone è stato completamente “risvegliato” ogni tanto e lo schermo è stato completamente acceso invece di visualizzare le informazioni in bianco e nero. Non è stato così per ogni nuovo messaggio, ma questo “bug” si è ripetuto. Il risveglio in questo modo scarica naturalmente le riserve di batteria disponibili.

È anche disponibile un controllo dei gesti, con l’S8, per esempio, tracciando una O sullo schermo è possibile aprire la fotocamera, tuttavia, non ci siamo riusciti con lo schermo bloccato, per cui questa funzione è risultata quasi inutile. A parte l’errore della luminosità automatica descritto sopra, non abbiamo potuto trovare alcun bug o ritardi.
Se l’S8, grazie alle sue prestazioni leggermente migliori, dovesse tenere il passo anche nella Modding-Community, nessuna porta sarà bloccata. Il bootloader può essere sbloccato semplicemente nelle opzioni avanzate dello sviluppatore. Tuttavia, non ci si possono aspettare molti programmi personalizzati, se non altro perché si tratta di un processore MediaTek.

Fotocamera

Passiamo ora al punto problematico nella fascia di prezzo bassa. Un vantaggio è l’omissione di una falsa Dual-Cam e la riflessione su una singola fotocamera. Così, tutti gli effetti falsi, come ad esempio la modalità bokeh, vengono eliminati nel menu dell’applicazione fotocamera. HDR e EIS sono disponibili per il miglioramento dell’immagine. L’HDR ha l’abitudine, in questa fascia di prezzo, di illuminare semplicemente l’immagine, ma spesso l’effetto è troppo forte, il che si traduce in una sovraesposizione delle foto. L’S8 non fa eccezione. La stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS) è responsabile della stabilità dell’immagine e deve compensare il movimento della mano. Nel caso dell’S8, l’effetto non è visibile nelle foto. Con i video, d’altra parte, si vede l’intervento del software e si ottiene un effetto leggermente positivo. Questa attuazione non è però sufficiente per un OIS, ma è stata accolta con favore. L’autofocus viene utilizzato per regolare la messa a fuoco. Ma spesso quest’ultima doveva essere regolata manualmente.

Le immagini della fotocamera principale fanno un’impressione mista, ma piuttosto negativa. Il sensore da 13MP IMX 135 della Sony con apertura f/2.0 fa del suo meglio per offrire buoni risultati almeno in condizioni di luce intensa. Nelle stanze, anche durante il giorno, la qualità diminuisce visibilmente. I bordi sono molto sfocati nella maggior parte delle foto e il rumore appare rapidamente. Di sera o in condizioni di scarsa illuminazione, non è necessario nemmeno provare a fare foto con l’S8, i risultati sono terribili. Lo zoom ottico 5x è, come ci si aspettava, purtroppo pura pubblicità. Lo zoom è stato realizzato in modo classico come zoom digitale, ma offre comunque un ingrandimento cinque volte superiore.

L’S8 offre due diverse modalità di registrazione. Panorama e ritratto. Con la modalità panorama si dovrebbe utilizzare il grandangolo di 83°, ma il tutto funziona in modo piuttosto mediocre. Nel test, abbiamo avuto risultati molto più “nitidi” quando abbiamo scattato singole foto in modalità normale ritratto.
Un sensore f/2.0 senza nome da 5MP viene utilizzato come fotocamera selfie, e dovrebbe avere anche un ampio angolo di 81°. Questo angolo ampio non abbiamo mai trovato.. La qualità delle immagini diminuisce notevolmente anche in condizioni di luce quasi ottimali. Fondamentalmente, però, la fotocamera selfie, con sufficiente luce, permette, dopo qualche tentativo, foto accettabili e quindi migliori delle fotocamere dell’S6 della Blackview.

Connettività

Il Wieppo S8 supporta tutte le frequenze 3G e 4G LTE richieste in Italia. È possibile utilizzare due schede SIM contemporaneamente. L’intensità della ricezione è media.

Il GPS ha fatto il suo lavoro senza molto entusiasmo, dopo una breve fase di calibrazione, e ci ha anche portato alla destinazione senza interruzioni durante la navigazione. Qua e là, è successo che la connessione saltasse, ma pochi secondi dopo il punto è stato correttamente riallineato.
Non abbiamo avuto problemi con la radio integrata e abbiamo anche avuto un’ottima ricezione negli edifici. Lo stesso vale per il bluetooth 4.0. La trasmissione dei dati è stata stabile per diversi metri e il collegamento con una radio è durato anche su qualche piano e attraverso le pareti. Anche il WIFI non ha subito interruzioni, ma l’intensità di ricezione avrebbe potuto essere leggermente migliore. Come standard viene utilizzato 802.11 b/g/n e la gamma di 5Ghz.

Quando si tratta di sensori, dovete accontentarvi di quelli necessari. I sensori di luminosità, prossimità e movimento sono integrati, più lo scanner delle impronte digitali, basta. Ma tutti hanno funzionato perfettamente. Durante le telefonate, lo schermo è stato spento e la luminosità adattiva ha regolato in modo affidabile la luminosità dello schermo, come già descritto sopra. La telefonata era molto comprensibile e anche l’interlocutore non aveva nulla di cui lamentarsi. Anche la funzione vivavoce ha ottenuto buoni risultati quando il rumore di fondo era moderato. Lo scanner delle impronte digitali avrebbe potuto essere un po’ più preciso qua e là. Tuttavia, il tasso di riconoscimento è stato buono. Se la schermata di blocco era già attiva, lo sblocco è stato istantaneo.

Per gli amanti del suono, l’altoparlante incorporato è buono, la qualità del suono era simile a quella del Blackview S6, particolarmente convincente nelle frequenze medie e alte. Anche al livello più alto, non c’era una distorsione pronunciata che avrebbe reso una traccia orribili. Tuttavia, va aggiunto che il volume generale non era particolarmente elevato. Confrontandolo con un OnePlus 3: la sveglia impostata al 20% raggiunge già un volume decente. Mentre per l’S8 doveva essere impostata al 50-60 % per ottenere un risultato simile. L’altoparlante dell’S8 non è quindi adatto ad ambienti rumorosi. Tuttavia, se si dirige il suono nella propria direzione con la mano, è possibile recuperare gran parte dell’acustica persa. Il connettore jack, che è stato testato con auricolari 1More Quad In-Ear, era quasi impeccabile ed è anche qui sul livello dell’S6 della Blackview. I dettagli vengono facilmente tralasciati. I bassi potevano essere migliori. Anche al connettore jack manca di un po’ di potenza, il che avrebbe potuto renderlo un po’ più forte. Ma l’S8 è un buon compagno musicale sulla strada e supera il test del jack da 3,5 mm. I file Flac non possono essere riprodotti a causa del codec audio del processore. Gli auricolari inclusi non valevano la pena di essere disimballati. Non sono utili se non per un’emergenza assoluta.

Durata della batteria

Una categoria in cui l’S8 lascia a desiderare. Con una batteria da 2970mAh ci si avvicina solamente alla fascia da 3000 mAh, ma non la supera. La concorrenza sta adottando un approccio rigoroso diverso e raggiunge moltissime ore in più. Il processore, che ha buone prestazioni, esaurisce la batteria molto rapidamente. Anche in questo caso l’ottimizzazione, altrimenti riuscita, non è di alcun aiuto. Chi utilizzasse il telefono più e più volte durante la giornata, raggiungerà con l’S8 Wieppo circa un giorno di utilizzo, non di più. La sera, il dispositivo va attaccato alla presa elettrica. Gli ci sono volute 3,5 ore per ricaricarsi completamente con l’alimentatore incluso, un tempo piuttosto lungo per la batteria così piccola. L’S8 della Wieppo non supporta ufficialmente la ricarica rapida, ma il tempo di ricarica potrebbe essere ridotto di mezz’ora.

Wieppo S8 Akku1Wieppo S8 Akku2Wieppo S8 Akku Bench

 

Con un uso moderato era possibile un DOT (tempo di display attivo) da 5 a 6 ore. L’S8 non è un maratoneta, ma sopravvive allo sprint di giorno in giorno. E se la batteria si scaricasse – nessun problema, può essere sostituita!

Conclusione e alternativa

Gravatar Smaller
Max Drechsel:

La Wieppo ci ha sorpreso con l’S8. Le prestazioni sono superiori a quelle di molti avversari. Il display è buono, anche se non Full-HD, e la riproduzione audio è di successo (per questa fascia di prezzo). Il sistema è ordinato e senza bloatware, reagisce in modo nitido e raramente ha problemi. Ma la batteria non è buona. Ci si può quasi dimenticare della fotocamera. In realtà, uno smartphone da 50 € con la stessa attrezzatura, ma completamente senza fotocamera, sarebbe probabilmente migliore. Ma ‘sshhh’ non vogliamo mettere nessuna strana idea in testa a nessuno.
Per quanto riguarda le fotocamere, nessuno ha mai superato lo Xiaomi Redmi 5a così rapidamente. Tuttavia, la Wieppo è in grado di contrastare almeno in quanto alla batteria scarsa, visto che la sua può essere rimossa e sostituita. Ciò che rimane è un buon smartphone nel segmento a basso prezzo. Se avete solo pochi soldi a vostra disposizione, potreste dare un’occhiata più da vicino all’S8. Noi possiamo raccomandarvi di comprare il dispositivo. Ma chi potesse investire più soldi nel telefono, troverebbe sicuramente di meglio. Tuttavia, il Wieppo S8 rimane un buon affare.

78%
  • Design e qualità costruttiva 80 %
  • Display 85 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 90 %
  • Fotocamera 65 %
  • Connettività e comunicazione 80 %
  • Batteria 70 %

Confronto prezzi

Solo 120 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami