Lo Xiaomi Mi 6X completa l’attuale serie di smartphone Xiaomi, con un altro telefono di fascia medio-alta, dotato di un potente processore Snapdragon 660, un ampio display Full-HD da 5,99 pollici in formato 18:9 e una doppia fotocamera migliorata. Lo smartphone già disponibile in Cina con il nome “Mi 6X” dovrebbe apparire sul mercato mondiale con il nome “Xiaomi Mi A2”. Come già successo per lo Xiaomi Mi5X, anche detto Xiaomi Mi A1, l’hardware e il design dei due telefoni saranno identici. La differenza sarà solo nelle frequenze di rete supportate e nel sistema Android intatto sul Mi A2 rispetto all’interfaccia utente MIUI dell’altro dispositivo.

Qui scoprirai cosa può fare nella pratica lo Xiaomi Mi6X. I risultati della recensione saranno gli stessi che per lo Xiaomi Mi A2 ad eccezione della sezione sul sistema MIUI. Questo è già stato ufficialmente confermato dalla Xiaomi, con un secondo smartphone One Android che seguirà quest’anno.

Design e qualità costruttiva

Xiaomi Mi A2 6X 7

Il Mi6X sarà disponibile in un totale di cinque colori: nero/nero e bianco/oro fanno parte del repertorio standard, più bianco/blu, bianco/rosa e nero/rosso. Il nuovo involucro dello Xiaomi Mi A2 / Mi6X segue completamente lo stile moderno e riconosciamo diversi elementi: il display a schermo intero in formato 18:9 con 5,99 pollici occupa quasi l’intera facciata frontale e, come nel Redmi Note 5, il sensore di impronte digitali si sposta verso la parte posteriore. Questa è realizzata in metallo, è stabile ed è interrotta solo da due sottili lineette di antenna. La fotocamera si trova in alto a sinistra ed è disposta orizzontalmente. Il connettore USB di tipo C si trova nella parte inferiore, purtroppo si deve fare a meno del connettore jack. Il sistema viene comandato tramite pulsanti sullo schermo; i classici pulsanti fisici sono stati eliminati a favore dell’ampio display. Con 6 pollici, il Mi A2 Xiaomi è quasi un phablet in quanto a misure. D’altra parte, la Xiaomi è riuscita a ridurre il più possibile i bordi del display. Di lato ci sono solo 0,3 millimetri di margini e sul lato superiore e inferiore sono 0,9 millimetri. Lo Xiaomi Mi6X / Mi A2 è molto sottile 158,7 x 75,4 x 7,3 mm e pesa solo 168 g; a confronto, il Redmi Note 5: 159 x 75,5 x 8,1 mm – 182 g. In questo modo è ancora possibile utilizzare il telefono con una sola mano se questa è abbastanza grande.

Xiaomi Mi A2 6X 4

 

Per rendere lo Xiaomi Mi A2 il più sottile possibile, la capacità della batteria è stata ridotta a 3000 mAh. Uno smartphone spesso solo 7,3 mm come il Mi A2 da la sensazione di essere molto elegante. Tuttavia, la fotocamera sporge di 1,8 mm dal retro. Questo rende lo smartphone instabile su superfici piane e la fotocamera peggiora l’aspetto del telefono. Dopo tutto: se si utilizza la pellicola di protezione fornita, la differenza di profondità non è più un problema.

Xiaomi Mi A2 6X 6Xiaomi Mi A2 6X 8

Xiaomi Mi A2 6X 10Xiaomi Mi A2 6X 5

 

Lo smartphone ha il controllo del volume e il pulsante di accensione sul lato destro. I pulsanti, come anche la custodia, sono in metallo e hanno un buon punto di pressione. Sul lato sinistro è presente uno slot per le schede SIM in cui è possibile inserire due Nano-SIM contemporaneamente. Purtroppo, lo slot non offre la possibilità di espandere la memoria con una Micro-SD.

Nel complesso, lo Xiaomi Mi 6X / Mi A2 e uno smartphone di alta qualità costruttiva, che può tenere il passo senza problemi con cellulari molto più costosi, soprattutto per quanto riugarda il design. Tuttavia, vi sono anche alcuni aspetti negativi: non c’è (a differenza del Redmi Note 5) nessuno slot per la Micro-SD, nessuna connessione per le cuffie e il modulo fotocamera sporge un po’ troppo dal retro per i nostri gusti. A parte questo, la qualità costruttiva è impeccabile e il dispositivo è ancora molto maneggevole, nonostante il suo grande display.

Confezione

Xiaomi Mi A2 6X 1

I seguenti accessori sono compresi nella confezione:

  • Adattatore 5V/2A
  • Cavo USB di tipo C
  • Adattatore da Tipo C a jack per le cuffie
  • Pellicola protettiva
  • Ago SIM
  • Manuale utente e garanzia (cinese per Mi 6X, inglese per Mi A2)

Display

Il display dello Xiaomi Mi A2 misura 5,99 pollici. È stato omesso un Notch ed è ancora presente un sottile margine in alto e in basso, come già accennato. Sopra il display si trovano il LED di notifica, il padiglione auricolare e la fotocamera anteriore con il flash LED.

Xiaomi Mi A2 6X 2

Il display funziona con tecnologia IPS e ha una risoluzione Full HD+ di 1080 x 2016 pixel. Questo porta il Mi 6X / Mi A2 ad una densità di pixel di 403ppi, dove non è più possibile percepire i singoli pixel ad occhio nudo. Oltre alla nitidezza, il display convince anche per i colori molto forti e per l’eccellente stabilità dell’angolo di visualizzazione. La leggibilità all’aperto è ancora possibile anche in condizioni di forte luce solare, ma il display riflette un po’. In termini di contrasto, lo Xiaomi Mi A2 naturalmente non raggiunge un nero profondo come farebbe un display AMOLED, ma il nero è abbastanza convincente.

Il vetro del display è leggermente arrotondato ai lati per creare una sensazione migliore al tatto. Non è specificato se si tratti di un Corning Gorilla Glas, anche se lo Xiaomi Mi A2 / Mi 6X risulta comunque resistente ai graffi. Il cellulare resiste senza problemi al nostro test con un cacciavite e un chiavi. Il touchscreen registra fino a 10 punti di contatto contemporaneamente e funziona in modo estremamente preciso.

Per quanto riguarda il display, il Mi A2 della Xiaomi non si può criticare. Lo schermo è sufficientemente luminoso, ha un buon contrasto, colori forti e offre anche una protezione sufficiente contro i graffi.

Prestazioni

Lo Snapdragon 660 (soprannominato AIE: Artificial Intelligence Engine) offre prestazioni eccezionali ed è probabilmente la CPU di fascia media più promettente disponibile oggi. L’Octa Core è prodotto in un processo a 12 nm ed è composto da 4 nuclei Kyro 260 da 2,2 GHz e 4 nuclei da 1,8 GHz ciascuno. La grafica viene rilevata dalla GPU Adreno 512. A seconda della versione di memoria si ottiene lo Xiaomi Mi 6X con: 4GB di RAM e 64GB di memoria di sistema a 1599 Yuan/ circa 207€; oppure 6GB di RAM con 64GB a 1799 Yuan/233€; oppure 6GB di RAM con 128GB di ROM a 1999 Yuan/259€. Non è ancora certo se queste varianti di memoria saranno disponibili anche sullo Xiaomi Mi A2. La memoria raggiunge buoni valori con 210MB/s in lettura e 217MB/s in scrittura. Anche la memoria lavorativa è molto veloce con 7.1GB/s.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato 3D Mark Risultato

Nel benchmark di Antutu, lo Xiaomi Mi 6X raggiunge un punteggio di 132.000 ed è quindi più o meno allo stesso livello del processore high-end Snapdragon 820 dell’anno scorso. Per quanto riguarda la velocità del sistema, lo Xiaomi Mi A2 / Mi 6X è a livello dei cellulari più costosi e l’utente difficilmente noterà delle differenze rispetto a smartphone più costosi come l’iPhone X, l’Oneplus 6 o lo Xiaomi Mi Mix 2S. I tempi di caricamento quasi non esistono e il cellulare naviga con la stessa sicurezza e velocità tra app come in Internet. Le prestazioni di gioco della GPU Adreno 512 sono sufficienti anche per riprodurre tutti i titoli attuali con dettagli grafici elevati senza problemi e frame drop. Dopo un’ora, il Mi 6X si riscalda fino a 37°. È difficile dire come saranno le prestazioni di gioco dello smartphone tra un anno, ma, in questo momento, lo Xiaomi Mi A2 è uno smartphone al 100% adatto al gioco.

In termini di prestazioni, lo Xiaomi Mi A2 offre un pacchetto completo che sa convincere e fa riflettere sul perché scegliere cellulari molto più costosi. Lo Snapdragon 660 lavora in modo perfetto sia nel sistema, che nelle applicazioni, che nel browser e anche nei giochi ad altissima velocità e quindi offre prestazioni sufficienti per gli utenti normali e di fascia alta.

Sistema

MIUI 9.5 sullo Xiaomi Mi 6X

Lo Xiaomi Mi 6X utilizza come software l’interfaccia Android MIUI nella versione 9.5 della Xiaomi. Il sistema è basato su un Android 8.1 e ha la maggiore differenza nelle frequenze della rete rispetto all’atteso Xiaomi Mi A2, che è prodotto in collaborazione con Google e avrà un’interfaccia Android intatta (Stock-Android). Se preferite la pura esperienza Android o la MIUI di Xiaomi è una questione di gusti personali. In poche parole, MIUI offre molte più opzioni di configurazione, mentre lo Stock-Android è il sistema più snello. L’interfaccia utente del MIUI di Xiaomi è anche molto più colorata di quella dell’Android intatto e ricorda un po’ di più l’IOS di Apple. Ad esempio, non esiste un App-Drawer e tutte le applicazioni sono memorizzate nelle schermate iniziali, dove possono essere organizzate in cartelle.

Xiaomi Mi 6X System MIUI Android 8 4Xiaomi Mi 6X System MIUI Android 8 5Xiaomi Mi 6X System MIUI Android 8 6

Per quanto riguarda la velocità, la versione 9 di Xiaomi si è concentrata sull’aumento delle prestazioni, e lo si può dire con il Mi 6X. Lo smartphone naviga in modo estremamente veloce nel sistema e il funzionamento è ottimamente esteso dalle utili funzioni aggiuntive. C’è un sofisticato centro di sicurezza dove è possibile impostare i permessi delle app. È anche possibile clonare singole applicazioni o impostare un altro spazio che crea un secondo sistema che ha accesso solo alle applicazioni e ai file selezionati. È inoltre possibile attivare una modalità di lettura per ridurre la componente di luce blu o scaricare vari temi dal Theme Store, solo per citare alcune delle funzioni aggiuntive…

Xiaomi Mi 6X System MIUI Android 8 1Xiaomi Mi 6X System MIUI Android 8 2

A proposito, una novità del sistema MIUI è l’assistente intelligente “Xiao Ai”, che dovrebbe creare una connessione al sistema ‘home’ di Xiaomi sul mercato cinese, dove Google e Amazon non giocano alcun ruolo. Finora, tuttavia, l’assistente parla solo cinese. In futuro dovrebbe essere disponibile in inglese e persino in italiano. Nel suo stato attuale, il lanciatore dello Xiao Ai è assolutamente inutilizzabile da chi non sapesse il cinese. Nel sistema MIUI della Xiaomi, tuttavia, è possibile scegliere quale assistente Ai utilizzare. Qui è possibile passare facilmente da Xiao Ai a Google Assistant, almeno in teoria. In pratica, solo lo Xiao Ai viene avviato tenendo premuto il pulsante home a lungo. Tuttavia, l’Assistente Google può essere avviato utilizzando il comando vocale “Okay Google”.

Multilinguismo e Google Playstore

Poiché lo Xiaomi Mi 6X è destinato al mercato cinese, lo smartphone viene purtroppo consegnato senza il Play Store di Google e senza la lingua italiana. Non si prevede neppure un ROM globale, in quanto presto verrà rilasciato lo Xiaomi Mi A2. I negozi online più popolari probabilmente offriranno anche una versione multilingue, ma questo è un software modificato che non riceverà alcun aggiornamento. È quindi meglio non approfittare di tali offerte. Se non si riesce ad attendere Xiaomi Mi A2, sono disponibili le seguenti opzioni:

  1. Con queste istruzioni è possibile installare il Play Store di Google manualmente. Basta scaricare l’archivio e installare ed eseguire il Google Installer V3. Dopo l’installazione, installare i singoli file della sequenza numerata e riavviare il dispositivo. Ora hai un Play Store funzionante. Dopo di che, è possibile eseguire il secondo punto di questo manuale per assicurarsi che tutte le applicazioni scaricate siano installate in italiano. Tuttavia, il sistema rimane inglese.
  2. Se si desidera utilizzare un sistema completamente italiano con aggiornamenti sullo Xiaomi Mi 6X, è necessario installare la ROM Xiaomi.EU. Questa ROM si basa sulla ROM cinese attuale e si estende con alcune funzioni aggiuntive, Play Store e multilinguismo.

Fotocamera

La fotocamera è uno dei punti più interessanti dello Xiaomi Mi A2 / Mi 6X. Dopo che il Redmi Note 5 aveva già fornito prestazioni quasi perfette sotto i 200€ e anche rispetto ai cellulari costosi, ci siamo chiesti se lo Xiaomi Mi 6X potesse andare meglio. Qui possiamo darvi alcune buone notizie: la fotocamera è davvero molto buona e supera quella del Redmi Note 5 nella maggior parte delle categorie, la Xiaomi ha installato le seguenti fotocamere per garantire il massimo divertimento quando si scattano foto:

Fotocamera anteriore: sensore IMX376 di Sony con 20 megapixel e apertura f/1,75
Fotocamera principale: sensore IMX486 di Sony con 12 megapixel e aperture f/1,75
Fotocamera secondaria sul retro: sensore IMX376 di Sony con 20 megapixel e f/1,75

Quando si scatta con sufficiente luce diurna, lo Xiaomi Mi A2 / Mi 6X convince con immagini nitide e colori forti. La nitidezza forse non si trova sullo stesso livello dei cellulari high-end, ma il Mi 6X è già pericolosamente vicino alla qualità dei telefoni molto più costosi. Rispetto al Redmi Note 5, i colori sono un po’ più naturali e anche più nitidi. Per percepire una differenza visibile, tuttavia, è necessario ingrandire le immagini. La messa a fuoco fa un buon lavoro, anche se ci zono errori di messa a fuoco occasionali. Soprattutto in situazioni di illuminazione meno ottimali, talvolta è necessaria la messa a fuoco manuale. Anche in questo caso, il Redmi Note 5 con la sua messa a fuoco a doppio pixel funziona meglio del Mi 6X. Una chiara differenza rispetto al Redmi Note 5 si può notare negli scatti in condizioni di scarsa illuminazione. Qui, il Mi 6X / Mi A2 beneficia molto della grande apertura f/1.75. Mentre con il Redmi Note 5 – e in realtà con tutti gli smartphone di questa fascia di prezzo – si nota già una sfocatura, con il Mi 6X anche le foto con pochissima luce sono ancora belle. Se attribuisci grande importanza alle riprese notturne, il Mi 6X è esattamente lo smartphone adatto a te.

I risultati della fotocamera posteriore possono essere trasferiti completamente alla fotocamera anteriore. Anche qui, il Mi 6X guadagna punti con foto molto belle. La nitidezza è molto buona con le immagini diurne e la rappresentazione dei colori è naturale. La qualità è paragonabile a quella del Redmi Note 5, mentre il Mi 6X / Mi A2 fornisce un migliore bilanciamento del bianco in alcune situazioni di luce.

Funzione fotocamera doppia

Un altro punto in cui il telefono può brillare sono le funzioni della doppia fotocamera. Da quando le doppie fotocamere si sono affermate sul mercato degli smartphone, abbiamo avuto molti candidati nel laboratorio di prova, nei quali la doppia fotocamera si è dimostrata semplicemente un fantoccio. Ce ne si accorge quando durante gli scatti bokeh, la separazione del soggetto dallo sfondo non riesce in modo ottimale. I nuovi modelli Huawei di P-Smart, P8 Lite, Honor 7X e tutti gli smartphone Nubia possono entrare a far parte di questa triste serie. Una doppia fotocamera può offrire un reale valore aggiunto per gli amanti della fotografia, come dimostra in modo impressionante lo Xiaomi Mi 6X. La separazione del primo piano dallo sfondo funziona molto bene e di solito si ottengono ottimi scatti artistici. Siamo rimasti particolarmente sorpresi dalla funzione bokeh della fotocamera anteriore, che è resa solamente dal software. Anche in questo caso, il primo piano e lo sfondo sono chiaramente separati l’uno dall’altro e uno svantaggio rispetto alla vera fotocamera doppia sul retro non è davvero evidente. Davvero impressionante! A mio avviso, l’unico punto negativo della doppia fotocamera è il bilanciamento del bianco, che non funziona in modo così affidabile come nelle riprese standard. Occasionalmente è necessario provare diverse angolazioni ed evitare la retroilluminazione, altrimenti le immagini appariranno un po’ sbiadite. Oltre alle funzioni della dual-camera, lo Xiaomi Mi 6X offre anche una modalità Beauty in grado di levigare la pelle, sbiancarla e ingrandire gli occhi. Questa funzione è stata progettata per il mercato cinese e a noi europei probabilmente farebbe solo ridere.

È possibile registrare video con la fotocamera posteriore con una risoluzione fino a 4K con 3840×2160 pixel e 30 fps. Full-HD con 60FPS non sono disponibili. I video sono supportati dalla stabilizzazione elettronica dell’immagine. Nell’applicazione della fotocamera, la stabilizzazione EIS può essere attivata anche per le registrazioni 4K, ma non funzionerà bene. Se si installa l’Open Camera App dal Play Store, è possibile stabilizzare facilmente le registrazioni 4K con EIS. La qualità video è molto buona per un cellulare in questa fascia di prezzo, con colori naturali e una nitidezza molto buona. Tuttavia, l’autofocus del PDAF è piuttosto lento e non sempre tiene il passo con gli oggetti in movimento. La qualità audio è convincente.

Xiaomi Mi 6X Camera App 1 Xiaomi Mi 6X Camera App 2 Xiaomi Mi 6X Camera App 3

Quando si tratta di fotocamere, lo Xiaomi Mi A2 è convincente. Si ottengono immagini dettagliate, con colori naturali e, anche in condizioni di scarsa illuminazione, riescono ancora immagini belle. Inoltre, è possibile fare ottimi scatti bokeh con la doppia fotocamera sul retro e con la fotocamera anteriore, qui tramite il software. Il Mi A2 supera addirittura il Redmi Note 5 in termini di fotocamera e raggiunge un risultato superiore alla media per il suo prezzo. 

Connettività

Xiaomi Mi A2 6X 9

Lo Xiaomi Mi 6X e lo Xiaomi Mi A2 si differenziano dal sistema per un altro aspetto: mentre lo Xiaomi Mi 6X è progettato per il mercato cinese e dispone solo di reti importanti in Cina, lo Xiaomi Mi A2 avrà anche tutte le frequenze di rete importanti in Italia. Solo le seguenti reti sono disponibili nel Mi 6X:

GSM B2/3/5/8 – CDMA 1X/EVDO BC0
WCDMA B1/2/5/8 – TD-SCDMA B34/39
TDD-LTE B34/B38/39/40/41(100MHz)
FDD-LTE B1/3/5/7/8

Il Mi 6X supporta tutte le frequenze 2G e 3G e anche tutte le bande LTE importanti in Italia ad eccezione della banda 20 LTE, il che non è male per gli abitanti delle città, dato che la ricezione 3G è garantita quasi ovunque e sia Vodafone che Telecom utilizzano 1800Mhz (banda 3) LTE. Tuttavia, se si vive in campagna, si dovrebbe sempre aspettare l’uscita dello Xiaomi Mi A2, in quanto dispone della banda 20 e visto che la ricezione 3G non è garantita a livello nazionale. La qualità della chiamata è eccellente e il microfono aggiuntivo rende anche facile l’utilizzo del vivavoce. La funzione VoLTE non è un problema anche nella rete Telecom, è necessario attivare questa funzione con il codice: “*#*##86583#*#*” nell’app telefonica.

È possibile inserire fino a due schede Nano-SIM, ma purtroppo non è possibile espandere la memoria tramite una scheda Micro-SD. Per la navigazione sono disponibili GPS, AGPS, GLONASS, Beidou e una bussola elettronica. La ricezione GPS è forte e di solito riesce anche trovare la posizione standard all’interno degli edifici. Gli altri standard di connessione sono attuali: Dual Band Wifi n/ac e Bluetooth 5.0. Un trasmettitore a infrarossi si trova sulla parte superiore del telefono. Il pacchetto di sensori è tipico della Xiaomi: prossimità, luminosità, posizione, accelerazione, giroscopio e sensore Hall sono integrati. Oltre al sensore di impronte digitali sul retro, lo Xiaomi Mi 6X / Mi A2 può essere sbloccato tramite la fotocamera anteriore con la funzione Face-Unlock. Sbloccare il telefono col sensore di impronte digitali è  velocisssimo e molto preciso. Lo Xiaomi Mi 6X sicuramente ha uno dei sensori di impronte digitali più veloci che io abbia mai visto. Anche lo sblocco tramite Face-Unlock ha una velocità considerevole (circa 0,5 secondi).

Batteria

Lo Xiaomi Mi A2 / 6X ha una batteria da 3010mAh. Per uno smartphone da 6 pollici questo non è esattamente un valore inebriante e avremmo preferito un Mi 6X leggermente più spesso con una batteria più grande. Tuttavia, lo Snapdragon 660 funziona anche a risparmio energetico e quindi lo smartphone raggiunge ancora un buon funzionamento anche con la batteria un po’ più piccola. In pratica, lo Xiaomi Mi A2 / Mi 6X dura circa 7 ore con schermo attivo. L’utilizzo per un giorno intero non è quindi un problema e se l’utente non sta sempre attaccato al telefono può anche raggiungere i due giorni. Nel test della batteria PC-Mark, lo Xiaomi Mi A2/6X raggiunge ben 9 ore. Un video su Youtube con Full-HD e mezza luminosità consuma circa il 15% di batteria all’ora. Se si aprono giochi in 3D a piena luminosità del display, si consuma circa il 30% della batteria ogni ora. Questi sono tutti valori accettabili, ma non daranno al Mi 6X un posto nella nostra categoria degli smartphone con le migliori batterie. Rispetto al Redmi Note 5, la batteria è leggermente più debole (~9 ore di tempo con schermo attivo) e coloro tra voi che attribuiscono grande importanza a questo aspetto saranno più contenti con il Redmi Note 5.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Un aggiornamento rispetto al suo predecessore è la funzione di ricarica rapida Quick-Charge 3.0. Se si dispone di un alimentatore QC3.0, è possibile ricaricare il telefono dallo 0 al 57% in mezz’ora. Ci vuole 1:18h per ricaricarsi completamente. È un peccato, tuttavia, che la Xiaomi non includa una spina di alimentazione Quick-Charge 3.0 nella confezione. L’alimentatore incluso fornisce “solo” 5V/2A, per una carica totale di 1:50h. Vale quindi la pena di ordinare un alimentatore appropriato per la ricarica rapida con il cellulare. Amazon offre alimentatori QC3.0 a partire da 10€ e Gearbest a partire da 3€.

Conclusione e alternativa

7b0527b80f61074535251c193165aaaa s131
Joscha Becking:

Lo Xiaomi Mi 6X ottiene ottimi risultati nella maggior parte delle categorie e si dimostra un degno successore del Mi 5X / Mi A1. I punti deboli del Mi 6X sono pochi: non c’è l’espansione di memoria e il jack per cuffie da 3,5 mm, la fotocamera sporge in modo insolito dalla parte posteriore e la durata della batteria non riesce a stare al passo col Redmi Note 5. Dall’altro lato, il cellulare offre molto per compensare questi svantaggi. Prima di tutto, le prestazioni del processore Snapdragon 660 e la fotocamera eccellente. Sotto questi due aspetti, il Mi 6X / Mi A2 offre una performance che rende discutibile perché si dovrebbe effettivamente spendere 600 € per un cellulare quando lui offre “così tanto per così pochi soldi”. Questa affermazione è anche sottolineata da altre funzioni, come l’ottimo display da 5,99 pollici Full-HD, i più recenti standard di connettività come bluetooth 5.0, Face-Unlock e Quick-Charge 3.0. In breve: possiamo fare la raccomandazione di acquisto per il Mi 6X – se non fosse per…

  • La compatibilità limitata per gli utenti al di fuori della Cina. A differenza dello Xiaomi Mi A2, lo Xiaomi Mi 6X non offre la banda 20, che non dovrebbe essere troppo restrittiva per gli utenti che vivono vicino alla città. Ma se vivete in paese o ci siete spesso, dovreste aspettare lo Xiaomi Mi A2, la controparte occidentale con Android stock e migliore supporto di rete, che probabilmente sarà sul mercato nelle prossime settimane. Inoltre, lo Xiaomi Mi A2 è dotato di un Play Store di Google e dispone della lingua italiana, che è certamente un punto importante per molti utenti.
  • Alternative allo Xiaomi Mi 6X / Xiaomi Mi A2 sono il Redmi Note 5 Global e il LeEco Le Pro 3. Il Redmi Note 5 è certamente il concorrente più tosto, ma anche se lo smartphone è leggermente inferiore al Mi A2 in termini di qualità della foto e potenza del processore, offre una batteria più potente, un attacco jack e l’espansione della memoria tramite scheda Micro-SD. Ad un prezzo di vendita di 160€ è anche molto più conveniente rispetto allo Xiaomi Mi A2.
  • Se non volete fare a meno della qualità costruttiva premium, supporto LTE completo e un processore molto veloce, il LeEco LeEco Le Pro 3 Elite è l’alternativa più economica al Mi A2. Il cellulare da 130€, tuttavia, richiede qualche lavoretto al sistema, perché il produttore non rilascia ulteriori aggiornamenti a causa di problemi finanziari. Ma se non hai paura di installare una ROM personalizzata, otterrai un telefono altrettanto buono con Android 8 per poco più della metà del prezzo.
87%
  • Design e qualità costruttiva 90 %
  • Display 90 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 90 %
  • Fotocamera 90 %
  • Connettività e comunicazione 80 %
  • Batteria 80 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
Xiaomi Mi 6X
A partire da 221 EUR
Xiaomi Mi A2
A partire da 272 EUR
221 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
239 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
Solo 295 EUR*
10-15 giorni – Spedizione dalla Cina
Vai al negozio
272 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 19.08.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!

Scrivi un commento

 
  Subscribe  
Notificami