Probabilmente, il primo gadget cinese che avrete importato dalla Cina, sarà stato uno dei primi due braccialetti Mi Band della Xiaomi. Come è noto, il successo attira sempre gli imitatori, motivo per il quale il mercato dei braccialetti fitness è stato inondato di cloni e prodotti diversi negli ultimi anni. Ma i braccialetti della Xiaomi rimangono ancora imbattuti, nonostante tutta la concorrenza.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 1

L’interesse è cresciuto ancora di più da quando è stata annunciata la terza edizione del Mi Band è stata, dopo un lungo periodo di assenza dalla scena. Leggete in questa recensione se il cambiamento rispetto al predecessore, il Mi Band 2, è sensato e come si comporta il braccialetto in confronto al Amazfit Bip.

Consegna dello Xiaomi Mi Band 3

Il Mi Band 3 viene fornito in una piccola scatoletta quadrata con un coperchio in plastica trasparente. All’interno si trova un braccialetto nero, un cavo di ricarica USB, un manuale in lingua cinese e, naturalmente, il tracker vero e proprio. Chi ha ancora in mente la nostra recensione del predecessore, si accorgerà che non è cambiato assolutamente nulla nella consegna. Naturalmente, ricevere un braccialetto di colore diverso, una pellicola protettiva o un caricabatterie sarebbe stato bello, ma non ci si può lamentare troppo per prezzo di circa 25 €.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 3 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 9

Ufficialmente, è anche disponibile nei colori blu e rosso per 19,9 Yuan, circa 2,60€. Ma nel prossimo futuro verranno messi a disposizione altri colori, anche se magari non originali della Xiaomi – o probabilmente sono già anche in vendita! Per il Mi Band 2 c’erano a disposizione tantissimi motivi e anche tanti materiali diversi, come in pelle e in metallo.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Farben 1 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Farben 2

Hardware

La Xiaomi non ha fatto nulla di nuovo per quanto riguarda l’hardware, ma ci sono comunque alcuni bei miglioramenti. Non appena lo si disimballa, si nota che il tracker, che contiene tutta la tecnologia, è cresciuto un po’. Ora è lungo 3,2 centimetri, largo 1,8 centimetri e spesso 1,2 centimetri.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Band 2 Vergleich 2 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Band 2 Vergleich 1

Il Mi Band 2 era allo stesso livello del braccialetto in TPU, ora invece sporge un po’. Grazie alla “ripassatura” che è stata data al tracker, tuttavia, si fonde perfettamente ai lati nel cinturino regolabile tra 15,5 e 21,6 cm di lunghezza. La Xiaomi utilizza anche uno scintillante display OLED monocromatico blu. Tuttavia, questo è cresciuto molto negli ultimi due anni – da 0,45 a 0,78 pollici. Questo è probabilmente il motivo per cui le notifiche con testo vengono ora visualizzate anche senza software non ufficiale di terze parti.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 7 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 10 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 4 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Produktfotos Lieferumfang 5

Oltre al pulsante nella parte inferiore del tracker, l’intero schermo è ora touch. Passando il dito in tutte e quattro le direzioni è possibile ora navigare nel menu. Purtroppo, la pecca del suo predecessore non è stata migliorata: la sua scarsa leggibilità in pieno giorno. La nostra ipotesi è che con una maggiore luminosità del display la durata della batteria non sarebbe stata sufficiente. La Xiaomi ha già installato una batteria più grande del 50% con 110 mAh per ottenere una durata totale della batteria di 20 giorni.

Nel nostro test, il produttore ha mantenuto le promesse fatte – una carica completa della batteria dovrebbe durare quasi tre settimane con un uso moderato. Nel test lo abbiamo usato al massimo ogni giorno: partendo dal 30% della batteria, dopo ben 5 giorni ha ceduto. Il Mi Band 3 può essere utilizzato senza problemi anche durante il nuoto, poiché è impermeabile fino a una profondità di 50 metri – ma la modalità corrispondente purtroppo manca nell’app Mi Fit. La Xiaomi ha creato un altro bel pacchetto. Ma soprattutto, per quanto riguarda il display, saremmo stati felici di un aggiornamento un po’ migliore.

Software & App

L’interfaccia utente del Mi Band 3 assomiglia chiaramente a quella del suo predecessore – come ci si aspetterebbe dal display piuttosto simile. In termini di funzionalità, tuttavia, la Xiaomi si è chiaramente orientata all’Amazfit Bip.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Bedienung Gesten 1 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Bedienung Gesten 2 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Bedienung Gesten 3 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Bedienung Gesten 4 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Bedienung Gesten 5 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Bedienung Gesten 6

Sfortunatamente, tutto il software del braccialetto è attualmente disponibile solo in cinese. Ci sono modalità non ufficiali che possono essere usate per impostare il dispositivo in inglese, ma devono essere utilizzate a proprio rischio e pericolo. Dato che un aggiornamento internazionale del Amazfit Bip è uscito relativamente rapidamente dopo il rilascio, siamo fiduciosi che il Mi Band 3 riceverà un’aggiornamento prima o poi. Finché non ci sarà una versione ufficiale in inglese, è possibile usare il gadget in questo modo. Dopo tutto, le piccole immagini sono auto-esplicative.

Attualmente c’è già un firmware di XDA in inglese. Non è molto difficile da installare, ma ogni volta che la Xiaomi manda un nuovo aggiornamento OTA tramite l’app Mi Fit, si reinstalla automaticamente la ROM ufficiale in cinese. O si fa lo sforzo ogni volta, o semplicemente si aspetta un paio di settimane – non ci vorrà molto.

Notifiche

Non solo la visualizzazione delle notifiche full text è ora supportata come impostazione predefinita, ma anche la funzione meteo è stata copiata dal Bip. Purtroppo, il formato di visualizzazione del testo in italiano e in inglese è problematico per il Mi Band – la maggior parte delle parole vengono mandate a capo a caso. Questo davvero non è affatto divertente. Leggere messaggi più lunghi di “OK” o “Ci vediamo presto” sul braccialetto è molto fastidioso.

Funzioni: Fitness e Salute

Poiché il Mi Band in realtà è venduto come fitness tracker, le “funzioni fitness e salute” occupano naturalmente gran parte dell’interfaccia. Passando il dito verso l’alto sul display, è possibile vedere direttamente il numero di passi corrente.

Passando il dito a sinistra si accede alla distanza già percorsa, alle calorie bruciate e all’attuale livello di carica della batteria. La Xiaomi ha comunque compreso una categoria “aggiuntiva”, in cui troviamo per esempio il cronometro e le altre impostazioni. Allora perché l’indicatore di stato della batteria è stato inserito nella categoria del contapassi? Non possiamo spiegarcelo. La misurazione della frequenza cardiaca ha un’icona aggiuntiva nel menù principale. Come altre azioni, viene attivata tenendo premuto il pulsante per un lungo periodo di tempo. Maggiori dettagli sull’accuratezza e la funzionalità delle caratteristiche di salute possono essere trovati qui sotto.

Funzione: Meteo

Nel menu principale vengono visualizzate direttamente le previsioni per il giorno attuale, passando il dito orizzontalmente si potrà anche vedere se è prevista pioggia nei prossimi giorni o meno. Purtroppo, il nostro dispositivo di test ha avuto spesso problemi a caricare i dati automaticamente dall’app Mi Fit e quindi, a volte, ha visualizzato un messaggio di errore al posto della icona del meteo.

Icona aggiuntiva

Sotto l’icona “aggiuntiva” si trova tutto quello che non rientrava nelle altre categorie. Qui potete trovare il cronometro, una funzione di ricerca per lo smartphone e i diversi motivi per il display. Attualmente ne sono disponibili tre diversi, ma sono tutti abbastanza simili. Speriamo che creino presto temi simili a quelli dell’Amazfit Bip.

Mi Fit

Sul tuo smartphone, la famosa applicazione Mi Fit (clicca qui per andare al Play Store di Google) funge da collegamento al braccialetto. Qui potete vedere i dati dello stato di salute misurati e modificare tutte le impostazioni possibili dell’orologio fitness. Dal momento che l’applicazione stessa è cambiata relativamente poco recentemente e abbiamo già coperto le funzioni in dettaglio negli articoli precedenti, saremo brevi qui. Se volete saperne di più sui punti di forza e di debolezza di Mi Fit, potete dare un’occhiata al nostro archivio.

Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Fit App 1 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Fit App 2 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Fit App 3 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Fit App 4 Xiaomi Mi Band 3 Testbericht Mi Fit App 5 Photo 28.06.18 14 54 39 Photo 28.06.18 14 54 31

Conclusione e alternativa

c84e9cae60ec885205eaf51412a418b7 s131
Christian Amend:

La Xiaomi non rivoluzionerà certo il mercato dei braccialetti sportivi con il Mi Band 3 – diciamo che hanno seguito il motto “never change a running system“. Lo Xiaomi Mi Band 3 è un successore di successo della serie, e anche qui, l’attenzione è soprattutto sul rapporto qualità-prezzo. A questo si aggiungono solo alcune caratteristiche, ma il Mi Band 3 batte ancora quasi ogni fitness-tracker in questo paese!

L’hardware e il software sono entrambi molto solidi e mostrano alcuni miglioramenti rispetto al predecessore, ma non ci si dovrebbe aspettare alcun salto di qualità. La funzione di notifica integrata è pratica, ma potrebbe essere utilizzata anche sul Mi Band 2 con un po’ di lavoro in più, anche se di qualità inferiore. Sfortunatamente, l’intera interfaccia utente è attualmente disponibile solo in cinese. Non appena questo cambierà, il Mi Band 3 sarà la nostra nuova raccomandazione nella categoria dei tracker fitness.

Il display più grande e, soprattutto, un display multicolore continua a parlare a favore del Amazfit Bip. I possessori del Mi Band 2 dovranno considerare da soli se le nuove caratteristiche e il design leggermente modificato giustificano l’acquisto – ciononostante, non rimaranno delusi. Se si desidera acquistare un nuovo braccialetto sportivo, il Mi Band 3 farà sicuramente al caso vostro!  

Confronto prezzi

Mi Band 3
A partire da 23 EUR
Accessori
A partire da 4 EUR
Versione NFC
A partire da 38 EUR
Solo 23 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio
30 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
30 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
35 EUR*
10-15 giorni – Spedizione dalla Cina
Vai al negozio
4 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio
9 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
38 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
52 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
69 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 23.10.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami