L’Ulefone Armor 5 è probabilmente uno degli smartphone outdoor più moderni del momento. Uno dei motivi è sicuramente che si tratta del primo smartphone del suo genere ad avere un notch. L’Armor 5 sta per diventare uno degli smartphone outdoor più eleganti di sempre. Non solo l’aspetto è convincente, ma anche le specifiche lo sono con il MT6763 Octa-core, 4GB di RAM, ricarica senza batteria e batteria potente. In questa recensione, potrete scoprire di cosa è realmente capace questo smartphone.

Design & Qualità costruttiva

La prima volta che si prende in mano, ci si accorge subito che lo smartphone è abbastanza sottile per essere un dispositivo outdoor e quasi non sembra più grande di un normale smartphone con una cover. È solo un po’ più spesso. In numeri, stiamo parlando di 158 x 76 x 13 mm e, a causa della grande batteria, non è esattamente molto leggero con 235g.

Ulefone Armor 5 6 Ulefone Armor 5 4

L’Ulefone Armor 5 ha una cosa in comune con tutti gli smartphone da esterno e cioè la struttura robusta, che è coperta da uno strato in gomma. A sinistra e a destra, si trovano strisce di metallo, il cui centro è decorato con una striscia blu lucido (nella versione blu). Questi accenti blu si riprendono anche agli angoli della cornice, sul lato inferiore si trova una porta USB di tipo C, e al bordo il simbolo IP-68. Mentre le strisce di metallo trasmettono ancora una certa sensazione di qualità, gli accenti blu sembrano piuttosto economici; sarebbe stato meglio ometterli.

Ulefone Armor 5 8 Ulefone Armor 5 7

La qualità costruttiva è perfetta. Tutto si trova al suo posto e le dimensioni dello spazio vuoto sono praticamente inesistenti. Solo sul lato posteriore la copertura intorno alla telecamera scricchiola non appena viene esercitata una certa pressione. Sul retro, la Ulefone utilizza un effetto cromatico simile a quello che alcuni di voi potrebbero conoscere dall’Honor 10. Soprattutto nella versione blu, lo smartphone attira molto l’attenzione. Secondo la Ulefone, il bellissimo retro è protetto da un materiale robusto che dovrebbe assorbire bene gli urti. Infatti, resiste a danni fatti da oggetti contundenti. Oggetti affilati o appuntiti lasciano comunque dei graffi ben visibili, ma, per un dispositivo da esterno, non è imperdonabile. Ciò che colpisce è anche il fatto che il display è quasi a filo con il telaio, solo le due labbra sporgenti del telaio in alto e in basso proteggono il vetro dai danni. Infatti, non è successo nulla al display anche dopo diverse cadute, purché il pavimento fosse relativamente piatto. Nel terreno reale, tuttavia, questo potrebbe non essere sufficiente. La parte posteriore è più profonda nel telaio rispetto alla parte anteriore. Ma se dovesse cadere da una normale altezza su pietra o asfalto, non si romperebbe nulla. Certificato IP68, l’Ulefone Armor 5 è protetto da polvere, sporco e infiltrazioni d’acqua. Tutte le porte sono protette da coperchietti in gomma che mantengono le loro promesse. Un’immersione di 20 minuti non ha causato danni al dispositivo, ma il dispositivo non può essere utilizzato sott’acqua.

Ulefone Armor 5 9

Anche lo slot della SIM, che si trova sul lato sinistro dello smartphone, è chiuso da un coperchio stretto. Sul lato destro sono il pulsante del volume, realizzato in metallo, e il pulsante di accensione. Entrambi sono saldi nella custodia e hanno un buon punto di pressione. La porta USB-C è in basso, mentre la porta per le cuffie è in alto. Sulla parte anteriore, i sensori, la fotocamera anteriore, il LED di notifica e l’auricolare trovano il loro posto nel notch. I tasti sotto il display non ci sono, ma c’è un bordo leggermente più largo. Al posto del notch, il display avrebbe potuto venire allungato verso il basso e avrebbe così guadagnato molto più spazio sullo schermo. La doppia fotocamera, il doppio flash a LED, il sensore di impronte digitali e l’altoparlante sono posizionati centralmente sulla parte posteriore del telefono. La qualità del suono è abbastanza accettabile, ma l’altoparlante non è ancora molto buono. Gli alti sono okay (se il volume non è al massimo), i medi okay, i bassi percepibili. Al massimo volume non c’è overdrive udibile.

Nel complesso, l’Ulefone Armor 5 è uno dei più begli smartphone outdoor mai avuti in mano. Offre una lavorazione di alta qualità e si distingue dalla concorrenza. A causa delle dimensioni quasi ridotte per uno smartphone da esterno, il dispositivo è anche abbastanza normale da usare e non si differenzia molto dagli altri smartphone con una cover. Solo il peso è maggiore a causa della batteria, ma è sopportabile. Il fatto che la parte posteriore non sia così stabile come quella di molti colleghi, squalifica l’Armor 5 come compagno hardcore per la vita outdoor. A mio parere, è più simile a uno smartphone robusto per l’uso quotidiano.

Fornitura dell’Ulefone Armor 5

Ulefone Armor 5 10

Nella scatola troviamo:

  • Istruzioni per l’uso
  • Cavo USB tipo C
  • Pellicola protettiva per il display
  • Alimentatore
  • Cavo OTG
  • Ago per aprire lo slot della SIM

Display

L’Ulefone Armor 5 ha uno schermo da 5,85″ con una risoluzione di 1512 x 720 pixel. Si tratta quindi “solo” di un display HD con un formato 18,9:9 su cui non si vede nessun pixel, nonostante la bassa densità di pixel.Questi valori sono causati dalla presenza del notch. Questo lo rende il primo smartphone outdoor ad aderire a questa “tendenza”. Il rapporto display/corpo è straordinariamente buono per un dispositivo outdoor. Il pannello elabora fino a 5 punti di contatto contemporaneamente e risponde rapidamente a qualsiasi input. Il tutto è protetto da un Gorilla Glass 4, che ha resistito al solito test durante il periodo di prova. Poiché il dispositivo ha un notch, gli angoli sono colorati per le applicazioni a schermo intero. Purtroppo, i livelli di nero del display non sono sufficienti per nascondere gli angoli. A proposito, il notch non può essere nascosto in modo permanente, come è il caso di altri modelli. Anche se i valori di nero non erano convincenti, il display è almeno abbastanza luminoso da poter essere letto anche sotto il sole. Anche i colori vengono visualizzati bene, ma non è prevista una personalizzazione tramite MiraVision o simili nel sistema.

Ulefone Armor 5 2 Ulefone Armor 5 1

Il notch è un argomento faticoso per molti, la Ulefone utilizza bene l’area del display guadagnata? L’ora e il livello della batteria vengono visualizzati nell’angolo sinistro. Per il livello della batteria c’è spazio sufficiente anche per la visualizzazione della percentuale. Sul lato sinistro vengono visualizzati solo alcuni simboli. La ricezione WIFI e gli indicatori di ricezione per entrambe le schede SIM vengono visualizzati, ma questo è tutto. Anche se non viene utilizzata una seconda scheda SIM, la Ulefone spreca lo spazio guadagnato. Notifiche come Whatsapp non sono visibili. Queste possono essere viste solo tirando la barra verso il basso. Per me, obiettivamente parlando, il notch non ha alcun reale valore aggiuntivo, in quanto i simboli abituali vengono mostrati solo in misura limitata.

Prestazioni e sistema

La Ulefone ha installato nell’Armor 5 un processore MediaTek MT6763 Octa-Core (Helio P23), che è diviso in due cluster, con frequenza di 4 x 1,5 Ghz e 4 x 2 Ghz. È supportato da una GPU Mali-G71 e 4GB di RAM. Questa ha una velocità di circa 5GB/s. La memoria da 64GB offre spazio per i dati. Con 167 o 138MB/s di velocità di lettura/scrittura, la memoria non è estremamente veloce, ma sufficiente. Se la memoria non fosse sufficiente per voi, potrete espanderla con una scheda Micro-SD, ma dovete fare a meno della doppia SIM.

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato 3D Mark Risultato

In termini di prestazioni, l’Armor 5 fa una bella figura. Il processore è abbastanza forte per i compiti comuni e anche i giochi 3D più impegnativi possono essere giocati senza problemi. Anche la RAM è abbastanza grande per eseguire alcune applicazioni in background.

L’Ulefone Armor 5 funziona con un Android 8.1 non modificato. In questo modo, nessun launcher inutile è presente e il sistema reagisce rapidamente. Poiché l’Ulefone dispone di tasti sul display, i tasti posteriori e i tasti opzionali possono venire spostati a piacere. Il sistema viene fornito senza bloatware e privo di malware, come dimostra la scansione di Malewarebytes. Il sistema è completamente in italiano, anche i menu per le funzioni speciali, anche se non sempre correttamente tradotti. Con le funzioni speciali non dovete fare a meno di nulla. Screenshot a 3 dita, funzioni aggiuntive sul sensore di impronte digitali e altro ancora. Anche lo sblocco tramite Face-Unlock è a bordo e funziona in modo eccellente, indipendentemente dal fatto che il viso sia stato letto con o senza occhiali. Ma può anche essere ingannato con una foto. L’Armor 5 ha tra l’altro solo Widevine Security Level 3, quindi lo streaming Full-HD via Netflix e Amazon non è possibile. Ma non è nemmeno necessario con un display di queste dimensioni!

Fotocamera dell’Ulefone Armor 5

La fotocamera posteriore è una doppia fotocamera con risoluzione di 16MP + 5MP. Il secondo sensore serve a separare il primo piano e lo sfondo e fornisce il cosiddetto effetto bokeh. Per una volta, forse non si tratta di una fotocamera fasulla? Le immagini della fotocamera vanno bene per i miei gusti. I colori per lo più non sono reali e il verde è spesso troppo enfatizzato. In modalità HDR, questo di solito ha un aspetto ancora migliore. Nel complesso, il tempo di scatto e la messa a fuoco sono veloci, ma in modalità HDR il primo è chiaramente troppo lento e si deve tenere il telefono sull’obbiettivo per un bel po’ di tempo. Gli scatti ravvicinati sono convincenti con l’Armor 5, mentre le riprese di paesaggio, per esempio, devono lottare sia con l’offuscamento che con la grana. Tuttavia, l’Armor 5 può essere utilizzato per uno o due scatti veloci, ma, in questo segmento di prezzo, altri smartphone offrono molto più per quanto riguarda le fotocamere. Anche se il secondo sensore è in realtà responsabile degli scatti bokeh, la Ulefone posa ancora solo un velo circolare sul soggetto che non separa realmente il primo piano dallo sfondo. E anche se l’effetto scompare quando il secondo obiettivo viene coperto, sembra come se ci fosse semplicemente un sensore collegato che toglie semplicemente l’effetto quando l’obiettivo è coperto. Quindi si tratta di nuovo solo di una seconda fotocamera fasulla!

La fotocamera anteriore ha una risoluzione di 13MP ed è per me una pura delusione. I selfie in qualche modo non hanno successo e spesso sono confusi, inoltre le immagini sembrano sbiadite e ancora più sgranate. Questi risultati li abbiamo trovati normalmente in cellulari molto più economici.

Quando si tratta di fotocamere, l’Armor 5 non mi ha convinto. Per una o due foto veloci in viaggio ok, ma lo smartphone non scatta foto davvero belle. La pretesa di un secondo sensore della fotocamera e la fotocamera anteriore estremamente pessima contribuiscono ad un’immagine negativa. L’Ulefone Armor 5 ha chiaramente su altri punti di forza.

Connettività

La disciplina migliore degli smartphone outdoor è sicuramente la connettività. L’Ulefone Armor 5 non fa eccezione ed è anche benedetto con la banda 20, che è importante per noi, e garantisce LTE anche in campagna. La ricezione durante il periodo di prova è stata sempre superiore e stabile. La parte superiore ha spazio per due schede Nano-SIM o una scheda SIM e una scheda Micro-SD. Si tratta quindi di uno slot ibrido in cui la doppia SIM deve essere sacrificata per l’espansione della memoria. Anche la qualità della chiamata è buona, sia dalla mia parte e dal lato del ricevitore.

2G GSM: 1900/1800/850/900(B2/3/5/8)

3G WCDMA: 2100/850/900(B1/5/8)

4G FDD-LTE: 2100/1800/2600/900/800(B1/3/7/8/20)

Il modulo WIFI, che supporta sia 2,4 che 5Ghz e funziona con gli standard a/b/g/n, fornisce la connessione Internet a casa. È anche presente il Bluetooth 4.0, che comunicava in modo affidabile sia con l’auricolare che con il kit vivavoce. Inoltre c’è anche l’NFC e la scelta del materiale per la facciata posteriore fatta dalla Ulefone diventa chiara.

ulefone armor 5 gps

Come al solito per i cellulari outdoor, anche l’Armor 5 si affida a numerosi sensori. Quindi, naturalmente, non deve mancare un giroscopio. A bordo c’è anche una bussola. I sensori di prossimità, accelerazione e luminosità sono disponibili come sempre e funzionano perfettamente. La disciplina suprema di un dispositivo per esterni, il GPS, che qui supera il test a pieni voti. Stabilisce il collegamento ai satelliti in breve tempo e naviga perfettamente in città come Stoccarda.

Il sensore per le impronte digitali sul retro sblocca lo smartphone in modo affidabile e anche molto rapidamente. Purtroppo, questo sembra essere ipersensibile nel nostro dispositivo (o forse è un errore generale). Nel 90% dei casi, il dispositivo non ha potuto essere sbloccato dopo che è stato tolto dalla borsa, perché si presume che fossero già stati fatti troppi tentativi. Un’attivazione attraverso la tasca dei pantaloni con la mia gamba è improbabile e anche quando l’ho tirato fuori ho provato non toccare il sensore. In conclusione: sì, si sblocca veloemente, ma reagisce in modo eccessivo, cosicché per me era difficilmente utilizzabile.

Durata della batteria

ulefone armor 5 pcmark

Nell’Armor 5, una batteria da 5000 mAh fornisce l’energia necessaria per durare più a lungo. Posso confermare questo valore, dato che i valori erano sempre tra 4500 e 4650 mAh. Nel benchmark, tuttavia, la batteria si esaurisce significativamente troppo velocemente, motivo per cui lo smartphone durava solo 7h 45. Quando penso agli smartphone usati personalmente come l‘Infinix Zero 5 Pro, che con i suoi 4350 mAh dura 13 ore, il concorrente è relativamente debole.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

In realtà, l’Armor 5 può sempre essere utilizzato per più di un giorno, anche dagli utenti hardcore, ma spesso non sopravvive il secondo giorno senza una presa elettrica. Con una tale capacità, questo è semplicemente inaccettabile ai miei occhi e una chiara pecca. Qui, il sistema deve essere modificato di nuovo, perché da qualche parte l’Ulefone brucia energia inutilmente. Per ricaricare, il dispositivo ha bisogno di quasi 3 ore, la ricarica rapida è diversa. L’Ulefone supporta la ricarica wireless fino a 10W.

Conclusione e alternativa

6ea339e8bb2cc41b1e819f16b2fc3e34 s131
Mathias:

Cosa si può dire dell’Armor 5, che si presentava come un tuttofare? È robusto, ha abbastanza potenza, il sistema è pulito e ordinato, è pieno di sensori, il display è buono (nonostante il notch), la ricezione è eccellente. In termini di fotocamera e batteria, tuttavia, il dispositivo perde chiaramente rispetto alla concorrenza. La carica senza fili è una bella caratteristica, ma la batteria grande non mantiene ciò che promette. L’Armor 5 non è un corridore di resistenza come molti dei suoi colleghi outdoor. Tuttavia, lo smartphone è ancora un buon affare per il suo prezzo, perché oltre alla sua idoneità outdoor, è adatto per l’uso quotidiano e offre ancora alcune funzioni che non si trovano in questa fascia di prezzo. Quindi, se si possono accettare alcuni compromessi per quanto riguarda la fotocamera e se non ti interessa ricaricarloogni due giorni, puoi dare un’occhiata più da vicino all’Armor 5.

82%
  • Design e qualità costruttiva 90 %
  • Display 90 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 80 %
  • Fotocamera 60 %
  • Connettività e comunicazione 100 %
  • Batteria 70 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".

A partire da 148 EUR
148 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
163 EUR*
10-15 giorni – Spedizione duty-free
Vai al negozio
Solo 164 EUR*
10-18 giorni – EU priority Line
Vai al negozio
208 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
300 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il 16.10.2018

Iscriviti alla newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!
 
  Subscribe  
Notificami