In Italia non si vedono spesso cellulari extra large. Noi preferiamo dispositivi più maneggevoli e comodi da circa 5 pollici, in Cina però diventano sempre più famosi i cosiddetti Phablets (tablet+phone=phablet)

Non c’è da stupirsi che la Xiaomi abbia messo sul mercato il nuovo Xiaomi Max subito dopo il suo Mi6. Con il suo display gigantesco da 6,4 pollici lo Xiaomi Mi Max 2 è fatto per tutti coloro che soffrono di megalomania. Ma non è soltanto la grandezza del display che rende questo smartphone cinese così interessante, pure il suo hardware guadagna punti grazie alla sua ottima funzionalità, come tipico di Xiaomi. Lo Xiaomi Mi Max 2 è fornito di un processore Snapdragon 625, una batteria da 5300mAh, una RAM da 4GB e una memoria da o 64 o 128GB (a seconda della versione). Inoltre troviamo anche lo stesso sensore della fotocamera del Mi6. Se lo Xiaomi Mi Mix 2 è davvero all’altezza della sua reputazione, lo leggerete nella recensione.

Design ed elaborazione

Design ed elaborazione xiaomi mi max 2

Un display da 6,4 pollici è veramente particolare, alcuni già lo amano, mentre altri lo odiano. Come tutto d’altronde, le dimensioni dello Xiaomi Mi Mix 2 hanno i loro vantaggi e i loro svantaggi. Tenendo il telefono nella tasca dei pantaloni, non passerà certo inosservato e sarà un pochino scomodo. Anche maneggiarlo con una mano sola non sarà semplice. Però per lo meno si gode uno schermo gigantesco con un’immagine nitida, di cui possiamo approfittare per la lettura, scrittura o per la visione di video. Lo Xiaomi Mi Mix 2 attira sicuramente l’attenzione di tutti a causa delle sue dimensioni. Per fortuna però che il dispositivo abbia un aspetto così attraente: rispetto al modello precedente i coperchi in plastica sono stati sostituiti e ora troviamo soltanto due lineette sottili di antenna (che si trovano al margine dell’involucro come nell’iPhone). Tutta la lavorazione è eccellente e lussuriosa. In confronto al modello precedente vediamo che l’aspetto ora è molto più comodo; il cellulare adesso ha dei angoli arrotondati e il passaggio dalla facciata anteriore a quella posteriore è molto più sottile. Sì, uno smartphone da 6,4 pollici sarà sempre un po’ scomodo, ma considerando la sua grandezza il Mi Max 2 sta veramente bene in mano. Le dimensioni del cellulare sono di 174x88x7,6 mm. Lo Xiaomi Mi Max 2 è un telefono molto sottile e anche il suo peso da solo 211g è sorprendente.

Design ed elaborazione xiaomi mi max 2Design ed elaborazione xiaomi mi max 2

A parte la sua grandezza il cellulare ha un design che non dà nell’occhio. Sotto il display troviamo i soliti tre tasti soft-touch, come tipico dei cellulari Android; sono illuminati con una lucina LED bianca. Al di sopra del display vi è il padiglione auricolare e l’avviso LED di notifica. Il tasto di accensione e quelli per regolare il volume sono situati sulla parte destra del telefono e sono in metallo, come tutto il bordo del dispositivo. I tasti fisici rispondono bene al tocco e sono ben integrati nel corpo del telefono. Sulla sinistra c’è la slot per la scheda SIM, purtroppo ci si deve decidere tra la funzione Dual-SIM del telefono, o la possibilità di espandere la memoria. Infatti la slot è ibrida e permette o di inserire due carte SIM (Nano e Micro) o si inserire una Nano-SIM e una carta Micro-SD. L’espansione della memoria quindi non è possibile allo stesso momento della funzione Dual-SIM. Ma non ne abbiamo bisogno viste le dimensioni della memoria interna.

Design ed elaborazione xiaomi mi max 2Design ed elaborazione xiaomi mi max 2

Il retro dello smartphone è minimalista. Al centro c’è lo scanner per le impronte digitali, che sembra un po’ perso al centro si un telefono così grande. Il sensore sblocca il cellulare velocemente e con una precisione ottima. Ad alcuni non piacerà la posizione del sensore; ma il fatto che sia possibile sbloccare lo smartphone direttamente estraendolo dalla tasca è vantaggioso. Nell’angolo a sinistra troviamo la fotocamera principale e il flash a dual LED. Entrambi gli elementi non sporgono per niente dall’involucro. Sul fondo dello Xiaomi Mi Mix 2 è situato l’attacco USB di tipo C in mezzo agli altoparlanti stereo.

Design ed elaborazione xiaomi mi max 2

Per quanto riguarda il design dello Xiaomi Mi Max 2 lo smartphone è meraviglioso. Nonostante la sua grandezza straordinaria, l’involucro arrotondato è maneggevole e la qualità della lavorazione è eccellente. Se non si fossimo a conoscenza del prezzo dello smartphone, diremmo che vale almeno 500€. Per adesso lo Xiaomi Mi Max 2 è disponibile solo nel colore oro.

Display

Display Xiaomi Mi Max 2

Lo Xiaomi Mi Max 2 ha un display da 6,44 pollici e la diagonale è lunga 16cm. Si tratta di uno schermo IPS con risoluzione FullHD da 1920 x 1080 pixel. Quindi, il Max 2 ha una densità per pollice di 342 pixel. Anche senza una risoluzione 2K la sua definizione si situa oltre il valore della retina (ad occhio nudo i singoli pixel non sono più riconoscibili a partire da una densità di 300ppi). La resa cromatica e la luminosità del display non possono essere criticate. I contenuti sono vivaci e i colori forti. E’ già preinstallata una regolazione dei colori abbastanza calda. Se però preferissi dei più i colori freddi, basterebbe andare nelle impostazioni del display e cambiarle. Il touch screen registra fino a 10 tocchi contemporaneamente e funziona molto velocemente. Il vetro del display è resistente ai graffi ed è arrotondato ai margini. Il dito scivola comodamente sopra il vetro.

Il display gigantesco ci convince sia nell’uso all’esterno che nell’uso al buio. La Xiaomi ha dotato il Max 2 con una funzione per la regolazione automatica del contrasto a seconda delle condizioni di luce. In condizioni di luce solare intensa non si aumenta soltanto la luminosità del display ma anche il contrasto aumenta. È disponibile anche una altra regolazione del display; la modalità lettura. Qui diminuisce la luce blu del display. La modalità lettura è perfetta per lo più la sera. Per il resto il Mi Max 2 ci regala la funzione del Double-Tab-to-wake con la quale è possibile sbloccare lo smartphone dando due colpetti allo schermo. Inoltre è possibile attivare la modalità one-hand (con una mano sola) passando dalla destra alla sinistra sopra i pulsanti soft-touch.

In un phablet come lo Xiaomi Mi Max 2, il display gioca un ruolo molto importante. Fortunatamente Xiaomi è riuscita a convincerci completamente con questo schermo. Il display non ha soltanto dei colori forti e una luminosità alta ma anche delle funzioni basilari del software come la modalità lettura e la regolazione automatica del contrasto.

Prestazioni

Il Mi Max 2 lavora con un processore snapdragon 625. In confronto al modello precedente il Max 2 è un pochino meno potente ma compensa ciò con un risparmio energetico migliore e una migliore gestione del calore. Lo snapdragon 625 è un processore Octa-Core del produttore Qualcomm. Questo lavora fino a 2GHz (a seconda del fabbisogno) gli otto nuclei Cortex A-53 sono supportati da entrambe le versioni del GPU Adreno 506 e dalla RAM da 4GB. Lo Xiaomi Mi Max 2 con il suo equipaggiamento attuale fa parte degli smartphone di fascia media, e quindi non è un miracolo delle prestazioni. Ma paragonato con tutti gli altri Phablets della stessa fascia del prezzo il Mi Max 2 sempre non ha concorrenza.

Xiaomi Mi Max 2 Antutu BenchmarkXiaomi Mi Max 2 Geekbench 4 Xiaomi Mi Max 2 3D Mark Xiaomi Mi Max 2 PC Mark

Il telefono brilla grazie alla sua velocità di lavoro e senza bisogno di cariche aggiuntive durante la giornata. La navigazione in internet funziona senza nessun problema. Le applicazioni vengono aperte subito e pure i video 4K vengono riprodotti perfettamente sul Phablet. Grazie alla memoria lavorativa da 4GB è possibile l’uso simultaneo di diverse applicazioni. La RAM ha una velocità standard con i suoi 5,5 GB/s. La velocità di letteratura (220MB/s) e di scrittura (150 MB/s) sono ottime. La memoria interna da 64GB nella versione standard è veramente più che sufficiente. Se necessario è possibile espandere la memoria tramite una scheda Micro SD, in alternativa si può comprare la versione da 128GB.

Per quanto riguarda le prestazioni dei giochi, il Mi Max 2 non fa grande concorrenza ai dispositivi con processore Snapdragon 820/821 come il Mi5s o il Le Pro 3. Nonostante la grande differenza in prestazioni lo smartphone è assolutamente adatto al gaming. Si può giocare tutti i giochi 3D disponibili al momento con una grafica media o alta. Pure i giochi più esigenti come NOVA o Modern Combat e persino Asphalt 8 possono essere giocati con una grafica altissima con pochi rallentamenti.

La gestione del calore è buona durante il gaming e lo Xiaomi Max 2 non si è mai surriscaldato eccessivamente.

Lo Xiaomi Max 2 offre prestazioni sufficienti per l’uso veloce di tutte le applicazioni (video a 4K o gaming). Il sistema, le applicazioni e i siti web funzionano bene ed è anche possibile giocare senza problemi. Il processore Snapdragon 625 non è il migliore, lo Snapdragon 820/821 sarebbe decisamente meglio. Pero utilizzando lo smartphone per funzioni basilari (quindi no gaming) la differenza nelle prestazioni non è tanta.

Android 7 con MIUI V8

Lo Xiaomi Mi Max 2 è fornito di un sistema Android 7. Sulla base dell’Android viene programmato il famoso sistema MIUI della Xiaomi, che offre tante possibilità di regolazione e un’ottica un po’ modificata. Le possibilità di configurazione e le funzioni vanno oltre a quelle dell’Android basale. E’ possibile bloccare alcune applicazioni dal centro di sicurezza, di modo che siano accessibili solamente con una password. Dal Mi-Store preinstallato può essere scaricata una quantità incredibile di temi, blocca schermo, e sfondi.

Xiaomi Mi Max 2 Android 7 3 Xiaomi Mi Max 2 Android 7 4 Xiaomi Mi Max 2 Android 7 2 Xiaomi Mi Max 2 One Hand Mode Xiaomi Mi Max 2 Second Space Xiaomi Mi Max 2 Sicherheitscenter

Il MIUI V8 ci offre pure la possibilità di clonare qualche applicazione; grazie a questo è possibile avere l’icona WhatsApp due volte sul telefonino. Inoltre c’è l’opzione Second-Space che rende possibile l’installazione di un secondo sistema indipendente così da condividere il dispositivo con qualcun altro o installare un sistema privato e uno per il lavoro.

Attualmente è disponibile uno Xiaomi Max 2 con una ROM globale. Nei negozi online come Gearbest questa già è preinstallato sul dispositivo ed è disponibile in italiano, con il Playstore di Google e gli aggiornamenti OTA.

Fotocamera

Lo Xiaomi Mi Max 2 è dotato di un sensore Sony IMX 386. Lo stesso sensore viene usato nel nuovo Xiaomi Mi6, lì però con una dual-camera e una stabilizzazione ottica. In condizioni di luce normali, le foto della fotocamera principale sono nitide, con una resa cromatica ottima e ricche di dettagli. La qualità delle foto fa concorrenza allo Xiaomi Mi6. A confronto diretto però si vede che il Mi6 produce scatti più caldi, mentre il Mi Max 2 rappresenta meglio il blu e il verde. Appena diminuisce la luce, il Max 2 aumenta il valore ISO, che rende le foto un po’ sfocate. Gli scatti notturni e dentro casa con luce insufficiente non riescono bene.

Lo stesso vale per la fotocamera anteriore da 5 megapixel. In condizioni di luce soddisfacenti scatta foto belle e nitide. Nonappena che le condizioni peggiorano, tutto risulta sfocato.

La fotocamera di questo Xiaomi è comoda. Ci offre anche qualche possibilità di regolazione e qualche filtro, così anche per i principianti sarà possibile scattare delle belle foto senza problemi. Per gli esperti della fotografia basta attivare la modalità manuale con la quale si possono visualizzare tutti i parametri.

Le riprese video da 4K e 1080p sono possibili con 30 FPS. La fotocamera anteriore gira dei video con risoluzione HD. In condizioni di luce sufficiente si riescono a girare bei video con un suono limpido, in condizioni peggiori invece no. A confronto col Mi6, che ha una stabilizzazione ottica buona, con il Mi Max 2 si deve assolutamente avere una mano calma se non si vuole avere un video sfocato.

La qualità della fotocamera dello Xiaomi Mi Max 2 guadagna abbastanza punti. Soprattutto in condizioni di luce adeguate, le foto risultano piacevoli. La nitidezza e la resa cromatica sono assolutamente convincenti e vanno oltre la media dei dispositivi di questa fascia di prezzo. Il problema arriva in condizioni di luce scarsa. Con la sua apertura di solo f/2.2, lo smartphone può solamente alzare i valori dell’ISO, che però fa sfocare le foto.

Xiaomi Mi Max 2 Camera UI 2Xiaomi Mi Max 2 Camera UI 1Xiaomi Mi Max 2 Camera UI 3

Connettività

ConnettivitàLo Xiaomi Mi Max 2 è uno smartphone Dual-SIM, che può essere utilizzato o con due schede SIM o con una scheda SIM e una MicroSD. La ricezione dei dati mobili è superiore alla media. Tutte le frequenze 3G necessarie in Italia sono supportate. La ricezione del LTE è limitata non avendo la banda 20. Ancora non sappiamo se Xiaomi metterà sul mercato una versione globale del Mi Max 2 con la banda 20. Noi però non abbiamo avuto nessun problema con la ricezione dei dati mobili e abbiamo avuto una velocità sufficiente con la rete 3G.

Connettività GPS

Il modulo del GPS trova la posizione giusta in pochi secondi ed è disponibile anche una bussola per la navigazione semplice a piedi. Oltre ai sensori standard (accelerazione, avvicinamento e luminosità) il Max 2 ci regala un giroscopio e un telecomando IR. L’NFC non è disponibile.

Per quanto riguarda la connettività, il cellulare è assolutamente convincente. La qualità delle chiamate è eccellente per tutti e due gli interlocutori e anche la funzione viva voce è utilizzabile. Gli altoparlanti stereo riproducono bene la musica e i video. Attaccando le cuffie al Max 2 si avrà un suono limpido e buono. La ricezione del WIFI viene supportata da un modulo Dual-Band nelle reti da 2,4Ghz e 5Ghz. Anche il Bluetooth 4.2 è supportato.

Durata della batteria

Durata della batteria xiaomi mi max 2

Lo Xiaomi Max 2 ha una batteria gigantesca da 5300mAh. La combinazione del processore economico e dell’attuale sistema del MIUI rende lo Xiaomi Mi Max 2 un maratoneta. Non importa quanto duramente si usi il telefono, ognuno arriverà a fine giornata senza venire ricaricato. Nel test, il Max 2 è riuscito ad arrivare minimo a 3 giorni senza ricarica, con 3 ore DOT (tempo con display attivo) al giorno.

Chi non usasse lo smartphone costantemente non starà sempre attaccato alla presa. Anche PC Mark ha testato la durata della batteria dello Xiaomi Mi Max 2 e ha confermato una durata incredibile di 15 ore. Guardando un video su Youtube con risoluzione FullHD si perde soltanto 7% della batteria. Pure giocare per un lungo tempo non è un problema per il Max 2. Insomma, il Phablet è decisamente convincente per quanto riguarda la durata della batteria. Il Max 2 è caricato con l’adattatore Quick-Charge 3.0 di Qualcomm, che dura circa 2,5 ore.

Conclusione e alternativa

5a760de02c932da86be8bf0aa36a3d19 s131
Jonas Andre:

Con lo Xiaomi Mi Max 2 il produttore cinese è riuscito a creare uno nuovo modello del suo Phablet. L’aspetto fisico del Max 2 è assolutamente convincente. La fotocamera scatta delle foto bellissime in condizioni di luce buona e la durata della batteria è straordinaria. Il processore Snapdragon 625 con la RAM da 4GB non rende lo smartphone un gigante in termini di prestazioni; l’uso veloce delle app, di internet e dei giochi però è possibile. Ci sono soltanto due punti da criticare: la mancanza della banda 20 di LTE e le prestazioni insufficienti della fotocamera in condizioni di luce scarsa. A confronto con altri Phablets della stessa fascia di prezzo, lo Xiaomi Mi Max 2 non ha concorrenza. Ve lo consigliamo assolutamente!

87%
  • Design e qualità costruttiva 100 %
  • Display 90 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 70 %
  • Fotocamera 80 %
  • Connettività e comunicazione 80 %
  • Batteria 100 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
184 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
188 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
Solo 196 EUR*
1-3 giorni – Spedizione dall'europa
Vai al negozio
350 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il

Ordina la newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!

Scrivi un commento

 
  Subscribe  
Notificami