La Xiaomi ha cambiato molto sotto la scocca: Nel Redmi Note 4 trovavamo un processore Mediatek Helio X20, mentre qui è presente uno Snapdragon 625 che è pensato per il mercato Internazionale. In questo nuovo modello cambiano anche le frequenze delle reti supportate e l’aspetto estetico del telefono. Noi abbiamo testato precisamente lo Xiaomi Redmi Note 4X per circa 10 giorni. Se il nuovo Redmi Note 4X è davvero un upgrade del Redmi Note 3 Pro, questo lo vedrete nella recensione.

Panoramica delle versioni

Tutte le tre versioni dello Xiaomi Redmi Note 4 con il processore Snapdragon sono identiche, tranne per le frequenze supportate e sembra che anche lo standard del Bluetooth (4.1 o 4.2) sia differente. Lo Xiaomi Redmi Note 4X supporta tutte le frequenze necessarie in Italia, eccetto la banda 20 LTE. Lo Xiaomi Redmi Note 4 International (4X International, Global Version), o come si volesse chiamare questo dispositivo, supporta anche la banda 20 LTE e viene spedito con un adattatore europeo e con un manuale inglese.

Xiaomi Redmi Note 4X Xiaomi Redmi Note 4 Global Version Xiaomi Redmi Note 4 Indien
GSM (2G) 850/900/1800/1900 850/900/1800/1900 850/900/1800/1900
UMTS (3G) 850/900/1900/2100 850/900/1900/2100 850/900/1900/2100
LTE (4G) 850/1800/2100/2600 800/850/900/1700/1800/2100/2600 850/1800

Design e qualità costruttiva

Con lo Xiaomi Redmi Note 4X, la Xiaomi non utilizza nuovamente la scocca in metallo presente, invece, nel Redmi Note 4 (Cina, MTK). Nella parte superiore ed inferiore sono presenti le classiche bande in plastica, come anche nel Redmi Note 3 Pro. Per classificarlo, per quanto riguarda i materiali e l’estetica, è tra il Redmi Note 3 Pro e il Redmi Note 4 (Mediatek). Ergonomicamente è superiore rispetto al Redmi Note 3 Pro e restituisce un feedback molto premium; tutto ciò grazie al vetro 2.5D del display. Il Redmi Note 4X è lungo 151mm, largo 76mm e ha uno spessore di 8,45mm. Ciò lo rende più spesso di 1 mm rispetto al Mediatek Redmi Note 4. Il suo peso è di 165g; ciò rende il dispositivo più leggero di 10g.

Lieferumfang Xiaomi Redmi Note 4X

Per le cover e gli accessori si devono assolutamente comprare quelli per il Redmi Note 4X, anche se sulla confezione della versione global è indicato semplicemente “Redmi Note 4”! Nel negozio CECT-Shop troverete una cover a portafoglio, una cover rigida e una cover in silicone tutte del produttore rinomato Nillkin!

Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 9 Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 8Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 6Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 7

I margini a destra e sinistra del display sono veramente sottilissimi con i suoi 3mm. Un LED di stato RGBW programmabile con tutti i colori è collocato frontalmente nella parte alta del telefono. Lo Xiaomi Redmi Note 4X è utilizzabile con i soliti tasti di navigazione Android che qui sono retroilluminati. La fotocamera è situata nella parte posteriore e il sensore per le impronte digitali è subito sotto la fotocamera. Grazie a questo sensore è facilissimo sbloccare il telefono dalla modalità Stand By. La batteria da 4100mAh è stata montata in maniera molto particolare e ciò la rende veramente difficile se si volesse sostituire.

Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 12 Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 13

Lo Xiaomi Redmi Note 4X è dual SIM o supporta una SIM singola con l’aggiunta di una memoria esterna fino a 128GB.

Con il nostro Tutorial Life-Hack sarà possibile utilizzare in contemporanea due sim ed espandere la memoria. Però vi è il rischio di danneggiare qualche componente. Il connettore per le cuffie è presente nella parte superiore accanto al sensore infrarossi e al secondo microfono per la soppressione dei rumori circostanti. Inferiormente è presente un “vecchio” connettore Micro-USB. Concludendo si può dire che la qualità costruttiva del Redmi Note 4X è di alto livello, anche se le bande in plastica presenti anche sul Redmi Note 3 Pro, purtroppo sono ritornate.

Display

Il Redmi Note 4X si presenta con un display IPS da 5,5 pollici e una risoluzione di 1920×1080 pixel, per un totale di 401 pixel per pollice. La Xiaomi riesce a presentarci un display Full-HD come da aspettative. Tutti i contenuti sono nitidissimi anche variando l’angolo di visione e la resa cromatica è accurata. Nel menu delle impostazioni è possibile scegliere tra 3 modalità di rappresentazione dei colori ed è possibile attivare il contrasto automatico. La leggibilità è buona all’aperto. Il vetro 2.5D, che è quindi un po’ arrotondato, è resistente ai graffi e non risente molto delle impronte delle dita, nonostante non venga specificato che si tratti o meno di un Gorilla Glass. Scorrere sopra la superficie con il dito è piacevole.

Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 3 Xiaomi Redmi Note 4X 4 International 5

L’amata funzione SmartWake (doppio click per attivare il display) è presente nel menu delle impostazioni nella categoria display. Il touch supporta 10 tocchi contemporaneamente e reagisce velocemente e precisamente. Coloro che scrivono rapidamente saranno completamente soddisfatti, soprattutto gli utenti che scrivono con la modalità SWIPE muovendo solamente il dito sul il display.

Prestazioni

xiaomi redmi note 4

Lo Xiaomi Redmi Note 4X monta a bordo un processore Snapdragon 625 Octa-Core a 64-Bit. Lo conosciamo già dal Lenovo P2 e dal fratellino Redmi 4 Prime/Pro. Gli 8 core Cortex-A53 lavorano a una frequenza di 2Ghz e sono coadiuvati da 3 GB di RAM e una GPU Adreno 506 che garantiscono prestazioni elevate. Usando lo smartphone per le operazioni quotidiane (tranne per i giochi), non ci si renderà conto di nessun differenza tra questo processore e l’Helio X20. Nel gaming invece, è subito visibile la differenza: la GPU Adreno 506 del Note 4X ha delle prestazioni molto più elevate della GPU Mali T-880 a bordo del Note 4. Anche volendo giocare a giochi più esigenti non c’è grande differenza rispetto al processore Snapdragon 650 del Redmi Note 3 Pro. Lo Xiaomi Redmi Note 4X riesce ad eseguire tranquillamente giochi 3D che richiedono risorse grafiche elevate. Con il sistema operativo MIUI V8 tutto ciò funziona perfettamente e velocemente come al solito. Nonostante ciò il sistema operativo del 4X è un pochino più lento del Redmi Note 3 Pro, anche se ciò è visibile solo tramite un confronto diretto degli smartphone.

 

Antutu Risultato Geekbench Multi Risultato Geekbench Single Risultato 3D Mark Risultato

Nel nostro caso con la memoria da 32GB, la velocità di lettura/scrittura è pari a 222/80 MB/s. La memoria RAM da 3GB garantisce una buona capacità multitasking e raggiunge una velocità di 6,7GB/s. Il Redmi Note 4X regola molto bene la temperatura e non supera mai i 38 gradi.

MIUI sullo Xiaomi Redmi Note 4X

Aggiornamento: Lo Xiaomi Redmi Note 4X finalmente ha ricevuto l’aggiornamento ad Android 7. Inoltre è disponibile la MIUI nella versione globale “Global Stable” e la ROM MIUI 9 nella versione globale “Global Developer”. Chi ha installato la versione normale Global Stable e volesse provare la MIUI 9, potrebbe semplicemente scaricare la ROM Global Developer. Per installarla è necessario utilizzare la microSD e seguire una guida. Anche la ROM Developer funziona bene.

Abbiamo già parlato molto spesso della MIUI V8, quindi vi facciamo un riassunto: Il sistema è altamente personalizzato ed è possibile personalizzarlo completamente. Un app drawer non è presente e tutte le app sono visualizzate nella home principale. È possibile organizzare bene tutte le app tramite cartelle, questa è un’ottima caratteristica presente. Si possono anche clonare le app, ciò permette di utilizzare 2 app uguali installate contemporaneamente (per esempio con due schede SIM è possibile usare due app Whatsapp). Tutto ciò funziona senza utilizzare applicazioni esterne. È disponibile anche la funzione Second Space (allocare un secondo sistema). Nella recensione dello Xiaomi Redmi Note 4 troverete altre informazioni sulla MIUI.

Xiaomi Redmi Note 4X System MIUI 1 Xiaomi Redmi Note 4X System MIUI 3 Xiaomi Redmi Note 4X System MIUI 2

La MIUI funziona perfettamente sul Redmi Note 4X, vi sono differenze notevoli solo in casi specifici; in questi casi i dispositivi più potenti sono sicuramente migliori. Nonostante questo, il dispositivo lavora mediamente molto bene e esegue tutto velocemente. La Xiaomi conferma la sue abilità fornendo sistemi performanti!

La ROM giusta per lo Xiaomi Redmi Note 4X (Snapdragon – Qualcomm)

Chi non vuole problemi cercando di scegliere la ROM giusta, consiglio semplicemente di ordinare su Honorbuy.com. Loro spediscono lo Xiaomi Redmi Note 4X, come anche lo Xiaomi Redmi Note 4 Global Version (cellulare identico ma con la banda 20), con la ROM global e ufficiale. Chi, invece, vuole acquistarlo ad un prezzo più basso, dovrà fare tutto da solo successivamente. Quindi all’inizio potete seguire il nostro manuale “Fastboot-Flash” per sbloccare il bootloader per poi flashare la ROM global ufficiale. Dopo di ciò avrete un sistema operativo in italiano, riceverete gli aggiornamenti OTA e tutti i servizi sono integrati nel sistema.

Fotocamera

Ciò che causa qualche problema alla Xiaomi è la sua fotocamera. Per questo sono state modificate successivamente le fotocamere del Mi5s, ma in realtà avrebbero dovuto saperlo già dall’inizio. I 16 megapixel del Redmi Note 3 Pro (Internazionale) sono stati pubblicizzati con il motto: “Più megapixel ci sono e superiore è la qualità delle foto.” Ora hanno presentato il Redmi Note 4X con 13 megapixel con la spiegazione seguente: “I megapixel più grandi garantiscono una qualità migliore delle foto”. Questo ci dimostra soprattutto una cosa: la Xiaomi non sa bene cosa sta facendo con le fotocamere.

La fotocamera del Redmi Note 4X è da 13 megapixel con un’apertura da f/2.0. I risultati sono scatti accettabili per questa fascia di prezzo; però dipende dalle condizioni di luce. La nitidezza è buona, i dettagli sono sufficientemente abbastanza e la resa cromatica è accurata. L’app della fotocamera della Xiaomi è chiara e facile da usare, nello stesso tempo offre anche la possibilità la modalità manuale che richiedono gli amanti della fotografia. Il focus automatico reagisce velocemente e grazie alla PDAF funziona bene anche con oggetti in movimento. Un tempo di scatto quasi non è presente.

Paragonando il Redmi Note 4X con il suo predecessore, le foto sono un po’ più nitide, ma parliamo di dettagli quasi trascurabili. Le differenze notevoli vi sono negli scatti in condizioni di luce scarsa. Qui è il Redmi Note 4X guada punti, ma c’è ancora da migliorare. Per la registrazione dei video, il Redmi Note 4X, ha ancora qualche problema con l’ottica e il suono. Per gli amanti dei video il Redmi Note 4X, per ora, non è da consigliare. Chi volesse scattare qualche selfie ogni tanto sarà completamente contento della fotocamera anteriore.

Comunicazione e connettività

Lo Xiaomi Redmi Note 4X supporta tutte le frequenze 2G e 3G. Per quanto riguarda il 4G LTE della versione standard 4X sono supportate solamente la 1800 e la 2600MHz. Chi volesse la banda 20 LTE la riceverebbe solo con la versione globale dello Xiaomi Redmi Note 4. Quindi fate attenzione a quello che volete! Il Redmi Note 4X dovrebbe assolutamente costare di meno rispetto al Redmi Note 4x con la banda 20. La qualità della chiamata e la ricezione della rete del Redmi Note 4X sono eccellenti: Il valore SAR è per il corpo: 0,724W/kg e per la testa: 0,674W/kg.

È presente lo n-Standard e la dual band WIFI, come anche il Bluetooth 4.2. La portata del WIFI e la trasmissione dei dati è perfetta, tutto come desiderato. Pure i sensori montati dalla Xiaomi sono molti. Oltre ai sensori standard (accelerazione, prossimità e luminosità) sono presenti anche un giroscopio e una bussola.

Per quanto che riguarda l’altoparlante non è cambiato tanto rispetto al Redmi Note 3 Pro. Per me tutti e due sono uguali e sono nella media. Il suono in cuffia tramite jack è superiore, soprattutto il volume e la qualità.

Comunicazione e connettività gps

Lo Xiaomi Redmi Note 4X con la sua batteria gigantesca non riesce solamente a navigare per un lungo tempo ma è anche preciso e stabile. Subito dopo qualche secondo si geolocalizza (scarto di 2-3m) e non perde il segnale entrando in auto. Non ha mai perso il segnale GPS e grazie alla bussola integrata ha funzionato perfettamente anche per la navigazione pedonale.

Durata della batteria

Durata della batteria xiaomi redmi note 4

La durata della batteria dello Xiaomi Redmi Note 4X veramente è straordinaria. La batteria potente da 4100mAh insieme al processore Snapdragon 625 garantisce una durata come solo il Lenovo P2 al massimo potrebbe eguagliare. Nel test riuscivo ad utilizzarlo per 3 giorni con un DOT (tempo di display attivo) di 6,5h (modalità dual SIM, Bluetooth attivo, molto GPS). Non penso che qualcuno possa scaricare il Redmi Note 4X in un giorno solo; per riuscirci sarebbe necessario utilizzare intensivamente i dati mobile e il GPS. Con ciò intendo un viaggio di 8 ore in auto con la navigazione tramite dati mobili e guardare ininterrottamente dei video su Youtube in FHD. Sto scherzando, ma insomma la durata della batteria è superiore a quella del Redmi Note 3 Pro e ciò lo rende un dispositivo straordinario grazie a questo rapporto prezzo/prestazioni.

Risultati durata della batteria Risultato Unità di misurà: ore

Qui però devo annotare un punto a sfavore. Io sono un amante della ricarica rapida e prima di uscire di casa, ricarico il mio telefono per 15 minuti per avere abbastanza carica della batteria per affrontare la giornata. Il Redmi Note 4X non offre la possibilità del Quick-Charge. Dal 20 all’80% si ricarica del 10% di batteria in 15 minuti. Per ricaricarlo completamente sono necessarie quasi 3 ore.

Conclusione e alternativa

5a760de02c932da86be8bf0aa36a3d19 s131
Jonas Andre:

Con il Redmi Note 4X, la Xiaomi, non si è concentrata sulle debolezze del Redmi Note 3, ma ha rinforzato ulteriormente le parti migliori. La durata della batteria che era già eccellente, ora è ancora meglio. La scocca è stata migliorata ed è buona e solida. Al contrario la fotocamera rimane sufficiente e le prestazioni del processore sono persino peggiorate. Perché la Xiaomi non abbia utilizzato uno Snapdragon 652/653 non riesco a capirlo.

Con il Redmi Note 4X si riceve uno smartphone moderno sotto i 200€, che rende le cose difficili alla concorrenza. La qualità costruttiva è su livelli alti con la superficie del vetro 2.5D, caratteristica che vediamo raramente. La performance nei giochi è superiore al Redmi Note 4, nonostante i risultati peggiori nei Benchmark; inoltre anche la gestione del calore è convincente. Le performance in generale con la MIUI V8 sono straordinarie e potrebbero fare concorrenza agli smartphone più potenti. La durata della batteria è una delle migliori sul mercato e lo spessore del dispositivo rimane sottile nonostante la grande batteria. L’altoparlante purtroppo rimane nella media e purtroppo non è presente la ricarica rapida.

Per il Redmi Note 4X è semplice trovare una alternativa da 5 pollici: Il Redmi 4 Prime. Per il resto non c’è nessun motivo per acquistare un altro dispositivo da 5,5 pollici sotto i 200€.

93%
  • Design e qualità costruttiva 90 %
  • Display 100 %
  • Sistema Operativo e prestazioni 100 %
  • Fotocamera 80 %
  • Connettività e comunicazione 90 %
  • Batteria 100 %

Confronto prezzi

"Ni hao! Se il nostro rapporto di prova vi ha aiutato, saremmo lieti di ricevere il vostro sostegno. Cliccando sul nostro confronto dei prezzi, ci supporti con il tuo acquisto. Così ci aiutano a gestire Chinahandys.net ulteriormente in modo indipendente e senza pubblicità. Grazie mille".
126 EUR*
5-10 giorni – DHL Economy
Vai al negozio
133 EUR*
15-20 giorni – Italy Express
Vai al negozio
133 EUR*
10-15 giorni – Priority Direct Mail
Vai al negozio
Solo 145 EUR*
2-3 giorni – Spedizione dall'Italia
Vai al negozio
167 EUR*
10-15 giorni – Spedizione dalla Cina
Vai al negozio

*I prezzi includono la spedizione e dazi doganali. Modifiche intermedie dei prezzi, classifiche, tempi di consegna e costi possibili. Prezzi aggiornati il

Ordina la newsletter
Ricevi direttamente nella tua cassetta della posta tutte le novità sui cellulari e i gadget dalla Cina!

Scrivi un commento

 
  Subscribe  
Notificami